E' la difesa la vera arma della Gb Ricambi

I modenesi sono sicuramente la sorpresa del 2002. E se avessero saputo prima di partecipare alla A1?

Dopo un iscrizione al massimo Campionato per l'abbandono dell'Auriga Caserta, sono da considerare sicuramente positivi i risultati ottenuti fino ad ora dalla Gb Ricambi Modena tanto da farla considerare agli addetti ai lavori la vera sorpresa del Campionato.
La dirigenza modenese probabilmente non si aspettava un Campionato sostanzialmente tranquillo ma ci hanno pensato bene i giocatori stranieri e qualche problema in panchina a rivitalizzarglielo.
Buona comunque la risposta della società che dopo le fughe di Pivaral e Lopez ha coperto il buco del lanciatore straniero con l'ottimo Larreal anche se il venezuelano pare non essere nella stessa forma del 2001 dove con il Paternò vinse 7 dei 18 incontri disputati con un 2.36 di media PGL di tutto rispetto che stride con l'attuale 6.30.

Certo che se i “canarini” avessero saputo prima di dover partecipare alla Serie A1 certi giocatori -vedi Kelly e Nava- probabilmente li vedremmo ancora con la casacca giallo-blu e con la Gb Ricambi forse in piena corsa playoff.
Ma si sa, con i se e i ma i Campionati non si vincono, possiamo però dire che rimpolpando la rosa dei giocatori attualmente nel roster c'e' il forte rischio che il 2003 veda una nuova compagine pronta per giocarsi i PlayOff.

A parte le mie personalissime considerazioni, balza agli occhi la vera forza di questo 2002, ancora da concludere, che fa della difesa il suo punto cardine.
Con 47 errori la difesa modenese si porta, attualmente, al secondo posto del Campionato dopo il Cantine Ceci.
Con la “cerniera” Skinnon/Munoz che annovera la bellezza di “ben” 8 errori è alquanto difficile per gli avversari passare tra interbase e seconda.
Se poi aggiungiamo che Canate e Lucena nell'angolo caldo contano rispettivamente 1 e 6 errori difensivi si capisce che l'attacco avversario deve perlomeno “aggirare” il diamante interno.
Se così non fosse comunque la Gb si ritroverebbe in acque molto piu' torbide.
Non si può infatti dire che l'attacco sia dei più forti anche se statisticamente si potrà notare che attualmente la Gb ha una media battuta superiore alla Semenzato Rimini.
Con i soli Munoz e Canate sopra a 300 le mazze modenesi non possono annoverare dei grossi battitori con i primi cinque del lineup (Skinnon, Munoz, Canate, D'Agostino e Rosado) a poco oltre 290 di media battuta.
Il dato viene poi confermato dal numero di fuoricampi più basso di tutta la A1 (solamente 3 contro i 13 del fanalino di coda Paternò) mentre i tripli sono in controtendenza e vedono la Gb Ricambi leader con ben 25 con il Colavita Anzio secondo con 16 tripli.

Dati statistici a parte, la stagione dei modenesi non dovrebbe riservare più grossissime sorprese e terremoti.
Passata la pausa estiva ospiteranno i Warriors di Paternò e potranno così raggiungere l'ipotetica quota salvezza delle 20 vittorie per poi confrontarsi con Firenze, Grosseto, Parma e Codogno con più calma.
La permanenza in A1 potrà così servire ai dirigenti gialloblù per preparare un 2003 da vera protagonista.
Con il ritorno dei due lanciatori prestati all'Italeri Bologna e alla Semex Codogno e con l'inserimento di un forte battitore che magari dia una mano ad “ironman” Malagoli,
la Gb può togliersi molte soddisfazioni. Ma questo è fantasy baseball ….

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.