Baseball.it
BaseballNow by Mino Prati

L'incredibile T&A, lo Stachanov del Borgerhout, la mazza sbagliata

di Mino Prati
Un San Marino così e che perde il posto in Coppa dei Campioni non se lo aspettava nessuno. Romulo Sanchez 145 lanci venerdì e altri 26 sabato. Farsi espellere per aver usato una mazza non ammessa è da polli
La discussione sulla mazza di Romero
La discussione sulla mazza di Romero
© Lorenzo Bellocchio (da Rimini Baseball)

Che l'Amsterdam, vincitrice della Coppa dei Campioni due anni fa e quarta l'anno scorso, e il San Marino, campione d'Europa nel 2014 e un anno fa terzo, si sarebbero trovate ieri a giocare la finale salvezza per non scendere in Coppa CEB non lo aveva messo sicuramente in conto nessuno.
Quel che è peggio è che, alla fine, a perdere il posto in European Champions Cup è stato proprio il San Marino, che ha pagato il disastroso rilievo di Perez sabato contro l'Heidenheim. Ma è stata una strana T&A quella di Rotterdam. Nel campionato italiano la squadra di Chiarini è quinta scontando il .208 di media battuta (meglio solo del Padule) e per quanto seconda nei fuoricampo di squadra, avendo un monte di lancio complessivamente terzo come pgl (poco sotto al Rimini). In coppa invece, nella prima fase, ha chiuso con la prima media d'attacco di tutte le otto, ma un monte da peggiore della classe a 8.65.

E' andata così. A meno di cambi di format il posto del San Marino verrà preso della vincente del campionato belga, con il Borgerhout che sabato a Ostrava ha vinto la Coppa CEB. Scherzi del destino: a metterci la firma un Romulo Sanchez (classe 1984, tagliato a San Marino nel 2015 dopo tre giornate) che in semifinale, venerdì, si è fatto una completa da 145 lanci, contro i francesi del Templiers-Senart, e poco più di 24 ore dopo guadagnandosi la salvezza nella finale con i Bonn Capitals, tirando le ultime due riprese con altri 26 lanci!

Quanto al Rimini, che indubbiamente arrivava alla finale da sfavorito quanto a fatica dei lanciatori, sulla sua sconfitta nella finalissima con il Rotterdam ha certamente pesato l'espulsione di Romero (e Ceccaroli) al 1° per l'uso di una mazza non fra quelle "omologate" dalla federazione europea. Cavolo! Già è grave che a questi livelli uno non si informi e non controlli più di tutto (e la regolarità delle mazze non è cosa secondaria) prima. Nel caso specifico poi è impensabile che non si vada a verificare dopo che la stessa identica disavventura era successa nella seconda giornata all'esterno centro Jose Paula del Rouen Huskies, contro l'L&D Amsterdam.

Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy