I Red Sox licenziano Kerrigan

La nuova dirigenza della squadra promuove a manager il coach di terza base Mike Cubbage

La nuova dirigenza dei Red Sox continua la ‘pulizia” delle cariche principali della squadra. Ieri è stato infatti licenziato il manager Joe Kerrigan, la cui poltrona era traballante dal giorno in cui i nuovi proprietari avevano preso possesso della squadra; al suo posto è stato promosso il coach di terza base Mike Cubbage la cui esperienza come manager è di solo 7 gare, alla guida dei Mets nel 1991.

L’esterno degli Indians Alex Escobar salterà tutta la stagione a causa di una lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio, rimediata in una collisione col muro nel tentativo di effettuare una presa, durante una gara amichevole. Escobar, arrivato a Cleveland dai Mets in cambio di Roberto Alomar, subirà nei prossimi giorni un’operazione per la ricostruzione del ginocchio.

Il commissioner Bud Selig ha annunciato dei cambiamenti nello staff delle Majors: Bob DePuy, al momento vice presidente esecutivo amministrativo e legale sostituirà Paul Beeston nel ruolo di presidente e capo operativo. Il posto di DePuy sarà invece preso da John McHale Jr., ora membro della dirigenza dei Devil Rays

Il seconda base dei Giants Jeff Kent si è sottoposto ad una serie di test al polso, che il giocatore si è fratturato venerdì scorso cadendo mentre lavava il suo furgone; gli esami hanno rivelato una piccola lesione ai legamenti, che però dovrebbe guarire insieme alla frattura. Il ritorno in campo del giocatore è previsto fra 4-6 settimane.

Il lanciatore dei Cardinals Rick Ankiel salterà la sua prossima prevista gara di spring training, a causa dei dolori al gomito che il giocatore ha avvertito durante la sua prova di domenica scorsa. Ankiel dovrebbe comunque risalire sul monte la prossima settimana

Il manager dei Rockies Buddy Bell è tornato a Tucson, sede dello spring training della squadra, dopo avere ultimato una serie di esami medici alla schiena, a Denver.

Il lanciatore dei Pirates Kris Benson ha fatto un altro grosso passo in avanti nel suo ritorno dalla ricostruzione del gomito. L’ex prima scelta di Pittsburgh è salito sul monte per 50 lanci in una simulazione di partita, e i battitori che lo hanno affrontato sono rimasti impressionati dall’efficacia dei suoi lanci; il ritorno completo all’attività di Benson è previsto per il mese di maggio.

Notizie brevi dalle sedi di spring training:
Il lanciatore dei Rockies Scott Elarton rimarrà fermo per diversi giorni a causa di un infortunio alla spalla; una risonanza magnetica effettuata ieri ha rivelato tendinite e un’infiammazione alla cuffia dei rotatori.
Nessuna novità invece per Corey Koskie dei Twins, che ha subito una distorsione al polso in allenamento; la risonanza magnetica non ha dato risultati.
La Federal Trade Commission ha citato in giudizio l’ex stella dei Dodgers e dei Padres Steve Garvey, per aver dato al pubblico informazioni false in una serie di spot pubblicitari per un prodotto dimagrante.
Il prima base dei Tigers Randall Simon ha subito una microfrattura a un dito della mano sinistra e salterà alcuni giorni di allenamento.
Infine, il commissioner della lega di baseball giapponese ha annunciato che, il prossimo novembre, una squadra di All-Star americani giocherà una serie di gare nel paese del Sol Levante; la notizia è stata però smentita dalla dirigenza delle Majors.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.