Per la Lega sarà la volta buona?

A visitare Internet, si direbbe di si. Zangheri: “La A1 deve essere il faro del movimento”

Presidente Zangheri, complimenti! Per cosa?.
Non si nasconda. Ho visto su Internet…Si spieghi….
Mah, c'è un sito che si chiama www.legabaseball.it e che annuncia a chiare lettere la nascita della Lega. Lei ne sa nulla? Ah, questo. Beh, certo che ne so qualcosa. Con altri presidenti di serie A ci siamo riuniti e abbiamo valutato molto positivamente i risultati ottenuti dal duo Sforza-Antolini durante i play off. Loro 2, da soli, hanno dimostrato che il baseball si può vendere.
Si riferisce al progetto Sport Week Series, naturalmente… Naturalmente. Abbiamo ottenuto spazi inimmaginabili fino a poche settimane prima sulla Gazzetta dello Sport e Sport Week. E l'operazione era di co marketing, ovvero a costo zero.
La Lega, quindi, nascerà? Nascerà, perchè è necessaria per aiutare le società a fare progetti comuni. Sulla base di questi, si possono fare grandi cose.
Sarà la Lega della A1, giusto? La A1 è il faro del movimento. E se il faro si accende, viene illuminato tutto. Altrimenti…Però non sarà una scatola chiusa. Vogliamo invitare un rappresentante del softball di A1 e del baseball di A2, allo scopo di favorire in futuro la nascita delle rispettive leghe.
Che compiti avrà la Lega? Farà da raccordo tra le società e curerà i rapporti con televisioni, giornali e tutti i media. E' un progetto molto serio e nel quale crediamo tutti molto. Non a caso, su questo Rimini e Nettuno vanno a braccetto per la prima volta….
E le risorse? Le darà la Federazione per partire? No, la Federazione si deve occupare dell'attività di base. Anzi, a breve speriamo di essere noi, quelli che distribuiranno risorse….
Glielo chiedo in un altro modo: sosterrete qualcuno dei candidati, sabato? Io e il mio ex collega Vice Presidente Ailara, De Carolis per Nettuno, Pacini per Bologna e Musto per Caserta sosterremo Bruno Bertani.

Informazioni su Riccardo Schiroli 1195 Articoli
Nato nel 1963, Riccardo Schiroli è giornalista professionista dal 2000. E' nato a Parma, dove tutt'ora vive, da un padre originario di Nettuno. Con questa premessa, non poteva che avvicinarsi alla professione che attraverso il baseball. Dal 1984 inizia a collaborare a Radio Emilia di Parma, poi passa alla neonata Onda Emilia. Cresce assieme alla radio, della quale diventa responsabile dei servizi sportivi 5 anni dopo e dei servizi giornalistici nel 1994. Collabora a Tuttobaseball, alla Gazzetta di Parma e a La Tribuna di Parma. Nel 1996 diventa redattore capo del TG di Teleducato e nel 2000 viene incaricato di fondare la televisione gemella a Piacenza. Durante la presentazione del campionato di baseball 2000 a Milano, incontra Alessandro Labanti e scopre le potenzialità del web. Inizia di lì a poco la travolgente avventura di Baseball.it. Inizia anche una collaborazione con la rivista Baseball America. Nell'autunno del 2001 conosce Riccardo Fraccari, futuro presidente della FIBS. Nel gennaio del 2002 è chiamato a far parte, assieme a Maurizio Caldarelli, dell'Ufficio Stampa FIBS. Inizia un'avventura che si concluderà nel 2016 e che lo porterà a ricoprire il ruolo di responsabile comunicazione FIBS e di presidente della Commissione Media della Confederazione Europea (CEB). Ha collaborato alle telecronache di baseball e softball di Rai Sport dal 2010 al 2016. Per la FIBS ha coordinato la pubblicazione di ‘Un Diamante Azzurro’, libro sulla storia del baseball e del softball in Italia, l’instant book sul Mondiale 2009, la pubblicazione sui 10 anni dell’Accademia di Tirrenia e la biografia di Bruno Beneck a 100 anni dalla nascita. Dopo essere stato consulente dal 2009 al 2013 della Federazione Internazionale Baseball (IBAF), dal giugno 2017 è parte del Dipartimento Media della Confederazione Mondiale Baseball Softball (WBSC). Per IBAF e WBSC ha curato le due edizioni (2011, 2018) di "The Game We Love", la storia del baseball e del softball internazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.