I Mets non possono fallire

Nella National League Est New York ha uno squadrone. Atlanta e Philadelphia le alternative

A meno di una settimana dall’Opening Day presentiamo anche la National League, ad iniziare dalla divisione Est

ATLANTA BRAVES (88-74 nel 2001)
Con l’acquisto di Gary Sheffield dai Los Angeles Dodgers (hanno fatto viaggio inverso Brian Jordan e Odalis Perez), la franchigia di Ted Turner ha finalmente trovato la risposta ai problemi che l’hanno afflitta negli ultimi anni: la mancanza di potenza. Con lui sono arrivati anche il lanciatore campione del mondo in carica, Albie Lopez e un cavallo di ritorno, Vinny Castilla, che costringerà Chipper Jones a spostarsi dall’amata terza base all’esterno sinistro, per completare un reparto di tutto rispetto con Andrew Jones e Sheffield.
Formazione attuale: ED Gary Sheffield, EC Andrew Jones, ES Chipper Jones, SS Rafael Furcal, 3B Vinny Castilla, 2B Marcus Giles, 1B Julio Franco (Wes Helms) C Javy Lopez.
Ipotetici lanciatori partenti: Maddux, Glavine, Marquis, Millwood e Lopez.
Closer: John Smoltz.


FLORIDA MARLINS (76-86)
Se tutte le squadre della NL East si sono mosse con decisione sul mercato, i Marlins, al contrario, sono rimasti in silenzio. La squadra potrebbe essere una mina vagante della lega, vista la buona qualità di giovani lanciatori a disposizione (Ryan Dempster, Brad Penny, A.J. Burnett e Josh Beckett) e il talento di alcuni suoi uomini nel box di battuta: su tutti Cliff Floyd e Preston Wilson. Senza dimenticare che Florida ha, probabilmente, uno dei migliori ricevitori in circolazione, Charles Johnson.
Formazione attuale: ED Kevin Millar, EC Preston Wilson, ES Cliff Floyd, SS Alex Gonzalez, 3B Mike Lowell, 2B Luis Castillo, 1B Derrek Lee, C Charles Johnson.
Ipotetici lanciatori partenti: Dempster, Penny, Burnett, Beckett e Smith (senza dimenticare il paisà Jason Grilli).
Closer: Antonio Alfonseca.


MONTREAL EXPOS (68-94)
Montreal, il cui destino è nelle mani delle Major League per la prossima stagione (come Minnesota e, in parte, Florida), si è mossa oculatamente sul mercato, mettendo sotto contratto giocatori ideali per completare una già robusta squadra. Tra di essi spiccano in tre. Il primo è Chris Truby, scambiato il 12 marzo con gli Astros (a Houston l’interno Geoff Blum), terza base, arrivato per sostituire, inizialmente, l’infortunato Fernando Tatis, bloccato da un infortunio al ginocchio sinistro. Gli altri sono due giocatori dal passato glorioso e dal nome sicuramente suggestivo, ma che troveranno difficoltà a inserirsi nel giro dei titolari: Andres Gallaraga e Jose Canseco.
Formazione attuale: ED Vladimir Guerrero, EC Peter Bergeron, ES Brad Wilkerson (Jose Canseco), SS Orlando Cabrera, 3B Chris Truby (Fernando Tatis), 2B Jose Vidro, 1B Lee Stevens (Andres Gallaraga), C Michael Barrett.
Ipotetici lanciatori partenti: Vazquez, Armas Jr., Yoshii, Pavano e Reames.
Closer: Scott Strickland.


NEW YORK METS (82-80)
I Mets vogliono tornare in alto dopo una stagione fatta di alti e bassi, e per farlo ha portato nella grande mela quattro grandi giocatori. Un lead off di valore come Roger Cedeno, un seconda base eccezionale, da anni All Star, come Roberto Alomar e due mazze di potenza come Jeromy Burnitz e Mo Vaughn. Aggiunti ai soliti Mike Piazza, Rey Ordonez, Edgardo Alfonso (che si sposterà in terza) e ad una rotazione solida e convinte; i Mets partono in pole position nella East, se non in tutta la National.
Formazione attuale: ED Jeromy Burnitz, EC Jay Payton, ES Roger Cedeno, SS Rey Ordonez, 3B Edgardo Alfonso, 2B Roberto Alomar, 1B Mo Vaughn, C Mike Piazza.
Ipotetici lanciatori partenti: Leiter, Astacio, Estes, Chen e Trachsel.
Closer: Armando Benitez (John Franco).


PHILADELPHIA PHILLIES (86-76)
Obiettivo? Ripetere l’eccellente 2001. Non sono arrivati grandi nomi, ma sono stati confermati uomini importanti come Scott Rolen (che rimane però un punto di domanda, visto che potrebbe essere scambiato durante la stagione) e, soprattutto, Bob Abreu. Unico acquisto di una certa importanza è stato il lanciatore partente Terry Adams, che comporrà con Person e Wolf la parte alta della rotazione biancorossa.
Formazione attuale: ED Bob Abreu, EC Doug Glanville, ES Pat Burrell (pronto a subentrare a qualsiasi dei tre esterni, l’ex Yankee, Ricky Ledee), SS Jimmy Rollins (uno dei migliori rookie dell’anno scorso), 3B Scott Rolen, 2B Marlon Anderson, 1B Travis Lee, C Mike Lieberthal (pienamente recuperato dall’infortunio al ginocchio che gli ha fatto saltare praticamente tutto il 2001).
Ipotetici lanciatori partenti: Wolf, Person, Adams, Figueroa e Duckworth.
Closer: Jose Mesa (Ricky Bottalico).

Informazioni su Federico Masini 266 Articoli
Nato il 28 marzo del 1979 a Grosseto, Federico risiede a Legnano dove lavora per la redazione milanese del quotidiano sportivo Tuttosport. Giornalista professionista, collabora con la testata torinese dal marzo del 2006 e dal 2009 è corrispondente, seguendo principalmente gli eventi delle squadra di calcio della città meneghina, Inter e Milan. In passato ha lavorato pure con Il Giorno (dove ha seguito le vicende delle formazioni lombarde di baseball e softball) e Libero, mentre tuttora collabora ogni tanto con Il Tirreno dove può sfogare la sua passione per il baseball seguendo le partite in casa e, soprattutto, in trasferta del Bbc (ha raccontato le partite anche per una radio locale). Collabora con Baseball.it dalla sua nascita, seguendo le vicende del Grosseto e curando, a volte, l'aspetto statistico dell'Italian Baseball League.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.