Baseball.it

Super Six, l'Italia s'arrende all'Olanda solo al tie-break (9-8)

di Maurizio Caldarelli
Gli azzurri partono forte, portandosi sul 4-0 al 2° con sei valide, ma la potenza dei campioni d'Europa (cinque fuoricampo, due di Sams e Loopstok) riapre il match che i locali hanno poi chiuso al decimo con due valide sul closer Bassani
Alex Maestri
Alex Maestri
© K73/Oldmanagency (FIBS)

Ci sono volute dieci riprese a Hoofddorp per trovare un vincitore nel derby d'Europa del Super Six tra Olanda e Italia. Al tie-breal la spuntano i padroni di casa, che solo in dirittura d'arrivo sono stati avanti agli azzurri che hanno condotto per quasi tutto l'incontro. Quello visto giovedì sera è stato sicuramente l'incontro più bello ed emozionante di questa manifestazione continentale di fine stagione e l'Italia ha ribadito di essere in ottima condizione, pronta a giocarsi un posto nella finalissima di domenica. Per cercare di vendicare la sconfitta della terza giornata Vaglio e compagni devono vincere il confronto di venerdì (alle 15) contro la Repubblica Ceca e quello di sabato (alle 11) contro la Spagna vicecampione d'Europa. La continuità del box di battuta e la buona difesa fanno ben sperare gli appassionati.
La nostra nazionale ha battuto più della squadra di ‘T Hoen (tredici valide a undici), ma ha subito qualcosa come cinque fuoricampo dalle terribili mazze di casa, tre su un Maestri determinato e preciso, e due sul rilievo Crepaldi. Rimane il rammarico di essere arrivato ad un passo dalla vittoria e non essere riusciti a concludere l'impresa, soprattutto dopo aver fatto registrare una partenza straordinaria, con sei punti e sette valide in quattro riprese. Rimane la soddisfazione di aver messo tanta paura all'Olanda, sostenuta da un pubblico numeroso e caldo. 
Pronti via e l'Italia mette la testa avanti. La difesa dei campioni d'Europa raccoglie le battute di Maggi e Garbella, ma non quelle del cuore pulsante del line-up azzurro: Alex Liddi batte un singolo a sinistra e Chris Colabello lo porta a casa con un fuoricampo lunghissimo al centro del diamante. L'assalto azzurro prosegue con Beppe Mazzanti, ma Hujier stavolta si salva lasciando al piatto Robel Garcia, l'autore di un "cycle" contro il Belgio. Dall'altra parte ripresa per Ale Maestri: solo Oduber, colpito, riesce a guadagnarsi la prima.
Al secondo tentativo l'Italia raddoppia: Mineo e Zileri firmano un singolo, Andrew Maggi viene colpito. L'Olanda si salva su Garbella (infield fly) ma non su Liddi che piazza una valida al centro che porta a casa due corridori. Gli Orange si svegliano all'improvviso al cambio di campo: Rifaela trova un gran doppio lungo linea e segna sull'homerun a sinistra di Loopstok. Maestri si riprende immediatamente facendo fuori gli ultimi tre battitori del line-up, con uno strike out a De Caster e al neocampione d'Italia Lampe.
Il terzo fuoricampo della serata, ancora da due punti, consente all'Olanda di pareggiare i conti al 3°: Oduber arriva i prima su un singolo di Oduber e va a casa sulla legnata di Smith al centro che vale il 4-4. Maestri anche in questa occasione rialza la testa chiude senza altri danni.
Nel quarto attacco gli azzurri si riportano in vantaggio: Garbella, poi eliminato in terza, va in prima a suon di ball, Liddi e Colabello su errore: il doppio di Mazzanti fa segnare il terza base di Arkansas, la volata di sacrificio di Garcia manda a punto anche il romagnolo di Framingham.
Al sesto Garbella battezza il rilievo Stuifbergen, il quale però colleziona subito dopo tre eliminazioni. Al cambio di campo l'Olanda s'avvicina alla nazionale di Gibo Gerali con il solo homer di Sams. Anche stavolta Maestri non accusa il colpo e infila cinque eliminazioni di fila, prima di lasciare la collinetta a Filippo Crepaldi all'inizio dell'ottavo inning, dopo aver regalato alla squadra 92 lanci di qualità. Al nono Liddi batte la decima valida della serata, un triplo a destra su Van Mil e segna il 7-5 sulla valida di Mazzanti.
Le emozioni sono tutt'altro che finite: l'Olanda apre il nono turno con un solo homer (il secondo della serata) dell'esterno centro Sams, che manda la pallina a sbattere con il tabellone segnapunti. E dopo l'eliminazione di Rifaela arriva anche il quinto fuoricampo olandese: il secondo personale per Loopstok, che permette ai suoi di agganciare l'Italia sul 7-7. Gerali corre immediatamente ai ripari, chiamando sul monte il closer Alex Bassani. Il lanciatore romagnolo si presenta con tre ball, ma trova subito la giusta misura per mettere al piatto i due battitori affrontati e portare l'Italia al tie-break.
Al 10° Zileri, con Mineo e Vaglio piazzati in base, con un valida strettissima piena i cuscini e Maggi riporta in vantaggio l'Italia con la hit numero 13. Al cambio l'Olanda trova nuovamente il pareggio con il singolo di Kemp che fa segnare Moesquit. La valida di Oduber, che va a morire poco sopra la seconda base, fa segnare a Lampe il punto della vittoria olandese.

OLANDA-ITALIA 9-8 (10°)
ITALIA:
A. Maggi 6 (1/5), Garbella 7 (1/5), Liddi 5 (3/6), Colabello bd (1/4), Mazzanti 3 (3/5), Garcia 8 (0/4), Vaglio 4 (0/4), Mineo 2 (2/5), Zileri 9 (2/5).
OLANDA: Kemp 4-5 (2/5), Oduber 9 (2/5), Smith 3 (1/4), Sams 8 (2/4), Rifaela bd (1/4), Loopstpok 2 (3/4), De Caster 5 (0/2) (Van der Meer 0/1, Boekhoudt 0/1, Moesquit 4), Lampe 7 (0/4), Leonora 6 (0/3).
ARBITRI: Waider, Jankovic, Suares.
PUNTI: Italia 220.200. 001.1: 8 (13bv-0e); Olanda 022.001.002.2: 9 (11bv-2e)
LANCIATORI: Hujier 2.1rl-7bv-2bb-2so-4pgl, Bolsenbroek 2.2rl-1bv-1bb-3so-0pgl, Stuifbergen 1rl-1bv-0bb-2so-0pgl, Kelly 2rl-0bv-0bb-4so-0pgl, Van Mil (v.) 2rl-4bv-0bb-0so-1pgl; Maestri 7rl-7bv-0bb-6so-5pgl, Crepaldi 1.1rl-2bv-0bb-1s0-2pgl, Bassani (p.) 1rl-2bv-0bb-2so-0pgl
NOTE: fuoricampo di Colabello (2p. al 1°), Loopstok (2p. al 2°, 1p. al 9°), Smith (2p. al 3), Sams (1p. al 6°, 1p. al 9°); triplo di Liddi; doppio di Mazzanti, Garbella, Rifaela.

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

18 ott 2018
WBSC

Scatta a Barranquilla e Monteria un super Mondiale under 23

16 ott 2018
Baseball Ciechi

La Roma All Blinds chiude in bellezza il 2018

15 ott 2018
Major Leagues

Championship Series 2018: parità perfetta

13 ott 2018
Nazionale

Potrebbero essere olimpici

13 ott 2018
Varie

Lutto nel baseball nettunese: si è spento Benedetto Faraone

12 ott 2018
Major Leagues

Al via le Championship Series, è caccia al pennant

10 ott 2018
Major Leagues

Red Sox, 10 e lode. Eliminati gli Yankees

10 ott 2018
Campionato Olandese

Rotterdam campione d’Olanda per la 19esima volta

9 ott 2018
Serie A1

Serie A1, ecco chi sta facendo un pensierino al ripescaggio

5 ott 2018
BaseballNow

Che senso ha l'obbligo degli AFI?

5 ott 2018
Serie A1

Michelini non è d'accordo

5 ott 2018
Major Leagues

Ryu sale in cattedra. E stanotte parte anche la American League

5 ott 2018
Baseball Worldwide

Annunciato il calendario del Mondiale Under 23

5 ott 2018
Serie A1

Avanti con la proposta della FIBS

4 ott 2018
Major Leagues

Ai Rockies e Yankees le “Wild Card” e ora scattano le Division Serie

4 ott 2018
Baseball e TV

Su Dazn in diretta tutti i play-off della MLB

3 ott 2018
Serie A1

La serie A1 tornerà alle tre partite nella poule scudetto?

2 ott 2018
Major Leagues

MLB: scattano i play-off dopo la “lunga notte” degli spareggi

1 ott 2018
Baseball Ciechi

Alla Roma All Blinds la Coppa Italia 2018

1 ott 2018
Giovanili

Assegnati gli scudetti giovanili

30 set 2018
Serie A2

Il baseball grossetano adesso strizza l'occhio alla serie A1 2019

29 set 2018
Baseball Ciechi

La finale di Coppa Italia 2018 tra un classico e un inedito

28 set 2018
BaseballNow

Perché non la Coppa Italia come terza partita?

28 set 2018
Serie A1

La serie A1 del prossimo anno secondo Marcon

28 set 2018
BaseballNow

Club Olimpico sì per il baseball


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy