I Mets si allontanano da Gonzales

New York ritiene di non poter offrire un contratto adeguato all'ex Indian, uno dei free agents più appetibili ancora sul mercato

Secondo il procuratore generale del Massachusetts John Reilly, incaricato di indagare su presunte irregolarità occorse durante la vendita dei Red Sox, la transazione è stata ‘pilotata” dalla lega, che avrebbe ‘suggerito” allo Yawkee Trust, i vecchi padroni della squadra, di cedere questa al gruppo guidato dal padrone dei Marlins John Henry; lo Yawkee Trust controlla una serie di associazioni benefiche ed era quindi tenuto per legge ad accettare l’offerta più vantaggiosa, che invece è stata snobbata per quella di Henry.
Secondo la dirigenza della squadra, Henry è stato scelto perché gli altri possibili acquirenti non davano abbastanza sicurezza in termini finanziari; inoltre, Bob Depuy, un avvocato della lega, ha negato che le Majors abbiano in qualsiasi modo influenzato i Sox.

Gary Sheffield vuole una risposta dai Dodgers. L’esterno ha detto al Los Angeles Times che vuole che la squadra decida subito se cederlo, o tenerlo fino al termine del suo contratto, nel 2004. Nelle ultime settimane, si era più volte vociferato che i Dodgers stessero per scambiare Sheffield, che ha dichiarato di avere perso la fiducia nella squadra quando il general manager Dan Evans ha negato di aver provato a cederlo a Oakland.

Colpo di scena nella corsa al free-agent Juan Gonzales: i Mets, che sembravano gli acquirenti più probabili, hanno infatti dichiarato ieri che, dopo le ultime acquisizioni, probabilmente non potranno offrire all’ex Indian il contratto da lui cercato. Pare che Gonzales voglia uno stipendio di circa 15 milioni di dollari all’anno, mentre New York non è disposta a offrire più di 10 milioni.

I Pirates hanno rimesso sotto contratto il rilievo Mike Williams, che aveva iniziato la scorsa stagione a Pittsburgh, prima di essere ceduto agli Astros. Williams ha firmato per 2 anni e 7 milioni di dollari.

A sole 6 settimane dall’inizio dello Spring Training, domani riprenderanno le udienze relative al reclamo dell’Associazione Giocatori, secondo cui i piani di ‘contrazione” violano le norme fissate nel vecchio contratto collettivo, che, anche se scaduto, resta in vigore fino all’approvazione del nuovo. Anche le discussioni relative, appunto, al rinnovo del contratto, riprenderanno nei prossimi giorni.

Altre notizie:
I Cubs hanno messo sotto contratto l’interno Chris Stynes, che lo scorso anno ha giocato con i Red Sox, per un anno e 1 milione e 250 mila dollari.
Matt Walbeck, che la scorsa stagione ha giocato prevalentemente in Tripla A, ha firmato un contratto di lega minore con i Padres, e parteciperà allo spring training di San Diego.
Gli Athletics hanno messo sotto contratto, per 2 anni e 1 milione e 800 mila dollari, il rilievo mancino Mike Holtz; lo scorso anno Holtz aveva lanciato per gli Angels. Sempre Oakland ha ceduto a Toronto il catcher Tom Wilson, in cambio del pari ruolo Mike Kremblas.
Il famoso giornalista Bob Stevens, che per quasi 50 anni ha scritto di baseball sul San Francisco Chronicle è scomparso ieri all’età di 85 anni.
I Tigers hanno rimesso sotto contratto il lanciatore Brian Moehler, per un anno e 2 milioni e 400 mila dollari, e hanno spedito l’esterno Chris Wakeland in Tripla A, a Toledo.
I Diamondbacks hanno assunto Chuck Kniffin come coach dei lanciatori per la prossima stagione.
L’ex manager degli Yankees Stump Merrill è stato riassunto dalla squadra per guidare l’affiliata di Doppia A di New York, i Norwich Navigators.
Infine, i Blue Jays hanno assunto Mike Barnett come coach di battuta.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.