Baseball.it

Marco Mazzieri eletto manager europeo dell'anno 2017 dalla Ceb

di Maurizio Caldarelli
"Un premio inatteso ma davvero gradito. Lo voglio condividere con chi è stato al mio fianco e con tutti i miei straordinari ragazzi", dice il tecnico grossetano, che lo aveva già ricevuto nel 2012 dopo la vittoria in Olanda.
Marco Mazzieri nel dugout azzurro al World Classic
Marco Mazzieri nel dugout azzurro al World Classic
© Foto Ratti/FIBS

Per la seconda volta in cinque anni la Ceb, la confederazione europea del baseball, ha incorona Marco Mazzieri, assegnandogli il premio di miglior manager dell'anno 2017.
«Ho saputo per caso - dice il tecnico grossetano - di questo premio che mi è stato assegnato a Parigi nell'assemblea della federazione europea. È sicuramente una grande soddisfazione personale: i votanti hanno riconosciuto il mio lavoro effettuato all'ultima edizione del Word Classic e hanno voluto conferirmi il premio dopo quello che ho ricevuto per la vittoria agli europei 2012 in Olanda»
«Un premio - prosegue Mazzieri - vorrei condividere con lo staff che mi stato al fianco negli ultimi 10 anni e con i ragazzi, con i quali sono rimasto in contatto, dopo aver vissuto esperienze indimenticabili sul diamante».
In questi giorni Marco Mazzieri e tra l'altro negli Stati Uniti per un viaggio di e di piacere, durante il quale si è incontrato con Francisco Cervelli, Butera e ha avuto modo di parlare con Chris Colabello, campioni fondamentali nella squadra italiana che ha stupito il mondo nelle ultime edizioni del mondiale professionistico.
Questi premi che ha ricevuto dal massimo organismo continentale non le fanno venire voglia di tornare sulla panchina di una squadra importante?
«All'inizio dello scorso anno ho preso la decisione di lasciare la guida della nazionale dopo 10 anni vissuti intensamente nel corso dei quali ho fatto conoscere l'Italia e i suoi giocatori in tutto il mondo. Abbiamo conquistato successi che sembravano impensabili: due volte l'europeo, uno in Germania e l'altro in casa dell'Olanda, la nostra tradizionale rivale; un bronzo alla coppa intercontinentale ma anche la qualificazione al secondo turno del World Classic 2013, nel quale abbiamo spaventato le regine del Mondiale. Gli azzurri con queste vittorie non solo mi hanno e si sono regalati emozioni che nessuno potrà mai cancellare, ma hanno conquistato la credibilità e il rispetto di tutti».
«Adesso - sottolinea l'ex capitano del Bbc Grosseto - mi piace passare il tempo a trasmettere la mia passione per il baseball, la mia esperienza ai bambini più piccoli, dedicarmi all'impianto di Castiglione della Pescaia, ma anche a realizzare eventi, come camp, stage che permettano la crescita tecnica dei più giovani. In queste settimane io e Deborah Scalabrelli, della palestra YMCA siamo impegnati alla organizzazione di un clinic che si svolgerà sabato 7 aprile alle 16 a Castiglione della Pescaia ed al quale parteciperanno il campione del mondo di spada 2017 Paolo Pizzo, l'ex schermitrice Diana Bianchedi, l'indimendicato campione di basket Mario Boni e la pallavolista cubana Jaime Ortiz. Si parlerà degli aspetti mentali che favoriscono la prestazione».
«Tornando al premio che mi è stato assegnato nel congresso Ceb di Parigi - conclude Mazzieri - devo ammettere che è stato inatteso ma non per questo meno gradito. E' la conferma del lavoro che ho fatto in questi anni, una gratificazione all'impegno che ho messo sul campo e fuori e a mente fredda devo dire che è un riconoscimento che mi fa molto capire: mi fa capire quanto sono stato importante per lo sport che da sempre fa parte della mia vita. Come ho detto lo condivido con chi ha lavorato con me sul campo e a chi mi ha dato la possibilità di diventare quello che sono diventato».
Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

24 giu 2018
Punto e a capo

Bologna e Rimini, play-off ormai in tasca

24 giu 2018
Serie A1

Ancora Osman!

24 giu 2018
Serie A1

Le mani sulla partita al quarto

24 giu 2018
Serie A1

Pirati, riscatto con gli interessi

23 giu 2018
Serie A1

L'Unipolsai dilaga a Sesto Fiorentino

23 giu 2018
Serie A1

Doppio di Mercuri e due errori: vince il Città di Nettuno

23 giu 2018
Serie A1

Per Rimini terzo inning fatale contro il ParmaClima

22 giu 2018
Serie A2

Il derby lombardo Bollate-Senago infiamma la prima di ritorno in A2

22 giu 2018
Serie A1

Per l'Unipolsai doppia partita a Sesto Fiorentino

21 giu 2018
Playball

Un fine settimana per palati fini con un gustoso derby Parma-Rimini

21 giu 2018
Serie A1

Parma-Rimini? Un big-match dove gli episodi risulteranno decisivi

21 giu 2018
Serie A1

Dal Titano al Tirreno, i numeri della sfida S. Marino-Nettuno

19 giu 2018
Baseball e TV

L’analisi dopo il "giro di boa” al Bar del Baseball - Extrainning

18 giu 2018
Serie A2

Le big di serie A2 fanno la voce grossa anche nell'ultima di Intergirone

17 giu 2018
Campionato Olandese

“Mister Kordemans”: con 1949 strike-out è il nuovo re d’Olanda

17 giu 2018
Punto e a capo

Bologna e Rimini continuano a volare, dietro è lotta a tre per i play off

17 giu 2018
Serie A1

Nettuno si prende la rivincita sul ParmaClima

17 giu 2018
Serie A1

T&A, doppietta per ripartire

17 giu 2018
Serie A1

Rimini di prepotenza

17 giu 2018
Serie A1

Ancora un bis per l'Unipolsai

16 giu 2018
Serie A1

Hernandez, sregolatezza e genio

16 giu 2018
Serie A1

Casanova-Lupo accoppiata vincente

16 giu 2018
NCAA

College World Series, la prima volta di Bocchi

16 giu 2018
Serie A1

UnipolSai bene a Padova

15 giu 2018
Major Leagues

Gli Houston Astros alla conquista del West…


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy