Faliero Sarti ultime gare casalinghe

Con la salvezza quasi in tasca arriva la Danesi

Con 4 partite di vantaggio sul Codogno a 6 gare dal termine, la Faliero Sarti può pensare di essere ad un passo dalla salvezza matematica, ma moralmente si sente già in salvo. Con quanto dimostrato a Codogno dove la sconfitta in gara 1 ha fatto da preludio a due vittorie nelle gare del sabato fortemente volute da tutti i giocatori gigliati, lo staff tecnico ha deciso di rallentare la tensione in questi giorni lasciando qualche giorno libero in più ai propri giocatori prima di questo trittico di gare che vede salire a Firenze la Danesi Nettuno.
Difficile pensare ad un'altra impresa dei ragazi di Martinez, Finà e Bellomo, ma la Faliero Sarti ha dimostrato di poter disturbare ogni formazione di questo bel campionato di serie A1 per cui la Faliero scenderà in campo con l'intenzione di salutare il proprio pubblico con tre buone prove. Non ancora decisa la rotazione dei lanciatori, salvo Samboy al venerdì sera che, anche se stanco per l'ottima stagione dimostrata, ha accusato un certo calo al rientro dalla pausa estiva. Per il resto la formazione dovrebbe essere la solita con Antigua e Fiorentini dietro al piatto o come designato, Osella, Alessandro Ciacci, Vecoli e Martinez nei ruoli di interno, mentre all'esterno si dovrebbero alternare con Andrea Ciacci unico punto fisso, Neri, Cortini, Lippi e Pugliese.

Informazioni su Gianni Masi 130 Articoli
Nel campo giornalistico ha collaborato con alcune testate locali per poi diventare capo redattore di SPORT IN, un settimanale di sport minori della provincia di Firenze da 6 anni e segue in prima persona per lo stesso settimanale, oltre al baseball ed al softball la formazione della Romanelli che milita in serie A1 nella pallavolo femminile.Presente durante l’anno come ospite opinionista nel settimanale TV “Sport Parade” ed “Anteprima Sport” nella televisione privata toscana TELE 37 di cui è ospite fisso nella stagione del baseball.Nel 2001 diventa addetto stampa della Fiorentina Baseball ricevendo la conferma anche per la stagione in corso.E’ stato giocatore per dieci anni (1973 – 1982) del Firenze Baseball prima e della Fiorentina Baseball poi, al momento della fusione tra Firenze e Lions, vincendo due titoli italiani giovanili (nel 1976 e nel 1979). Dal 1981 al 1992 è stato Ufficiale di Gara ed istruttore nazionale degli arbitri, dirigendo a casa base alcune gare di play off scudetto, ed inaugurando a casa base lo stadio di Nettuno. Nel 1992 cessa la propria attività all’interno del CNA, passando ad incarichi federali diventando presidente del Comitato Regionale Toscana. Nel 1994 diventa tecnico e si dedica ad allenare il softball. Attualmente è il tecnico del Cosmos Softball Team, settore softball, sia per la categoria Juniores che per la serie C

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.