Si blocca Jeter

La star degli Yankees ha subito uno stiramento

Derek Jeter, star degli Yankees, dovrà rimanere fermo per almeno 5 giorni. L'interbase ha riportato un leggero stiramento che lo obbligherà a rallentare la preparazione.
Più serio sembra il guaio di Alex Escobar. L'esterno si è procurato un infortunio al ginocchio andando ad urtare contro una recinzione. Solo un'analisi radiologica chiarirà l'entità del problema.
A proposito di esami radiologici, quello a cui si è sottoposto JD Drew dei Cardinals ha dato esito positivo. Il giocatore non ha riportato fratture e salterà solo un paio di gare di 'Spring Training'.
St. Louis saluta inoltre il ritorno all'attività di Garrett Stephenson, il lanciatore che ha saltato tutta la scorsa stagione a causa di un problema al gomito.

Tim Hudson è tornato ad allenarsi e tra pochi giorni il lanciatore degli A'S affronterà anche i battitori.
Per una 'star' che ritorna ce n'è una che abbandona, solo momentaneamente, lo Spring Training. Ivan Rodriguez dei Rangers ha raggiunto la madre ammalata in Portorico.
A proposito dei Rangers, sono stati multati dall'Ufficio del Commissioner per l'ingaggio di Grady Fuson, un dirigente strappato ad un'altra società. L'ammontare della sanzione non è stato stabilito.

Concludiamo con altre notizie da bollettino medico.
Turk Wendell, lanciatore dei Phillies, soffre di tendinite.
Corey Koskie dei Twins ha riportato un infortunio al polso.
Un leggero guaio in preparazione ha sofferto anche il giovane seconda base Orlando Hudson dei Blue Jays.

Informazioni su Riccardo Schiroli 1195 Articoli
Nato nel 1963, Riccardo Schiroli è giornalista professionista dal 2000. E' nato a Parma, dove tutt'ora vive, da un padre originario di Nettuno. Con questa premessa, non poteva che avvicinarsi alla professione che attraverso il baseball. Dal 1984 inizia a collaborare a Radio Emilia di Parma, poi passa alla neonata Onda Emilia. Cresce assieme alla radio, della quale diventa responsabile dei servizi sportivi 5 anni dopo e dei servizi giornalistici nel 1994. Collabora a Tuttobaseball, alla Gazzetta di Parma e a La Tribuna di Parma. Nel 1996 diventa redattore capo del TG di Teleducato e nel 2000 viene incaricato di fondare la televisione gemella a Piacenza. Durante la presentazione del campionato di baseball 2000 a Milano, incontra Alessandro Labanti e scopre le potenzialità del web. Inizia di lì a poco la travolgente avventura di Baseball.it. Inizia anche una collaborazione con la rivista Baseball America. Nell'autunno del 2001 conosce Riccardo Fraccari, futuro presidente della FIBS. Nel gennaio del 2002 è chiamato a far parte, assieme a Maurizio Caldarelli, dell'Ufficio Stampa FIBS. Inizia un'avventura che si concluderà nel 2016 e che lo porterà a ricoprire il ruolo di responsabile comunicazione FIBS e di presidente della Commissione Media della Confederazione Europea (CEB). Ha collaborato alle telecronache di baseball e softball di Rai Sport dal 2010 al 2016. Per la FIBS ha coordinato la pubblicazione di ‘Un Diamante Azzurro’, libro sulla storia del baseball e del softball in Italia, l’instant book sul Mondiale 2009, la pubblicazione sui 10 anni dell’Accademia di Tirrenia e la biografia di Bruno Beneck a 100 anni dalla nascita. Dopo essere stato consulente dal 2009 al 2013 della Federazione Internazionale Baseball (IBAF), dal giugno 2017 è parte del Dipartimento Media della Confederazione Mondiale Baseball Softball (WBSC). Per IBAF e WBSC ha curato le due edizioni (2011, 2018) di "The Game We Love", la storia del baseball e del softball internazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.