Baseball.it

Anche gara-due è del Rimini

di Redazione
Il Parma Clima paga il pessimo inizio di Ulfrido Garcia, contro una difesa ospite protagonista di alcune eccellenti giocate
Batista Morejon
Batista Morejon
© Lauro Bassani - Photobass
Articoli correlati

E' il Rimini a vincere anche la seconda partita del week end (11 a 5), contro un Parma Clima che ha pagato a carissimo prezzo l'avvio tutt'altro che positivo di Ulfrido Garcia, sceso dal monte di lancio già nel corso del secondo inning dopo aver concesso cinque punti ai campioni d'Italia.
Il pesante passivo iniziale non ha comunque demoralizzato Zileri e compagni che si sono rimboccati le maniche e hanno inscenato un tentativo di rimonta che si è infranto contro alcune eccellenti giocate difensive del Rimini. 
Inutile la prova di Michele Pomponi, salito sul monte di lancio in una situazione alquanto difficile ma capace di frenare le mazze adriatiche mettendo in fila ben tredici eliminazioni consecutive.
Il Parma ha accorciato le distanze al 4° sfruttando i singoli di Mirabal e Zileri ed una volata di sacrificio di Sebastiano Poma e al 6° ha creato i presupposti per riaprire totalmente la partita. Mirabal ha beneficiato di un errore del terza base Batista, poi Zileri ha battuto la terza delle sue quattro valide della serata: Sambucci ha colpito con potenza un lancio di Ruiz ma la sua linea è terminata direttamente nel guanto dell'interbase Angulo. Pochi istanti dopo la terna arbitrale si è resa protagonista di un episodio lungamente contestato dalla panchina e dal pubblico di casa, chiamando un "infield fly" in occasione di una volata di Morejon caduta tra il seconda base Noguera e l'esterno destro Garbella.
Nonostante quello che per lei era un torto subito, il Parma Clima ha continuato a credere nel sogno di una difficile rimonta. 
All'ottavo la svolta definitiva dell'incontro. Valida di Mirabal, valida di Zileri, base per ball a Sambucci: la panchina riminese ha sostituito in tutta fretta il rilievo Bassani con Marquez, accolto da una violenta battuta di Morejon che ha costretto Angulo ad una prodezza per eliminare Sambucci in seconda base. Pochi istanti dopo Deotto, subentrato a Poma, ha battuto una potente linea a destra che il prima base Ustariz ha difeso in modo eccellente realizzando il doppio gioco che ha di fatto chiuso il match.
Un eterno nono inning ha permesso ai due attacchi di sistemare le statistiche individuali.
Prima gli ospiti hanno realizzato sei punti sfruttando un calo di Escalona e l'ingresso a freddo di Santana, poi il Parma Clima ha messo sul tabellone tre segnature che hanno reso meno pesante il passivo grazie ai singoli di Sambucci, Morejon e Scalera e ad uno spettacolare triplo di Koutsoyanopulos.
Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy