Fraccari: “Ho una grande squadra”

Il neo presidente commosso dopo la votazione. Bertani: “Sono deluso da certa gente”

Arrivare a Riccardo Fraccari nei corridoi dell'hotel “Jolly” di Roma non è facilissmo, nei minuti immediatamente seguenti al voto.

Lacrime agli occhi, il neo presidente si sottrae a qualche abbraccio per esclamare: Scrivi che ho una grande squadra!.
Il primo proposito da presidente? Lasciateci lavorare….
E' una vittoria da archiviare o c'è il timore di qualche ricorso? Questo lo deciderà il baseball italiano…ma non penso ci siano dubbi sulla legittimità di questo successo.
Il segreto della vittoria? Credo il lavoro di squadra…anzi, ne sono certo.
Confermi che sarei il presidente dell'unione e non della divisione? Naturale. L'ho detto e lo ribadisco: sul campo non rimarranno nè morti nè feriti.
Dopo di che, Fraccari si dirige al podio degli interventi e ribadisce il concetto all'assemblea: Ho bisogno veramente di tutti.
Un'affermazione che scatena un applauso che accomuna tutta la sala.

Negli occhi di Bruno Bertani si legge la delusione: La mia delusione è data da gente che non è mai trasparente.
In soldoni? Qualcuno non ha rispettato gli impegni presi? Esattamente. Lo avevo intuito ieri sera e, se vorrete, lo potrete leggere nella composizione del Consiglio Federale.
Qualche rammarico? No…è stata tutto sommato una bella esperienza, non mi lamento di nulla.
Resterai nel baseball? Come presidente del Bollate, di sicuro.

Qualcuno sta già sussurrando che Pier Paolo Vita potrebbe ricorrere contro il risultato. Il diretto interessato smentisce con un sorriso: No, questa è vera e propria dietrologia.
Quindi, consideri il risultato legittimo? Assolutamente legittimo.

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.