Baseball.it

Per l'Unipolsai è primo posto matematico

di Mino Prati
Moesquit (4 su 4), Vaglio (2 doppi) e Marval (3 su 5, un solohomer) i "mattatori" della gara in notturna
Kevin Moesquit
Kevin Moesquit
© Lauro Bassani - PhotoBass
Articoli correlati

Non ha avuto particolari problemi l'Unipolsai a bissare con il Nettuno City la "manifesta" del pomeriggio, sigillando così la sua regular season. Primo posto, miglior tabellone nei playoff e biglietto per la Coppa Campioni, tutto garantito con due partite di anticipo. Senza dover stare a guardare cosa facevano le altre.
Nella notturna i laziali hanno lasciato andar via i padroni di casa nella successione del punteggio subito al 1° (4 a 0), e al 7° hanno lasciato il campo con un passivo di 15 a 3. Anche se Frignani ha utilizzato Rivero solo come closer, oltretutto rischiando che nell'unico, ultimo, inning lanciato si facesse male, colpito a una gamba da una battuta. Diciotto valide (sette extrabase: 5 doppi, un triplo e un fuoricampo). a otto la dicono lunga della disparità di forze fra le due squadre in campo, come era ovvio prevedere in un confronto fra prima (una sola sconfitta) e ultima (due sole vittorie). Kevin Moesquit (4 su 4, un doppio, 2 punti battuti a casa), Osman Marval (3 su 5, un fuoricampo, 2 pbc) e Alessandro Vaglio (3 su 4, 2 doppi, 3 pbc) i mattatori di un match in cui il City, che ha iniziato con Ramon Garcia, non particolarmente aiutato dalla difesa, sul monte (opposto a Antonio Noguera), dopo aver dimezzato il distacco (4 a 2) nella parte alta della seconda ripresa, è sparito dalla scena. Con 9 punti a carico del partente, l'ingresso sulla pedana ospite di Ricardo Gonzalez non ha migliorato le cose e altri 6 punti al 5° hanno fatto scendere in anticipo - se mai ci fosse stato qualche dubbio - i titoli di coda sulla partita.
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy