Barry Bonds resta ai Giants

In attesa di un contratto pluriennale, il recordman dei fuoricampo accetta l'arbitrato. Alou ai Cubs

In attesa di un contratto pluriennale, Barry Bonds ha deciso di accettare la procedura di arbitrato con i Giants, squadra per la quale ha infranto il record dei fuoricampo la scorsa stagione. Sarà così il Giudice a decidere lo stipendio di Bonds, che dovrebbe comunque aggirarsi sui 20 milioni. La delibera darà anche un'indicazione sul prossimo contratto di Barry. L'agente del giocatore ha chiesto 100 milioni per 5 anni, i Giants offrono 72 milioni per 4 stagioni.
Hanno accettato l'arbitrato anche Bret Boone (che ha rifiutato 3 anni a 25 milioni) e David Bell (che comunque verrà ceduto) dai Mariners e il lanciatore Mike Morgan dai Campioni Diamondbacks.
Continua invece a trattare Juan Gonzalez con gli Indians. La data ultima per risolvere la sua posizione è l'8 gennaio.
In totale, trai giocatori che potevano far ricorso all'arbitrato saranno 14 quelli a scegliere di andare sul mercato come 'free agent', trai quali grossi nomi come Johnny Damon, esterno centro degli A'S, e Chan-Ho-Park, lanciatore dei Dodgers.

Un gran colpo lo hanno messo a segno i Cubs, che hanno fatto firmare a Moises Alou un contratto di 3 anni che vale 27 milioni. Decisivo nella trattativa è stato l'intervento di Sammy Sosa, che come Alou è dominicano.
Nel nostro paese ha detto Moises durante la presentazione alla stampa C'è molta attesa per vederci assieme.
Anche a Chicago, perchè con Alou i cubs portano a casa 100 punti in più senza colpo ferire.

I Red Sox insistono a voler formare una rotazione di lanciatori d'esperienza e hanno prelevato dai Braves il 37enne John Burkett, che ad Atlanta ha chiuso il 2001 con un record di 12-12 e una media pgl di 3.04. Le condizioni del contratto non sono note.
A Boston va anche, via Colorado, Pokey Reese, in cambio del catcher Hatteberg. Guadagnerà 3.25 milioni e giocherà presumibilmente in seconda.
I Rangers hanno acquistato dagli Indians il lanciatore partente Dave Burba (10-10 e 6.21 di pgl nel 2001), che ha firmato per un anno.
Un contratto annuale è stato siglato anche da John Rocker. Di entrambi gli accordi non sono note le cifre.
A proposito di lanciatori, Kevin Jarvis ( nel 2001 12-11 e 4.79 di pgl) resta ai Padres e guadagnerà 9 milioni in 3 anni.
I Royals hanno aggiunto un po' di potenza al loro 'line up' prelevando Michael Tucker dai Cubs. Guadagnerà 2.25 milioni.
Dopo una stagione tormentata dagli infortuni, Benny Agbayani resterà ai Mets. Nel 2002 guadagnerà 600.000 dollari, che potrebbero diventare 1 milione con i bonus.

Notizie da alcuni reduci dai Mondiali di Taiwan.
Il catcher della Repubblica Dominicana Jovanny Valera ha firmato un contratto di 'Minor' con i Tigers.
Il seconda base degli Stati Uniti Orlando Hudson è stato invece nominato “Atleta dell'Anno” delle selezioni nazionali a Stelle e Strisce.

Infine, i Giants hanno perso il coach di prima Robby Thompson, che si è accasato agli Indians e hanno assunto al suo posto Joe Lefebrve.

Informazioni su Riccardo Schiroli 1195 Articoli
Nato nel 1963, Riccardo Schiroli è giornalista professionista dal 2000. E' nato a Parma, dove tutt'ora vive, da un padre originario di Nettuno. Con questa premessa, non poteva che avvicinarsi alla professione che attraverso il baseball. Dal 1984 inizia a collaborare a Radio Emilia di Parma, poi passa alla neonata Onda Emilia. Cresce assieme alla radio, della quale diventa responsabile dei servizi sportivi 5 anni dopo e dei servizi giornalistici nel 1994. Collabora a Tuttobaseball, alla Gazzetta di Parma e a La Tribuna di Parma. Nel 1996 diventa redattore capo del TG di Teleducato e nel 2000 viene incaricato di fondare la televisione gemella a Piacenza. Durante la presentazione del campionato di baseball 2000 a Milano, incontra Alessandro Labanti e scopre le potenzialità del web. Inizia di lì a poco la travolgente avventura di Baseball.it. Inizia anche una collaborazione con la rivista Baseball America. Nell'autunno del 2001 conosce Riccardo Fraccari, futuro presidente della FIBS. Nel gennaio del 2002 è chiamato a far parte, assieme a Maurizio Caldarelli, dell'Ufficio Stampa FIBS. Inizia un'avventura che si concluderà nel 2016 e che lo porterà a ricoprire il ruolo di responsabile comunicazione FIBS e di presidente della Commissione Media della Confederazione Europea (CEB). Ha collaborato alle telecronache di baseball e softball di Rai Sport dal 2010 al 2016. Per la FIBS ha coordinato la pubblicazione di ‘Un Diamante Azzurro’, libro sulla storia del baseball e del softball in Italia, l’instant book sul Mondiale 2009, la pubblicazione sui 10 anni dell’Accademia di Tirrenia e la biografia di Bruno Beneck a 100 anni dalla nascita. Dopo essere stato consulente dal 2009 al 2013 della Federazione Internazionale Baseball (IBAF), dal giugno 2017 è parte del Dipartimento Media della Confederazione Mondiale Baseball Softball (WBSC). Per IBAF e WBSC ha curato le due edizioni (2011, 2018) di "The Game We Love", la storia del baseball e del softball internazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.