Tutto sullo scambio dell'anno

Dye agli A'S, Perez ai Royals, 3 prospetti ai Rockies. Tutti contenti? Non proprio…

Gli Oakland A'S hanno acquistato l'esterno Jermaine Dye dai Kansas City Royals alla fine di uno scambio che ha coinvolto anche i Colorado Rockies, che hanno ceduto il loro interbase guanto d'oro Neifi Perez ai Royals. A loro volta i Rockies hanno acquistato 3 prospetti dagli A'S: il secondabase Jose Ortiz, MVP della 'Pacific Coast League' di Triplo A, l'esterno Mario Encarnacion e il lanciatore mancino Todd Belitz.

Il Direttore Generale degli A'S Billy Beane ha tenuto una conferenza stampa al riguardo Abbiamo liberato un posto nel roster mettendo Billy Mc Millon sulla lista infortuni per 15 giorni. Certo, abbiamo ceduto 3 prospetti per prendere Dye. Per il ruolo di seconda base però non pensiamo di avere problemi, visto che abbiamo la massima fiducia in Franck Menechino.
In verità è dall'inizio dello Spring Training che cerchiamo di prendere Jermaine. All'inizio però i Royals erano riluttanti a cederlo. In questo periodo dell'anno evidentemente è più facile concludere questo tipo di affari. Inoltre, ha facilitato le cose il fatto che io e il mio collega dei Roackies Dan O'Dowd siamo amici personali
.
Cosa ha detto Jason Giambi di questa novità? Che abbiamo fatto un gran colpo…io sono contento di fare la felicità di Jason. A volte questi acquisti si fanno per dare una dimostrazione sulle intenzioni della società, in questo caso ci interessava più che altro prendere un grande giocatore.
Avreste fatto questo acquisto anche se foste stati ultimi? Certo. Quando si ha la possibilità di migliorare la squadra, lo si fa sempre.
Molti dei vostri migliori giocatori non hanno un contratto per la prossima stagione… Non saprei cosa dire. Non ho idea di come costruire una squadra migliore, facendo a meno di questi campioni….

E' il momento di parlare con Jermaine Dye, presente alla conferenza stampa con la nuova maglia numero 26 degli A'S.
Jermaine è nato nella California del Nord, a Vacaville. La sua famiglia si è successivamente trasferita ad Oakland, dove suo padre lavorava come autista degli autobus.
Eri tifoso dei Giants o degli A'S? Veramente di quelli dall'altra parte della Baia…Mio padre portava me e mia sorella a 'Candlestick Park' per guardare l'allenamento di battuta dei Giants. Sapevo che mi sarebbe piaciuto, il ragazzo…
Jermaine prosegue: I miei genitori si sono trasferiti in Florida e così non sono molto contenti. Gli ho spiegato che Kansas CIty non avrebbe più fatto lo Spring Training in Florida. Mi vedranno in trasferta….
Sapevi che Oakland ti cercava? Veramente no. Avevo sentito parlare di Yankees, Cubs, Mets e Pirates. Anche dei Giants. Questa possibilità si è presentata negli ultimi giorni.
Sei contento? Si, soprattutto perchè finiscono le chiacchiere sulla mia destinazione. Non è il massimo avere i giornalisti che tutti i giorni ti chiedono dove giocherai.
Non è la prima volta che Dye cambia squadra…Quando passai da Atlanta a Kansas City fu dura. Feci tutto lo Spring Training e venni ceduto l'ultimo giorno. Pensavo di essere l'esterno sinistro titolare, quell'anno. In questo caso è diverso. Passo da una squadra che non ha reso al massimo a una che punta in alto. Anche io dovrò fare tesoro degli errori commessi in passato. Non vengo per fare il 'Salvatore' degli A'S, che stavano giocando benissimo senza di me. Hanno un line up molto migliore di quello dei Royals, disciplinato e capace anche di accontentarsi della base ball, ma che non disdegna il classico fuoricampo da 3 punti.
Prima di lasciare la conferenza stampa Dye ha dichiarato: Fin che posso vestire una maglia di Major, quale sia non importa, andrò sempre in campo per dare il massimo.

Cerchiamo ora di completare il quadro di questa grande operazione di mercato intervistando Neifi Perez, nuovo seconda base dei Royals: Ho saputo che mi avrebbero ceduto solo 2 giorni prima che l'affare si compiesse. Non so come mai mi hanno venduto.
Perez si scalda: Alla fine, sarà stato per soldi. I Rockies hanno impegnato 350 milioni per 5 giocatori: Helton, Cirillo, Neagle, Hampton e Walker. Io mi ero detto disposto a dilazionare il mio compenso, ma non andava bene: tra 2 anni potevo essere un 'free agent'.
Neifi prosegue: O'Dowd era General Manager da una settimana, quando ha dichiarato che cercava un interbase. Non gli sono mai piaciuto. In 2 giorni ai Royals sono stato apprezzato dal Direttore Generale più che in 2 anni da O'Dowd.
Sei sicuro che lo debba scrivere? Certo! Sono cresciuto nelle 'Minors' dei Rockies, sono arrivato in Grande Lega con Helton, Jimenez e Astacio. Loro la pensano come me: con O'Dowd o accetti le sue condizioni o ti vende.
Come hai fatto a rimanere concentrato, in questa situazione? Ah, in campo io vado solo per giocare. I miei pensieri mi disturbano quando sono in albergo, dopo la partita.

Neifi Perez è un battitore ambidestro che tira destro. ha debuttato nelle Majors il 31 agosto 1996 e ha una media vita di 281. Quest'anno sta battendo 294. Lo scorso hanno ha giocato tutte le partite e alla fine è stato premiato con il 'guanto d'oro'.

traduzione di Riccardo Schiroli

Informazioni su claire 65 Articoli
Claire Matthew è nata e cresciuta nella 'Marin County', poche miglia a nord di S. Francisco.Da bambina ha osservato a 'Candlestick Park' i vari Willie Mays, Willie Mc Covey e Juan Marishal esibirsi con la maglia dei San Francisco Giants. Così, dalla più tenera età, si è innamorata del baseball e ha iniziato a scambiare figurine con i suoi fratelli Chris e Paul.Successivamente il baseball è diventato una professione. Per 5 anni ha lavorato proprio per i Giants come 'coordinatrice degli eventi promozionali' presso l'ufficio 'vendita biglietti'.Il suo secondo amore sono le gare automobilistiche. Claire è stata coinvolta in competizioni di ogni livello, lavorando per diverse 'scuderie' come addetta alle pubbliche relazioni e alle sponsorizzazioni.Oggi è una libera professionista nel settore delle pubbliche relazioni. Il suo ufficio è a Greenbrae, nella California del nord. E' specializzata nell'organizzare eventi per la raccolta di fondi e nell'ottenere spazi sui media per le organizzazioni coinvolte negli eventi.E' la madre 'single' di Alison (20 anni) e Rhianna (19).

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.