Baseball.it

Mondiali U18: Vince l'Olanda, Italia nona

di Redazione
Perso 1 a 2 lo scontro diretto dell'ultima giornata per il primato europeo gli azzurri precedono Nicaragua e Messico grazie al TQB
U18: Olanda-Italia
U18: Olanda-Italia
© James Mirabelli - WBSC

L'Italia finisce il Mondiale Under18 al nono posto, cedendo l'ottavo all'Olanda perdendo il confronto diretto dell'ultima giornata per 2-1. Di nuovo minimo lo scarto che condanna una squadra capace di rimanere in partita, ma ancora una volta non di mettere a segno la zampata decisiva per fare proprio il risultato.

E' stata una gara intensa e una pregevole sfida di lanciatori, ma tutt'altro che bella, giocata male in difesa da entrambe le squadre, indipendentemente dal numero di errori assegnati ufficialmente dagli scorer.

Il partente azzurro Michele Vassalotti ha un avvio freddo e, con le basi per ball al leadoff Tromp e al secondo del lineup Kelkboom, e in mezzo un lancio pazzo, si trova con corridori agli angoli prima della prima eliminazione, che arriva con il K di Juliana. Durante il turno di Apostel, Kelkboom ruba la seconda, Morresi assiste a Paolini, il quale non trattiene e Tromp corre per l'1-0. Dopo lo strikeout di Selassa, Koster sbuccia la palla verso il lanciatore azzurro, che non la raccoglie e si ritrova a basi piene, per poi risolvere con il terzo K della ripresa.

La prima valida dell'Italia è un singolo in campo opposto di Angioi, nel quarto attacco, ma c'è già un out e la battuta in doppio gioco di Bertossi chiude il mezzo inning.

Il quinto attacco italiano è aperto da un singolo al centro di Seminati, poi, sul conto pieno, prima il seconda base Kelkboom giudica male la corsa del capitano azzurro, tenta un impossibile doppio gioco e Paolini è salvo in prima, poi il catcher Koster, sulla rubata di Seminati, assiste in seconda e il prima base azzurro scivola tranquillamente salvo in terza. Flisi rimane al piatto, quindi, dopo la rubata della seconda di Paolini, Morresi tocca in diamante e batte a casa il pareggio, mentre Paolini arriva in terza. Monti si difende bene, e ottiene la base, poi è intrappolato fra prima e seconda ed è il terzo out.

C'è Oscar Tucci sul monte per l'Italia nel sesto, e il primo uomo, Apostel, arriva prima in seconda su errore di Monti, poi in terza sulla corta battuta di Selassa, che lo stesso rilievo gioco in prima. Koster batte ancora su Monti, che questa volta gioca benissimo, curando il corridore, prima di assistere a Seminati, poi Tucci ottiene il primo successo personale contro Hatma e manda i suoi a battere.

Nella parte bassa del 7°, Takke ottiene la base e Bryson lo manda in seconda con una smorzata di sacrificio. Tromp batte su Angioi e manda il compagno in terza. Kelkboom tocca un lungolinea su Seminati, che raccoglie e, invece di correre verso il cuscino personalmente, preferisce giocare su Tucci, ma l'assistenza in prima è in ritardo rispetto alla scivolata del corriedore che ottiene un singolo, mentre Takke segna il 2-1, prima dello strikeout di Juliana.

Il nono inning per l'Olanda lo lancia Aaron De Groot, sul quale, dopo l'out di Angioi, Bertossi tocca un corto singolo interno, battendo in velocità l'assistenza di Selassa, quindi tocca a Seminati entrare nel box, il terzo foul del prima base, sul conto pieno, è per un attimo preso in tuffo dall'omologo Takke, che nel cadere perde la palla, ma viene dato out dagli arbitri dopo un conciliabolo a casa base, a suggellare una serata poco felice anche per loro. L'ultimo out è Bertossi, sulla battuta in scelta difesa di Paolini.

Si suggella così il 2-1 e l'ottavo piazzamento per l'Olanda, che esce vincitrice da una partita nella quale mette a segno 2 sole valide (contro le 4 dell'Italia), entrambe interne.

Gli azzurri chiudono così il Consolation Round con 2 vittorie e 3 sconfitte, a pari merito con Messico e Nicaragua. Il sistema di spareggio adottato dalla WBSC, basato sul Team Quality Balance (TQB) assegna all'Italia la nona piazza, seguita dal Nicaragua, decimo, e dal Messico, undicesimo.

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

20 nov 2017
Italian Baseball League

Pillisio verso la Presidenza del Rimini

17 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino ha scelto Mario Chiarini

17 nov 2017
Major Leagues

Carlos Beltran dice addio al baseball giocato

16 nov 2017
Major Leagues

MLB, Molitor e Lovullo eletti manager dell’anno

15 nov 2017
Major Leagues

A Judge e Bellinger il “Rookie of the Year”

14 nov 2017
Mercato

Anche Sambucci torna a Parma

12 nov 2017
Italian Baseball League

E' stato Nanni a dire basta

10 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino-Nanni, è già finita

10 nov 2017
Major Leagues

I bomber della Major, ecco i Silver Slugger 2017

10 nov 2017
Varie

Spring-training all’italiana: parte la “Pizza League”

9 nov 2017
Mercato

Ricardo Paolini al Parma

8 nov 2017
Major Leagues

Addio Roy: il mondo del baseball piange Halladay

4 nov 2017
Mercato

Torna a casa Poma

2 nov 2017
Major Leagues

“Houston, non abbiamo un problema ma finalmente l’anello”

30 ott 2017
Major Leagues

Una folle gara-5 porta gli Astros a un passo dal trionfo

27 ott 2017
Major Leagues

Goodbye New York: Girardi lascia gli Yankees

26 ott 2017
Major Leagues

Incredibili Astros, 11 riprese per mettere ko i Dodgers

26 ott 2017
Baseball.it Awards

"Baseball.it Awards 2017", la corsa continua...

25 ott 2017
Major Leagues

World Series roventi, ai Dodgers la prima sfida

23 ott 2017
Major Leagues

Houston raggiunge Los Angeles alle World Series

22 ott 2017
European Baseball Series

L'Italia non concede il "tris"  

21 ott 2017
European Baseball Series

Bis azzurro nelle European Series

21 ott 2017
European Baseball Series

Olanda battuta, la “giovane Italia” di Gerali brilla a Verona

20 ott 2017
Major Leagues

Dodgers alle World Series dopo 29 anni, Cubs al tappeto

19 ott 2017
Nazionale

"Gibo" Gerali: la mia Italia


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy