Semenzato, torna la vittoria del venerdì

Dopo un mese e mezzo Rimini vince garauno contro il Paternò, ottimo Martin Sanchez, Ametller e Casimiro troppo soli (3-1)

La Semenzato torna a vincere garauno dopo 42 giorni (3-1). Il Città dei Normanni comunque esce a testa alta e può anche recriminare per qualche avventatissima corsa sulle basi, che ha vanificato tutte le occasioni create contro l’ottimo Sanchez. Il dominicano dei Pirati, però, ha lanciato una partita quasi perfetta e finalmente ha riassaporato quel gusto della vittoria che gli mancava dal 24 maggio.
Dopo tre inning dominati dai pitcher, il Paternò ha una bella occasione al 4°, quando Ametller batte la prima valida della partita ma viene fulminato in terza da una spettacolare assistenza di Crociati sul successivo singolo a destra di Casimiro. Stessa sorte per Gaiardo, che nella seconda metà dell’inning batte la prima valida riminese ma viene eliminato nel tentativo di raggiungere la seconda. Per il line-up dei Pirati comunque è la scossa che serviva e al 5° arriva il punto del vantaggio: singolo di Illuminati, balk di Guerrero, gran doppio di Chiarini (1-0), che però viene colto rubando in terza e chiude una ripresa da sfruttare meglio. Buon per Rimini che il Città dei Normanni continui a regalare out sulle basi: al 6° infatti Messina riceve la base ball, avanza in seconda su balk, ma sulla battuta in diamante di Torres corre in terza dopo l’assistenza di Chiarini in prima e viene eliminato dal rilancio immediato di Gaiardo nell’hot corner. Continuando con gli sprechi, Rimini resta con le basi piene (Evangelisti strike-out, Chiarini 1-3), mentre al 7° la legnata di Ametller è raccolta al volo da Carr al limite massimo della recinzione, e dopo valida e rubata di Casimiro, Agli e Rizzo finiscono strike-out. E così per la Semenzato è ora di chiudere i conti: doppi di Chiarini e Baldacci (2-0), ennesimo balk, singolo di Lafera (3-0). Al 9°, con due out, arrivano i doppi dei soliti Ametller e Casimiro (3-1) ma per il Paternò è troppo tardi.
PATERNO’: 000 000 001 = 1 bv 4 e 0
RIMINI: 000 010 20r = 3 bv 8 e 0
PRESTAZIONE LANCIATORI: Sanchez (W) rl 9, bvc 4, bb 2, so 10, pgl 1; Guerrero (L) rl 8, bvc 8, bb 4, so 7, pgl 3.
NOTE: doppi di Chiarini, Lafera, Baldacci, Ametller e Casimiro.

Informazioni su Andrea Perari 153 Articoli
Andrea Perari, 37 anni, è nato a Perugia ma vive a Rimini dal 1977. Sposato con Nicoletta e papà di Filippo, lavora come redattore sportivo al "Corriere di Rimini", dove cura in prima persona baseball e basket.Collabora anche con "Superbasket", come corrispondente riminese per partite e interviste.La sua "carriera" nasce però dal batti e corri. Nel 1986, infatti, fresco di maturità scientifica, si occupa della pagina settimanale de "Il Fo" sull'allora Trevi Rimini.Nello stesso anno comincia l'avventura radiofonica, la sua vera passione, con trasmissioni settimanali sul baseball e soprattutto con le radiocronache delle partite interne ed esterne.Nel 1987 sbarca in Romagna la "Gazzetta di Rimini" e da collaboratore esterno per il baseball, Andrea finisce per essere assunto nel 1990 e diventare giornalista professionista nel maggio del 1992.Da allora ha sempre seguito in prima persona il baseball romagnolo per la Gazzetta (fino al fallimento del '93) e per il "Corriere di Rimini" dal 1993 ad oggi.Ha collaborato con "Tutto Baseball", "Baseball International", "Baseball & Softball", "Radio San Marino", "Radio Rimini" e nel 1999 con "Radio Icaro", riportando dopo tanti anni, con l'inseparabile collega e amico Carlo Ravegnani, le dirette radio dei Pirati in occasione della finali scudetto giocate a Nettuno dalla Semenzato.Cura insieme all'infaticabile Marcello Massari la pagina Web del Baseball Rimini, che sbarcata su Internet dall'aprile del 2000.Super (a dir poco) appassionato di baseball americano, ama trascorrere le vacanze negli States o in Canada e ha già all'attivo una quindicina di partite viste dal vivo a Toronto, Montreal, New York, Boston, Anaheim, San Diego, San Francisco e Oakland.Partecipa da sette anni al Fantasy Baseball della Cdm, ora via Internet, con ottimi risultati e...dollari guadagnati, e i suoi sogni nel cassetto sono quelli di seguire la Semenzato con la radiocronaca di tutte le gare di campionato, e soprattutto di commentare su tv locali o nazionali le partite delle Major League.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.