Baseball.it

Le nuove regole protagoniste alla presentazione del Mondiale in Florida

di Maurizio Caldarelli
Il direttore del comitato arbitrale Rodriguez ha illustrato i test promossi dalla Wbsc per l'ottava rassegna iridata femminile, a partire dall'utilizzo dell'instant replay. Le dichiazioni dei manager
Un momento della conferenza stampa di presentazione
Un momento della conferenza stampa di presentazione
© Wbsc.org

VIERA, Florida - Le nuove regole adottate all'8° Mondiale femminile di baseball, che ha preso il via sui due diamanti dell'Usssa Space Coast Complex di Viera, in Florida, hanno tenuto banco anche nella conferenza stampa di presentazione dell'evento organizzato dalla Wbsc, alla quale hanno partecipato i manager delle dodici formazioni partecipanti, accompagnati dalle rispettive capitane o dalle atlete più rappresentative.
«La regola dei dodici secondi tra un lancio e l'altro è in uso da un po' di tempo - ha detto il direttore degli arbitri Wbsc, Gustavo Rodriguez - Ma per la prima volta utilizzeremo un orologio sul campo». Rodriguez ha proseguito sottolineando che le squadre avranno 90 secondi ogni metà inning per tornare in campo e i manager potranno dichiarare la base intenzionale.
La grande novità di questo Mondiale, come ha anticipato nei giorni scorsi il presidente Riccardo Fraccari, sarà l'introduzione di replay istantanei. Ogni manager avrà la possibilità di contestare una decisione nel corso del sesto e settimo e di rivederla all'instant replay.
«Queste nuove regole - ha detto il manager australiano Simon Wearne - Non influenzeranno il nostro modo di giocare. Il baseball è il baseball».
Il conduttore della conferenza stampa di presentazione ha chiamato, uno alla volta, gli allenatori, che hanno risposto anche alle domande dei giornalisti accreditati. Il tutto in un clima sereno ma molto carico.
Megumi Kitta, allenatore debuttante del Giappone vincitore delle ultime cinque edizioni si è presentato con un battuta: «Il mio inglese è pessimo, ma i miei giocatori sono molto bravi - ha detto con un sorriso - Abbiamo un bel gruppo di ventenni e tre giocatrici provenienti dalla High School. Tutti scherzano con me sulla possibilità che io possa essere il primo manager perdente dopo cinque vittorie, compresi i miei genitori».
«Sono qui per essere l'MVP per la terza volta di seguito - ha detto la lanciatrice Ayami Sato, miglior giocatrice dei Mondiali 2014 e 2016 - Mi sento molto bene. Ho anche ampliato la mia gamma di lanci».
Al primo Mondiale anche l'allenatore degli Stati Uniti, Matt Weagle, ex pitching coach nelle ultime due rassegne iridate. «Per me è un onore essere qui - ha detto Weagle - Non prendo alla leggera il fatto che devo guidare la squadra davanti al pubblico amico. Ringrazio tutti coloro che lo hanno reso possibile. Non posso promettere vittorie, ma posso promettere che giocheremo duro».
«È incredibile quanto questo torneo sia cresciuto dalla prima edizione di Edmonton nel 2004 - ha sottolineato il manager del Canada Andrè Lachance, formazione chiamata a difendere l'argento conquistato due anni fa in Sud Corea».
L'ultimo a prendere la parola è stato Carlos Torres, manager di un Venezuela reduce dal bronzo del 2016, migliore risultato della sua storia: «È un onore essere qui, a rappresentare il mio paese. Sono sicuro che siete tutti consapevoli dei sacrifici che dovevamo fare, per renderlo possibile».
Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

23 set 2018
Nazionale

Supersix, la pioggia fa vincere l'Olanda

23 set 2018
Serie A2

Imola e Godo a suon di valide brindano alla promozione in A1

23 set 2018
Serie A2

Castenaso e Redipuglia festeggiano il ritorno in serie A1

22 set 2018
Nazionale

Finale Olanda-Italia al Super 6, maltempo permettendo

22 set 2018
Nazionale

Super Six, nuova prova di forza dell'attacco azzurro

22 set 2018
Serie A2

E' l'ora della verità: la serie A2 sceglie le quattro promosse

22 set 2018
Le interviste di Baseball.it

Félix Cano: "Difficile giocare in certe condizioni"

21 set 2018
Major Leagues

Indians ai playoff, Red Sox a un passo dal record

21 set 2018
Nazionale

L'Italia vince alla sagra dei fuoricampo

21 set 2018
BaseballNow

Niente Club Olimpico anche se l'Italia dovesse vincere il Super 6

21 set 2018
Baseball Worldwide

A Parigi 2024 solo le finali

21 set 2018
BaseballNow

Italia attenta ai "venez-iani"!

20 set 2018
Nazionale

Super Six, l'Italia s'arrende all'Olanda solo al tie-break (9-8)

19 set 2018
Nazionale

Nazionale, i 26 convocati di Gerali per l’Arizona

19 set 2018
Nazionale

Cycle di Garcia, l'Italia stringe i denti e supera il Belgio

19 set 2018
Baseball Ciechi

Brescia, Fiorentina, Milano e Roma alle “Final Four”. Scisma Patrini

18 set 2018
Nazionale

L'Italia prima spreca, poi esplode. Liquidata la Germania 

18 set 2018
BaseballNow

September baseball

17 set 2018
BaseballNow

Super 6: Per l'Italia l'obiettivo deve essere la finale

16 set 2018
Serie A2

Redipuglia, Castenaso, Godo e Imola ipotecano un posto in serie A1

14 set 2018
Nazionale

Gerali: pensare a vincere ma guardando a Tokio 2020

14 set 2018
Serie A2

Scattano le finali che garantiscono quattro posti per la prossima serie A1

14 set 2018
Nazionale

Pronta l'Italia per il Super 6

14 set 2018
Baseball Ciechi

Baseball ciechi, scattano le qualificazioni per la Coppa Italia

12 set 2018
Major Leagues

In MLB è corsa ai playoff: Red Sox già qualificati


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy