Cari Amici sono orgoglioso ….

Primo Allegri abbandona il baseball attivo e ci invia una lettera

Agli AMICI (ed ai nemici)
Cari AMICI del baseball sono orgoglioso.

Orgoglioso di essere stato individuato come il primo nemico da eliminare. Non pensavo di essere così importante.

E pensare che per amore del baseball mi ero reso disponibile a lavorare per il CNT, avevo contribuito ad organizzare la Convention ed il Camp, sempre in silenzio e cercando di dare il meglio di me.

Come contropartita ho avuto un comportamento abietto e pieno di cattiveria da parte del Presidente Federale che non solo non mi ha rinnovato l'incarico di manager della “SQUADRA NAZIONALE RAGAZZI” (e ne aveva tutti i diritti derivanti dalla sua carica), ma non si è mai degnato di comunicarmelo ed eventualmente spiegarmi le sue motivazioni continuando a rispondere evasivamente alle mie precise domande. Forse anche voi non lo sapete ancora, ma lo staff della squadra che parteciperà al torneo Cal Ripken negli Stati Uniti è stato nominato da almeno 2 o 3 settimane ( e proprio ieri il nuovo manager mi ha chiesto aiuto per la scelta dei ragazzi ed io, per rispetto dei ragazzi, gli ho fornito tutte le informazioni di cui ero in possesso), ma nessuno ne ha fatto il minimo cenno sugli organi di informazione Federali, probabilmente nella speranza che il tutto passasse sotto silenzio nel periodo ferragostano.

A questo punto, sentendomi profondamente offeso non tanto per la non conferma (questo fa parte della vita di ogni allenatore e bisogna sempre essere pronti) quanto per il modo, per la non conoscenza delle motivazioni, per esserlo venuto a sapere da una terza persona, ritengo che sia venuto il momento per me di ritirarmi a vita privata ed abbandonare il baseball attivo.

Di conseguenza non mi vedrete più dalla parte attiva della rete, ma soltanto, e quando ne avrò voglia, solo da quella passiva, diventerò uno spettatore qualsiasi.

In questo modo faciliterò sicuramente il compito del Presidente che non vedrà più così spesso chi lo ha sconfessato agli occhi di Notari, chi gli ha detto che come Presidente della Commisiione Tecnica della CEB poteva anche evitare di mettere in calendario alla prima giornata del Campionato Europeo 2000 la partita Olanda – Italia, chi gli ha sempre detto quello che pensava, senza peli sulla lingua.

Evidentemente chi dice la verità dà fastidio.
Certo che è stato diverso il suo comportamento durante le varie telefonate che gli ho fatto, sinceramente, in occasione di eventi che lo toccavano profondamente a livello famigliare. Si lasciava andare anche a confidenze che si fanno solo con gli amici e di conseguenza avevo pensato che l'episodio del 93 fosse passato nel dimenticatoio come lo era stato per me.

Così non è stato e queste sono le conseguenze.
Continuerò a studiare il baseball come ho sempre fatto ma adesso terrò per me quello che riuscirò ad imparare.

Non credo che questo sia un bene per il baseball italiano, ma è quello che si è voluto.
Mi ricordo che quando ancora esisteva la vecchia lista su Nettuno io criticavo anche in modo piuttosto pesante la dirigenza di allora e Labanti mi pregava di andare cauto perché c'era troppo bisogno di persone come me. Da due anni almeno non scrivo una riga e quello che non è successo con il “dittatore” Notari è successo ora, con cattiveria e premeditazione.

Questo mio primo, e probabilmente ultimo scritto su baseball.it vuole essere un saluto ed un ringraziamento per tutti gli AMICI che hanno collaborato con me in tutti questi anni. I sei titoli europei, i due secondi ed il terzo posto in 9 anni di attività sono sicuramente anche merito loro.

Al Presidente dico che mi ha tolto ogni carica, ma quello che non potrà mai togliermi è il rispetto che mi sono conquistato in giro per l'Italia con tanti anni di lavoro, la convinzione di averlo fatto nel migliore dei modi possibile e quell'applauso, molto più intenso, lungo e veramente sentito che non quello rivolto a lui, che mi hanno tributato i partecipanti al Camp.
Per i nemici (che non conosco) vuole solo essere uno stimolo a riflettere (se ci riescono): avete vinto con Primo Allegri, ma quanto ha perso il baseball?

Saluti
Primo Allegri

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.