Roberto Bianchi allenatore per forza

Dopo 19 anni e 949 partite giocate al massimo livello in serie A, il campione ha esordito nella nuova veste di tecnico

Alla guida del Modena ha esordito venerdì sera battendo il Grosseto per 9 a 4.


Gli abbiamo chiesto che cosa ha provato al momento di entrare in campo, mentre i suoi ex compagni sono andati in diamante e lui in panchina.


Mi è spiaciuto molto non poter giocare per questioni burocratiche, dovute alla richiesta di alcune persone che con il mio cartellino hanno guadagnato negli anni centinaia di milioni e che per darmelo a 37 anni prevedevano ancora un pagamento.
Non mi sembra giusto che con la proprietà del cartellino una società possa guadagnare molto di più di un giocatore. E' veramente brutto che debba ammainare le vele solo perchè 2-3 persone non sono ancora soddisfatte dopo tutto quello che hanno guadagnato
“.


Il campionato italiano perde così il giocatore che ha il record dei fuoricampo (288) e dei punti battuti a casa (1170) oltre ad essere secondo, dopo Bagialemani, per il numero di valide (1307).

Bianchi è anche il giocatore che vanta tutti i records in attacco in nazionale. Solo nel numero delle battute valide è alla pari con Bagialemani (197).

Cercando di fargli passare la forte arrabbiatura di questa scelta forzata gli abbiamo chiesto di ripassare con la memoria i suoi primati e dirci a quale tra le sue battute è più legato.


Certamente-ci ha risposto Bianchi-il fuoricampo che feci a Grosseto nel 1984,alla decima ripresa,con il quale battemmo l'Olanda conquistando i Campionati Europei.Ero molto giovane ed il pubblico grossetano fu eccezionale nei miei confronti. Sì, questo episodio non potrò scordarlo mai“.


Per la cronaca questo fuoricampo è uno dei 46 realizzati in nazionale: un record
che appare imbattibile (il secondo è a 16).

Se non dovesse più giocare il suo nome non sarà comunque mai dimenticato.

Fabrizio Masini
Informazioni su Fabrizio Masini 59 Articoli
Fabrizio Masini è nato a Grosseto, ma ha vissuto a Milano per oltre ormai 25 anni. Ha seguito il baseball come hobby per Il Tirreno e Radio Rbc Grosseto (prima radiocronaca nel 1978, per alcuni anni in coppia con il figlio Federico). I primi articoli risalgono al 1971. Ha seguito i 4 Mondiali in Italia, vari Europei (dal vivo gli ultimi due vinti a Parigi e soprattutto a Stoccarda nell'estate 2010), il World Baseball Classic del 2006 in Florida e tutti i campionati per oltre 40 anni. Ha commentato gli avvenimenti più importanti avvenuti in Italia per la Rai, TMC, Radio Rai e due tv private grossetane anche con Everardo Dalla Noce e Giancarlo Mangini. Fabrizio Masini è scomparso prematuramente a Milano il 29 ottobre 2012.

Commenta per primo

Lascia un commento