Baseball.it

Agli Yankees le Division Series della American League

di Andrea Tolla
Partenza in salita per Severino e Santana, primo inning 3-3. Poi sono saliti in cattedra rilievi e “Baby Bombers” di New York (prima vittoria ai playoff dopo 5 anni) e per Minnesota non c’è stato più nulla da fare
Gli Yankees festeggiano la vittoria nelle Division Series della AL
Gli Yankees festeggiano la vittoria nelle Division Series della AL
© Thestar.com (Al Bello - Getty Images)

I "Baby Bombers" guidano i New York Yankees verso la prima vittoria in una sfida di post-season dal 2012. L'8-4 con il quale gli "Yanks" si sono liberati dei Twins davanti agli oltre 49mila spettatori che erano giunti nel Bronx non va comunque attribuita soltanto all'attacco, ma anche, se non soprattutto, ad una splendida prestazione del bullpen. Luis Severino infatti non è partito benissimo subendo in apertura il fuoricampo di Brian Dozier e quello di Eddie Rosario (quest'ultimo dopo aver concesso una base per ball a Jorge Polanco). Sullo 0-3 e con un solo out per Minnesota, Severino ha vacillato ed ha concesso un singolo ad Escobar ed un doppio a Kepler. La visita sul monte (la seconda) ed il successivo cambio con il rilievo Chad Green era un obbligo per Girardi. Il rilievo azzecca due strike-out consecutivi su Buxton e Castro, ed i tifosi degli Yankees possono tornare a respirare.
Ad un primo inning così si deve rispondere da grande squadra ed il roster di Joe Girardi sembra esserlo diventato. Ervin Santana sul monte non ha vita più facile del suo collega di NY e dopo aver concesso una base per ball a Garner e un singolo a Aaron Judge si becca il fuoricampo da 3 punti di Didi Gregorius che riequilibra le sorti del match. Ancora Brett Garner, stavolta con un "solo-shot" nella seconda ripresa, porta per la prima volta in avanti gli Yankees che poi verranno raggiunti al terzo inning quando, con basi piene la rimbalzante di Buxton porta a casa Polanco con David Robertson sul monte di lancio. Nella parte bassa del terzo inning gli Yankees vanno avanti definitivamente. Molitor non ripresenta Santana sul monte, rilevandolo con Jose Berrios che però becca un doppio da Sanchez e, dopo aver mandato strike-out Gregorius e Castro, si prende la valida di Bird che segna il 5-4.
I fuoricampo di Aaron Judge da due punti al quarto (su Berrios), e la base per ball a basi piene concessa da Taylor Rogers a Aaron Hicks fisseranno il risultato sull'8-4 consegnando agli Yankees l'accesso alle Division Series della American League, dove troveranno i Cleveland Indians. Alla fine i rilievi di New York hanno messo insieme 8.2 inning nei quali hanno concesso appena 5 valide, 2 basi per ball ed 1 punto, realizzando ben 13 strike-out (4 Green, 4 Robertson, 1 Kahnle, 3 Chapman) e pareggiando il record di "K" realizzati dai rilievi in una partita di post-season (prima di loro i Chicago Cubs nelle Division Series di National League del 2015 contro i St. Louis Cardinals). Per ritrovare l'impiego dei rilievi per un numero così elevato di inning in una gara di post-season dei "Bronx Bombers" bisogna risalire alla gara6 delle World Series del 1958 tra gli Yankees ed i Milwaukee Braves, vinta da New York alla decima ripresa.

 

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

14 dic 2017
Mercato

Il "caso Sabbatani"

14 dic 2017
Italian Baseball League

"Peppe" Natale per l'UnipolSai

12 dic 2017
Varie

Addio a Everardo Dalla Noce, fu Presidente FIBS nel 2001

12 dic 2017
Baseball.it Awards

"Baseball.it Awards 2017", Bologna e Novara al top

9 dic 2017
Italian Baseball League

Zangheri-Pillisio, la staffetta ora è realtà

6 dic 2017
Mercato

De Wolf, un belga a San Marino

6 dic 2017
Mercato

Rimini ingaggia il pitcher Cerilio Soleana

4 dic 2017
Mercato

Juan Martin è il primo ingaggio della T&A San Marino

2 dic 2017
Italian Baseball League

Il Città di Nettuno batte un altro colpo: annunciato Colagrossi

2 dic 2017
Italian Baseball League

Potrebbe non essere una categoria in via di restrizione

1 dic 2017
Serie A Federale

Andrea Mazzoni è il nuovo manager della Farma

1 dic 2017
Visto da...

“Non lasciamo morire questo nostro, amato baseball”

30 nov 2017
NCAA

Dall’Italia al Texas: la grande occasione di Matteo Bocchi

29 nov 2017
Italian Baseball League

Fortini: "una squadra forte per l'IBL"

29 nov 2017
Mercato

Pillisio spara i primi due colpi

29 nov 2017
Varie

“Premio Donnabella” a Passarotto e alla memoria di Ambrosioni

28 nov 2017
Italian Baseball League

Il Città di Nettuno vuole l'IBL e annuncia Paolino Ambrosino

25 nov 2017
BaseballNow

Totoni Sanna: un anno all' "opposizione"

25 nov 2017
Varie

Andrea Marcon, vi racconto il mio primo anno da presidente Fibs

24 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino, perché Mario Chiarini

24 nov 2017
Mercato

Bologna prende l'olandese Lampe

21 nov 2017
Italian Baseball League

Michelini: quale campionato?

20 nov 2017
Italian Baseball League

Pillisio verso la Presidenza del Rimini

17 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino ha scelto Mario Chiarini

17 nov 2017
Major Leagues

Carlos Beltran dice addio al baseball giocato


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy