Baseball.it

Rotterdam e Amsterdam, attenti a quelle due

di Pim Van Nes
Il Neptunus, campione d’Europa in carica, guida la testa della classifica del massimo campionato olandese con una sola sconfitta. Subito dietro i Pirates. Due squadre temibili: Amsterdam impressiona sul mound, Rotterdam nel box
Il Neptunus 1943, calciatori e giocatori di baseball. Wim Landman, accosciato secondo da destra,  stato il primo ricevitore
Il Neptunus 1943, calciatori e giocatori di baseball. Wim Landman, accosciato secondo da destra, stato il primo ricevitore
© Baseball.it

Il Neptunus si presenta alla Coppa Campioni 2018 con il titolo europeo in bella mostra, quel trofeo alzato in cielo un anno fa a Regensburg quando gli olandesi superarono l'UnipolSai Bologna in finale per 7-3. La squadra del manager Ronald Jaarsma si trova attualmente in testa alla classifica del massimo campionato olandese dopo 17 incontri, con una sola sconfitta. Il Neptunus difendere il titolo continentale grazie allo scudetto conquistato nella Hoofdklasse 2017, battendo L&D Amsterdam Pirates alle "Holland Series". In classifica, Amsterdam segue come "runner-up" con 15 gare disputate ed una gara persa. La pioggia abbattutasi in Olanda negli ultimi giorni ha cancellato tutte e tre le gare in programma per la formazione di Amsterdam, costringendo il fenomeno Rob Cordemans ad aspettare ancora un altro turno della Hoofdklasse per amigliorare il record individuale di 1948 strike-out ottenuto da Bart Volkerijk 20 anni fa. Cordemans è arrivato in totale a 1941 K e Volkerijk, attuale managing director della federazione olandese KNBSB, è presente in ogni stadio dove Cordemans è lanciatore partente.
Considerando la sua media punti guadagnati sul lanciatore, Cordemans è solo quinto tra i Pirati di Amsterdam. La miglior media è di Kyle Ward (0.38 in 24 riprese), secondo Kevin Heijstek (0.51 in 35 riprese), terzo il giovane Maickel Rietel (0.69 in 13 riprese) e quarto Robin Schel (1.12 in 24 riprese). Cordemans ha iniziato la stagione in ritardo, perché ha dovuto riprendersi da un infortunio e finora ha lanciato in 13 riprese con una media di 2.77, compreso l'unico fuoricampo concesso da Amsterdam. Il mound dei Pirati è di assoluto livello e tanti eliminati al piatto: 23 per Ward, 20 per Heijstek, 17 per Schel, 14 per Cordemans e già 16 per il nuovo closer di Amsterdam, Jim Ploeger che ha totalizzato anche 3 salvezze. In battuta, l'attacco della formazione della capitale olandese ha ben cinque giocatori oltre i .300 di media: precsiamente Rashid Gerard con .371, Nick Urbanus .339, Kenny Berkenbosch .320, Max Clarijs .308 e Linoy Croes .300. Notevoli anche gli slugger Clarijs .487, Urbanus .468 e Rodney Daal .466, come il "buon occhio" di Remco Draijer e Niels van Weert con .437 e .426 OBP.
Migliori di Amsterdam sono le statistiche d'attacco del Curacao Neptunus. Il leader degli olandesi in campo questa settimana è Dwayne Kemp con una media di .486, slugging .662 e 21 punti battuti a casa. Kemp è seguito dai suoi compagni Gianison Boekhoudt (.385), Shaldimar Daantji (.356), Stijn van der Meer (.348) e Benjamin Dille (.324). I migliori slugger sono appunto Kemp .662, Boekhoudt .615, Van der Meer .565, Daantji .525 e Quentin De Cuba .426. Notevoli anche il OBP di .424 per Jochem Koedijk e 16 pbc di Dudley Leonora. Sul monte di lancio del Neptunus, l'ex-Warrior Catania Orlando Yntema si è affermato come miglior lanciatore del pluri-campione Neptunus di Rotterdam con 5 vittorie, una mpgl di 1.80 e 47 strike-out in 35 riprese. Secondo nella mpgl è il mancino Diegomar Markwell con 2.12 in 34 riprese per 6 vittorie, terzo e Elton Koeiman con 2.25. Per loro, i migliori rilievi si chiamano Loek van Mil (2 vittorie) e Berry van Driel (4 savlvezze).
Da mercoledi il play-ball, ogni giorno alle ore 10.30 nella Familie Stadion del Neptunus a Rotterdam e alle 13 sul campo degli Euro Stars a Capelle aan den IJssel, societa del neo-presidente Andre van Overbeek (ex-numero uno del federazione europea del softball, ESF). Capelle sara la "casa" del Rimini mercoledi e giovedi, venerdi lo sarà per San Marino. Opening game per l'UnipolSai Bologna a Rotterdam mercoledi mattina contro il Draci Brno, per Rimini mercoledi pomeriggio contro Rouen Huskies e per San Marino mercoledi sera contro il Neptunus.
CHE FESTA A ROTTERDAM - Padrone di casa del torneo continentale per club è il Curacao Neptunus che celebra 75 anni di baseball a Rotterdam. La società è stata fondata nel 1943 come simbolo americano di resistenza contro l'occupazione dai nazisti, che avevano bombardato il vecchio centro della citta nei primi giorni della seconda guerra mondiale. Il primo ricevitore del Neptunus era Wim Landman, anche portiere della squadra di calcio. Finita la guerra, Landman era convocato con la Nazionale olandese di calcio e nel 1948 era portabandiera della missione olandese per i Giochi Olimpici di Londra.

 

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

18 ott 2018
WBSC

Scatta a Barranquilla e Monteria un super Mondiale under 23

16 ott 2018
Baseball Ciechi

La Roma All Blinds chiude in bellezza il 2018

15 ott 2018
Major Leagues

Championship Series 2018: parità perfetta

13 ott 2018
Nazionale

Potrebbero essere olimpici

13 ott 2018
Varie

Lutto nel baseball nettunese: si è spento Benedetto Faraone

12 ott 2018
Major Leagues

Al via le Championship Series, è caccia al pennant

10 ott 2018
Major Leagues

Red Sox, 10 e lode. Eliminati gli Yankees

10 ott 2018
Campionato Olandese

Rotterdam campione d’Olanda per la 19esima volta

9 ott 2018
Serie A1

Serie A1, ecco chi sta facendo un pensierino al ripescaggio

5 ott 2018
BaseballNow

Che senso ha l'obbligo degli AFI?

5 ott 2018
Serie A1

Michelini non è d'accordo

5 ott 2018
Major Leagues

Ryu sale in cattedra. E stanotte parte anche la American League

5 ott 2018
Baseball Worldwide

Annunciato il calendario del Mondiale Under 23

5 ott 2018
Serie A1

Avanti con la proposta della FIBS

4 ott 2018
Major Leagues

Ai Rockies e Yankees le “Wild Card” e ora scattano le Division Serie

4 ott 2018
Baseball e TV

Su Dazn in diretta tutti i play-off della MLB

3 ott 2018
Serie A1

La serie A1 tornerà alle tre partite nella poule scudetto?

2 ott 2018
Major Leagues

MLB: scattano i play-off dopo la “lunga notte” degli spareggi

1 ott 2018
Baseball Ciechi

Alla Roma All Blinds la Coppa Italia 2018

1 ott 2018
Giovanili

Assegnati gli scudetti giovanili

30 set 2018
Serie A2

Il baseball grossetano adesso strizza l'occhio alla serie A1 2019

29 set 2018
Baseball Ciechi

La finale di Coppa Italia 2018 tra un classico e un inedito

28 set 2018
BaseballNow

Perché non la Coppa Italia come terza partita?

28 set 2018
Serie A1

La serie A1 del prossimo anno secondo Marcon

28 set 2018
BaseballNow

Club Olimpico sì per il baseball


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy