Semex a Parma alla ricerca della prima vittoria stagionale

La formazione di Carelli al gran completo con qualche novità allo studio sul diamante: per metà maggio si attende un interbase venezuelano.

La Semex Codogno si presenta alla trasferta di Parma ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale, e questo forte aspetto motivazionale rende senza dubbio incerto un incontro che sulla carta vede favoriti gli emiliani. In questo senso parla la classifica, che conferma le indicazioni fornite dalle amichevoli pre-campionato sull'asse Parma-Codogno: ne è sempre uscito vittorioso il Cus, ma tutti sanno bene che in campionato è sempre tutta un'altra storia. La Semex Codogno dunque si presenta alla terza giornata di serie A1 senza complessi di inferiorità nei confronti degli avversari: sul monte di lancio viene dato in decisa crescita Kelly, che lancerà venerdì in gara-uno, mentre sinora Marchini ha fatto vedere cose egregie in gara-tre e spera di portare finalmente a casa una vittoria con l'adeguato supporto della difesa codognese; in gara-due al sabato pomeriggio si alterneranno invece il giovane Bova (non preoccupa l'attacco di febbre che gli ha fatto saltare l'allenamento di martedì), Garioni e Dellalunga. Il manager Daniele Carelli deve invece ancora definire lo schieramento sul diamante: in particolare sta meditando di spostare Federico Comelli nella zona interna del campo, solitamente occupata da Fontana, Pass, Francolini e dal suo fratello maggiore Filippo. La dirigenza codognese intanto è vicina al tesseramento di un interbase venezuelano che potrebbe aggregarsi al gruppo dopo la trasferta di Parma a metà mese. Sull'esterno del diamante sinora invece ha convinto soprattutto Cipelletti, positivo anche in battuta assieme ai vari Pass, Fontana e Filippo Comelli.

Informazioni su Daniele Perotti 42 Articoli
Laureato in Relazioni Pubbliche alla Facoltà di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM, Daniele è dal 19 maggio 1997 giornalista pubblicista e collabora con la “Libertà” di Piacenza (dal 1994) e “Il Cittadino” di Lodi (dal 1995).

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.