Baseball.it

Terzo turno di A1 tra sorprese e conferme: Rimini unica imbattuta

di Redazione
Il weekend in archivio è stato contraddistinto dalla prima vittoria stagionale di Padule e Nettuno City, che sembra aver scongiurato la rinuncia. Il Città può dire la sua. Parma superstar contro San Marino
Di Fabio e Batista festeggiano Ustariz per il walk-off di gara1
Di Fabio e Batista festeggiano Ustariz per il walk-off di gara1
© Foto Lauro Bassani

Con il passare delle partite il massimo campionato di baseball si fa sempre più interessante. Scongiurato il rischio di un torneo zoppo con la regolare disputa delle gare tra Padule Sesto e Nettuno City (con i laziali che hanno messo a referto solo tredici giocatori) , la terza giornata ha fatto registrare le prime sorprese che sono al contempo anche conferme. Il "team of the week" è stato sicuramente il Parmaclima di Gianguido Poma che ha interrotto l'imbattibilità del San Marino, costringendolo a capitolare addirittura due volte. I ducali si sono dimostrati squadra completa e hanno ribadito di aver messo nel roster un lanciatore con la maiuscola, il cubano Erly Casanova che ha festeggiato il debutto casalingo con una prestazione sontuosa: gara completa, tre valide con 131 lanci. I Titani sono stati annichiliti anche in garadue al Serravalle e il bilancio finale non lascia dubbi: 7 punti per gli emiliani nessuno per i ragazzi di Mario Chiarini.
Il campo ha detto un'altra verità: il Città di Nettuno può legittimare i suoi sogni specialmente con Richmond sul monte di lancio. Il buon Daniel ha lasciato il Castillo a inizio ottavo con un ruolino esaltante: 4 hit e 14 strike. Al resto hanno pensato Rodriguez con un 4/4 e un fuoricampo e Vinicio Sparagna che ha consentito ai nettunesi di prendere il largo. Bologna, che ha conservato il secondo posto, si è vendicato in garadue sfoderando l'artiglieria pesante. A questo punto c'è una sola squadra imbattuta, il Rimini, che non ha avuto però vita facile con un Padova che ha lottato con il coltello tra denti. In garauno il 3-2 finale il successo dei campioni è arrivato con un walk-off di Ustariz, in garadue su un errore di tiro del ricevitore su tentativo di rubata che il velocissimo Alex Romero ha trasformato nel punto della vittoria per 1-0.
Rimane la sfida delle ultime della classe. Padule è stato il primo a mettere un successo nel paniere, grazie ai cubani Banos e Alarcon (3/5 con un fuoricampo), ma Nettuno City, che nelle prossime ore potrebbe chiudere finalmente il discorso crisi, con l'arrivo delle garanzie del presidente Salvatore Masala, ha avuto la forza di rincompattarsi e grazie ai lanci di Ramon Garcia ha ristabilito la parità e ha riaperto la corsa per un settimo posto che conta solo per la statistica. L'importante è che da Nettuno arrivino segnali positivi dal City, che avrà la possibiità di giocare con tutti i suoi uomini per un campionato dignitoso.
Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy