Faliero: con i lanciatori italiani no!

La Colavita porta a casa il ”due a uno” nel trittico

In svantaggio per un attimo, la Colavita riprende e sorpassa fra secondo e terzo inning la Faliero Sarti, e dopo regge fino alla fine, conquistando il successo parziale in una trasferta che può valere oro in chiave salvezza. Ininfluenti stavolta gli errori difensivi dei padroni di casa: molto più importanti invece le extrabasi ottenute e sfruttate dalla formazione laziale.
I gigliati sono partiti bene, rompendo lo zero a zero con il loro primo turno offensivo con un doppio di Antigua che ha spinto a casa base Martinez, in base perchè colpito.
Un margine minimo che ha retto per poco. Nella seconda ripresa pareggio dell’Anzio che mette in successione un doppio di Marianucci e un triplo di Lauri. E subito dopo vantaggio ospite, costruito da un triplo di Faccendini, portato poi a punto da una volata di Franco.
Il 2 a 1 regge fino al 6°, quando un’altra volata di sacrificio, stavolta di Sanna, fa segnare Franco, in base con una valida. La Faliero Sarti riesce a riportarsi sotto al 7°, con Fiorentini (singolo) portato in terza dalla battuta di Osella e a punto su balk di Santiago, ma oltre non va. Così la Colavita, con il suo quarto punto, al 9°, mette al sicuro il risultato, con un doppio di Scorziello e un singolo di Faccendini.

Colavita Anzio 0 1 1 0 0 1 0 0 1 = 4 BV 10 E 0
Faliero Sarti Firenze 1 0 0 0 0 0 1 0 0 = 2 BV 8 E 2

Lanciatore vincente: De Rossi; salvezza: Santiago. Lanciatore perdente: Parri.
Tripli di Lauri e Faccendini. Doppi di Marianucci, Scorziello e Antigua.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.