Inverno caldo per Texas

I Rangers vicini all'accordo con un altro free-agent, il coreano Chan Ho Park

Secondo alcune fonti autorevoli, i Rangers sarebbero vicini ad un accordo con un altro free-agent, il lanciatore coreano Chan-Ho Park, lo scorso anno con i Dodgers. L’acquisizione di Park, che sempre secondo le fonti avrebbe firmato un contratto per 5 anni e circa 70 milioni di dollari, sarebbe l’ennesima di un inverno fino ad ora molto movimentato per Texas; già nelle scorse settimane free-agents del calibro di Carl Everett, Herbert Perry, Dave Burba e John Rocker avevano raggiunto un accordo con i Rangers.
Los Angeles ha invece rimesso sotto contratto un altro lanciatore straniero, il giapponese Hideo Nomo, che ha firmato per 2 anni e 13 milioni di dollari. Nomo, lo scorso anno ai Red Sox, aveva già giocato in California dal ’95 al ’98.

I proprietari dei Red Sox hanno approvato all’unanimità la vendita della squadra ad un gruppo di investitori, guidati dal padrone dei Marlins John Henry e dall’ex boss dei Padres Tom Werner. Il prezzo di acquisto non è stato ufficialmente reso noto, ma si parla di una cifra vicina ai 660 milioni di dollari, più del doppio rispetto alla somma più alta pagata fino ad ora per una squadra di baseball, i 323 milioni per cui furono venduti gli Indians lo scorso anno.

I campioni in carica, i Diamondbacks, stanno per aggiungere alla loro rosa il lanciatore mancino David Wells, lo scorso anno con i White Sox. Secondo lo stesso Wells, 38 anni, l’accordo per ora è completo ‘all’85 per cento”, e sarà firmato nei primi giorni dell’anno nuovo; si parla di un contratto di un anno, con parecchi incentivi. Perché sia finalizzato devono però essere ancora messi a punto alcuni dettagli, e Wells deve passare una visita medica.

Nonostante l’incertezza sul loro futuro, i Twins stanno andando avanti con la normale attività invernale. Ieri lo staff di Minnesota ha inviato i contratti ai 28 giocatori che, fra quelli sul roster dei 40, ancora non avevano firmato per la prossima stagione. Secondo le regole della lega, tutti i giocatori che non ricevono proposte di contratto entro il 20 dicembre diventano automaticamente free-agents.

Altre notizie:
Il lanciatore partente Albie Lopez, che lo scorso anno ha militato nelle file dei Devil Rays, ha firmato un contratto di un anno, per 4 milioni di dollari, con i Braves.
I White Sox hanno rinnovato il contratto dell’interno Tony Graffanino, per altri 2 anni e 1 milione e 250 mila dollari.
Il prima base coreano Lee Seung-yeop, recordman di fuoricampo in carriera nel suo stato natale, si unirà per due settimane, dal 24 febbraio al 7 marzo, allo spring training dei Cubs, ammesso che non ci siano scioperi o serrate.
L’ex esterno dei Tigers Chet Lemon ha subito ieri un intervento chirurgico per l’asportazione della milza, e rimarrà in ospedale per almeno una settimana.
I Brewers hanno rimesso sotto contratto il lanciatore Jeff D’Amico(1 anno e 1 milione e 840 mila dollari), e altri 7 giocatori di lega minore. Milwaukee ha anche tagliato un altro lanciatore, Jimmy Haynes.
Nuovo accordo per i Phillies e il ‘jolly” Tomas Perez, che ha firmato per un anno e 475 mila dollari.
I Rockies non hanno offerto un contratto per il 2002 a tre giocatori, facendoli quindi diventare free-agents: si tratta dei catcher Scott Hatteberg(appena acquisito da Boston) e Sal Fasano e dell’esterno Clifford Brumbaugh. Diventano free-agents anche l’esterno Jeff Abbott e l’interno David Berg, snobbati dai Marlins, il rilievo dei Mets Rick White e due rilievi degli Angels, Shigetoshi Hasegawa e Mike Holtz.
I Pirates hanno ceduto ai Reds il lanciatore Josè Silva, in cambio del lanciatore di minor league Ben Shaffar.
Infine, il lanciatore Juan Acevedo ha firmato un contratto di lega minore con i Tigers, che hanno anche acquisito dalla lista delle ‘waivers” l’esterno Andy Chavez, lo scorso anno con i Royals. Sempre Detroit ha annunciato che non offrirà un contratto per il 2002 all’interbase Deivi Cruz.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.