Baseball.it

Rimini campione d'Italia

di Carlo Ravegnani
E' il 13° scudetto dei Pirati che battono San Marino al termine di una splendida partita decisa da due valide di Zappone
La gioia dei giocatori e coach riminesi subito dopo la premiazione
La gioia dei giocatori e coach riminesi subito dopo la premiazione
© Lauro Bassani - PhotoBass

E' una notte colorata di nero e arancione quella che comincia attorno alle 23.20 allo Stadio dei Pirati. Rimini è campione d'Italia per la tredicesima volta, 42 anni dopo il primo scudetto. Un cappotto, una finale senza pecche e non è una rarità per i Pirati, anzi: per la quinta volta infatti, i romagnoli hanno vinto la finale senza concedere successi agli avversari. Contro Nettuno nel 1988 e 2000, contro Bologna nel 1992 e 2015 e ora contro i "cugini" sammarinesi.
La T&A si è dimostrato avversario valido e combattivo, mai però seriamente in grado di svoltare una serie che si era messa malissimo dopo le prime due partite. I numeri sono spesso lo specchio di una stagione. Quelli delle tre finali dicono che la truppa di Marco Nanni non è mai affondata nel punteggio, fatta eccezione per il nono inning di garadue, lo conferma il fatto che due partite si sono decise per un punto. Quelli di ieri sera parlano di un San Marino che ha battuto tre valide, di cui due al secondo inning e una, il solo-homer di Reginato al quarto, tra l'altro è stato l'unico vantaggio sammarinese della serie.
Da quel momento buio totale del line-up biancazzurro, con il solo Chiarini ad arrivare in base sul'errore di Infante, Hernandez (mostruoso con 10 strike-out) con sette out di fila e Rosario con nove eliminazioni consecutive.
D'altronde è difficile costruire qualcosa di buono quando i primi quattro del line-up chiudono a 0/16. Rimini anche ieri ha fatto molto di più, sprecando anche parecchio, non sfruttando al quarto gli uomini agli angoli e zero eliminati, al sesto altri due corridori in posizione punto e anche negli inning dove sono arrivati i due punti, i padroni di casa potevano anche segnare qualcosa in più.
Alla fine l'eroe dello scudetto è Lino Zappone, insostituibile jolly nello scacchiere di Ceccaroli. Al quinto sull'ottimo Kimborowicz ha mandato a casa Celli con un batti e corri che è diventato un doppio e all'ottavo su Nieve ha trovato lo spazio giusto verso l'esterno sinistro consentendo a Vasquez di segnare il punto scudetto. Se è vero il detto "Rimini ai riminesi", nel giorno in cui Paolo Ceccaroli, riminese doc, vince il tricolore al primo colpo, a un altro made in Rimini, Federico Celli, viene consegnato il premio come mvp delle finali con 5/10 nel box.

Il tabellino

 

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

  1. 1Alessandro LabantiScritto il 2 set 2017 (20:38)

    Grazie mille per la segnalazione, didascalia cambiata

  2. 2luigiScritto il 2 set 2017 (09:19)

    Attgenzione:quello in foto che segna il secondo punto non è Celli ma Malengo tanto per la precisione

21 nov 2017
Italian Baseball League

Michelini: quale campionato?

20 nov 2017
Italian Baseball League

Pillisio verso la Presidenza del Rimini

17 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino ha scelto Mario Chiarini

17 nov 2017
Major Leagues

Carlos Beltran dice addio al baseball giocato

16 nov 2017
Major Leagues

MLB, Molitor e Lovullo eletti manager dell’anno

15 nov 2017
Major Leagues

A Judge e Bellinger il “Rookie of the Year”

14 nov 2017
Mercato

Anche Sambucci torna a Parma

12 nov 2017
Italian Baseball League

E' stato Nanni a dire basta

10 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino-Nanni, è già finita

10 nov 2017
Major Leagues

I bomber della Major, ecco i Silver Slugger 2017

10 nov 2017
Varie

Spring-training all’italiana: parte la “Pizza League”

9 nov 2017
Mercato

Ricardo Paolini al Parma

8 nov 2017
Major Leagues

Addio Roy: il mondo del baseball piange Halladay

4 nov 2017
Mercato

Torna a casa Poma

2 nov 2017
Major Leagues

“Houston, non abbiamo un problema ma finalmente l’anello”

30 ott 2017
Major Leagues

Una folle gara-5 porta gli Astros a un passo dal trionfo

27 ott 2017
Major Leagues

Goodbye New York: Girardi lascia gli Yankees

26 ott 2017
Major Leagues

Incredibili Astros, 11 riprese per mettere ko i Dodgers

26 ott 2017
Baseball.it Awards

"Baseball.it Awards 2017", la corsa continua...

25 ott 2017
Major Leagues

World Series roventi, ai Dodgers la prima sfida

23 ott 2017
Major Leagues

Houston raggiunge Los Angeles alle World Series

22 ott 2017
European Baseball Series

L'Italia non concede il "tris"  

21 ott 2017
European Baseball Series

Bis azzurro nelle European Series

21 ott 2017
European Baseball Series

Olanda battuta, la “giovane Italia” di Gerali brilla a Verona

20 ott 2017
Major Leagues

Dodgers alle World Series dopo 29 anni, Cubs al tappeto


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy