Baseball.it
BaseballNow by Mino Prati

Vai con la squadra tutta "straniera"

di Mino Prati
Il rischio è questo, con la riforma della classificazione dei giocatori in di "formazione italiana" o meno, indipendentemente dal passaporto, e la parificazione dei comunitari agli italiani
Ricardo Hernandez
Ricardo Hernandez
© Lauro Bassani - PhotoBass

Tutto preso ieri dall'è meglio la proposta della FIBS o peggio l'idea delle squadre di IBL, della riunione di Bologna sulla riforma dei primi due campionati di baseball mi è sfuggito il peso di una cosa detta fra le altre dal presidente federale Marcon, e non fra quelle di secondo piano. La nuova impostazione - messa appunto come una delle due cose non trattabili - che si vorrebbe dare ai regolamenti in materia di atleti stranieri, italiani, denominazioni varie, e resto del mondo. "Imposta" o voluta che sia.
Con la divisione dei giocatori in due sole categorie, scuola italiana e non - a parte l'interregno, il prossimo anno, della chiusura del capitolo ASI - e senza più vincoli numerici nel line up e discorsi di cittadinanza, con la totale parificazione dei comunitari agli italiani il rischio è quello di vedere in campo squadre formate da due stranieri (tanti sarebbero i visti concessi per il 2018 alle formazioni del massimo campionato) e otto giocatore made in UE. Con solo un AFI (atleta di formazione italiana) nella partita espressamente riservata al lanciatore con quattro anni di giovanili in Italia (o all'ASI nell'interregno), al netto di eventuali accordi fra gentiluomini, che però proprio Marcon ha precisato non possono avere alcuna copertura in ambito federale.
Il presidente ha detto di non aver nessuna intenzione su questo argomento di dilapidare soldi in cause legali, fra avvocati e risarcimenti. Ma allora, se non si intende tutelare in qualche modo i giocatori italiani e, in prospettiva, la nazionale, tanto valeva non spendere nemmeno quelli per le European Series di fine ottobre con l'Olanda.

23 giu 2018
Serie A1

Doppio di Mercuri e due errori: vince il Città di Nettuno

23 giu 2018
Serie A1

Per Rimini terzo inning fatale contro il ParmaClima

22 giu 2018
Serie A2

Il derby lombardo Bollate-Senago infiamma la prima di ritorno in A2

22 giu 2018
Serie A1

Per l'Unipolsai doppia partita a Sesto Fiorentino

21 giu 2018
Playball

Un fine settimana per palati fini con un gustoso derby Parma-Rimini

21 giu 2018
Serie A1

Parma-Rimini? Un big-match dove gli episodi risulteranno decisivi

21 giu 2018
Serie A1

Dal Titano al Tirreno, i numeri della sfida S. Marino-Nettuno

19 giu 2018
Baseball e TV

L’analisi dopo il "giro di boa” al Bar del Baseball - Extrainning

18 giu 2018
Serie A2

Le big di serie A2 fanno la voce grossa anche nell'ultima di Intergirone

17 giu 2018
Campionato Olandese

“Mister Kordemans”: con 1949 strike-out è il nuovo re d’Olanda

17 giu 2018
Punto e a capo

Bologna e Rimini continuano a volare, dietro è lotta a tre per i play off

17 giu 2018
Serie A1

Nettuno si prende la rivincita sul ParmaClima

17 giu 2018
Serie A1

T&A, doppietta per ripartire

17 giu 2018
Serie A1

Rimini di prepotenza

17 giu 2018
Serie A1

Ancora un bis per l'Unipolsai

16 giu 2018
Serie A1

Hernandez, sregolatezza e genio

16 giu 2018
Serie A1

Casanova-Lupo accoppiata vincente

16 giu 2018
NCAA

College World Series, la prima volta di Bocchi

16 giu 2018
Serie A1

UnipolSai bene a Padova

15 giu 2018
Major Leagues

Gli Houston Astros alla conquista del West…

15 giu 2018
Serie A2

Il Maremà Grosseto vuole dare un calcio alla crisi con Collecchio

15 giu 2018
Serie A1

T&A, dimenticare la retrocessione in Coppa

14 giu 2018
Serie A1

Il Rimini riparte dal campo del City

14 giu 2018
Serie A1

Unipolsai attenta all ex: Alex Russo

14 giu 2018
Playball

Alessandro Lucarelli apre la sfida playoff Parma Clima-Città di Nettuno


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy