Ora il gioco si fa duro

Mino Prati nuovo responsabile editoriale di Baseball.it

Come è ormai prassi degli ultimi 3 anni, nelle vicinanze del Play Ball dei Campionati, ho sempre aperto la “nostra” stagione con un articolo di presentazione sul restyling di Baseball.it.
Ogni modifica ha sempre avuto l'obiettivo di far crescere e migliorare il sito dal punto di vista editoriale, di ricerca delle informazioni e di una maggiore facilità di navigazione.
Ad una prima occhiata, questi cambiamenti potevano essere interpretati solamente dal punto di vista dell'impatto grafico, ma da una analisi più attenta era chiaro il cammino intrapreso per far diventare Baseball.it il più importante punto di riferimento per gli appassionati di Baseball e Softball.
Dopo 3 anni di duro lavoro da parte di tutti i componenti della nostra “squadra” e dopo aver informato e raccontato i due anni politicamente più intensi che il nostro movimento abbia vissuto, si preannuncia ora un cambiamento sostanziale della posizione di Baseball.it nel panorama informativo del nostro sport.
E' nata infatti una fattiva collaborazione con la Federazione e con il Presidente Riccardo Fraccari, il quale ha richiesto il nostro aiuto per far crescere la comunicazione nei nostri amati sport.
Logicamente non potevamo non rispondere a questa “chiamata” arrivata nonostante l'approccio decisamente neutrale tenuto da Baseball.it durante la campagna elettorale conclusasi a dicembre.


La collaborazione consisterà nel fornire supporto mediatico per la copertura degli eventi di baseball e softball nonchè l'uso di servizi di Media Supplier che il nostro editore fornisce già al Calcio a 5, al Calcio Femminile, alla Lega Rugby e ad altre importanti strutture sportive.
Ora il compito si fa quindi molto arduo. Perche'?
Per il semplice motivo che buona parte del successo di Baseball.it è dovuto al fatto che tutti, ma proprio tutti, hanno avuto voce in questo sito e la libertà di parola e pensiero è sempre stata prerogativa delle nostre pagine.
Visto che da quando è nato Baseball.it ha sempre fatto dei “rapporto con i visitatori” un suo cavallo di battaglia, mai come ora sarà importante per noi conoscere il vostro parere sul nostro lavoro che quotidianamente svolgiamo.
Se poi aggiungiamo che il nuovo ufficio stampa federale è formato da Maurizio Caldarelli, uno dei 4 componenti storici di Baseball.it, e Riccardo Schiroli, che ha consentito al sito di fare un balzo qualitativo e quantitativo che non ha pari, il rischio di perdere la nostra “voce critica” e quindi di involverci invece che evolverci si fa estremamente alto.
Il primo passo compiuto in questo 2002 è quindi stato il cambiamento del Responsabile Editoriale che, dal punto di vista etico e pratico non poteva certamente far parte dell'Ufficio Stampa Federale.
Ho quindi richiesto a Mino Prati, che insieme al sottoscritto ha fatto nascere Baseball.it, la disponibilità a ricoprire questo importantissimo ruolo fondamentale per la sopravvivenza del sito.
Mino ha accettato ben volentieri e sono convintissimo, vista la professionalità con la quale da anni svolge la sua attività per l'ANSA Italia e per le testate per le quali lavora, che possa essere il miglior garante dell'autonomia di Baseball.it.
Insieme a Mino ridisegneremo nei prossimi mesi il sito e attiveremo anche il dominio softball.it grazie anche alla rinnovata collaborazione di Davide Bertoncini che sarà il nostro punto di riferimento per il softball italiano e Internazionale.
Con Angelo Introppi continueremo poi a seguire la Serie A2 di Baseball mentre Andrea Perari, Cristiano Cerbara, Mauro Cugola, Gianni Del Giaccio, Matteo Alfieri, Marco Landi, Matteo Gandini, Mario Bruno, Federico Masini, Lorenzo Fratini, Gigi Zanetti continueranno a raccontarci di baseball e di softball italiano e Internazionale.

Chiudo volutamente l'articolo ringraziando Riccardo Schiroli per il lavoro svolto nel 2001 e logicamente gli aggettivi per descrivere quanto fatto da Riccardo in questo ultimo anno si sprecano.
Gli ho comunque richiesto di continuare a collaborare con contenuti che non siano logicamente politici e, grazie alla sua solita ed eccezionale disponibilità, Riccardo ha accettato con entusiasmo.
Continueremo quindi ad avere il piacere di leggerlo su queste pagine e colgo l'occasione per fare a lui e a Maurizio Caldarelli i migliori auguri per il lavoro che, dal 28 di gennaio, svolgono ufficialmente come Ufficio Stampa FIBS.

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.