Baseball.it

Bologna, San Marino, Nettuno e Rimini, ora tocca a voi!

di Filippo Fantasia
Al via i playoff della Italian Baseball League 2017: stasera e domani gara-uno e due delle semifinali al Falchi e al Serravalle. Quattro manager, Frignani, Nanni, D’Auria e Ceccaroli, spronano i rispettivi roster verso il titolo
La gioia del Presidente Zangheri dopo la conquista dello scudetto 2015
La gioia del Presidente Zangheri dopo la conquista dello scudetto 2015
© Ezio Ratti (FIBS)

Ci siamo. Dopo 34 partite di regular season - dal "lontano" 15 aprile fino al weekend scorso - rincorse e sorpassi, sorprese e delusioni, tagli e ingaggi, per la IBL è arrivato il momento clou che da ufficialmente il via alla corsa tricolore. Nulla di nuovo all'orizzonte in termini di contendenti. E' cosa nota, ormai da tempo, che l'affare scudetto riguarda due regioni che - meritatamente - hanno espresso le quattro semifinaliste. Bologna, San Marino, Nettuno e Rimini, in rigoroso ordine di apparizione in classifica. Un plauso, ci sta, anche alle altre quattro nobili escluse, Parma, Novara, Padova e Padule, che hanno dato tutto fino in fondo.
Quanto bello - ma al momento impossibile - sarebbe poter parlare di una regular season ancora in pieno svolgimento e allargata anche ad altre realtà come Torino, Milano, Ronchi, Firenze, Roma, Messina etc. Ma questa è un'altra storia. In attesa che il duetto tra società di IBL e FIBS sblocchi una situazione "stagnante" sul fronte riforma campionati (entro fine mese dovrebbero essere in agenda almeno un paio di incontri per giungere finalmente ad una soluzione per il prossimo triennio), l'attenzione si sposta doverosamente sulle due sfide al meglio dei 5 incontri che questa stasera alle 20.30 al "Gianni Falchi" e al "Serravalle" apriranno i playoff 2017.
Bologna-Rimini e San Marino-Nettuno. Non vi è dubbio che interesse e spettacolo non mancheranno. Al di là delle apparenze, confidiamo però molto nei quattro manager, nelle loro capacità di trasmettere grinta, entusiasmo e sana competizione, per tornare ad appassionare e creare curiosità sulla post-season all'italiana. Il nostro baseball ne ha bisogno. Frignani e D'Auria, i manager più "vecchi" (nominati alla guida di Bologna e Nettuno tra ottobre 2016 e gennaio 2016), Nanni e Ceccaroli, i "nuovi" nel dug-out di San Marino e Rimini. Quattro moschettieri del batti e corri nazionale alla ricerca di trionfi, che dettano indicazioni precise alle rispettive squadre, pronti - se necessario - a cambiare rotazioni e strategie, con il classico rimescolamento delle carte in tavola.
Bologna è un'autentica trita-sassi. Svetta con il miglior attacco, la difesa più attenta e domina pure sul monte di lancio. L'UnipolSai insegue il secondo tricolore consecutivo. Di fronte un Rimini che incarna, da sempre, i panni dell'avversario scomodo e guastafeste, pronto ad approfittare di ogni passo falso. La T&A SanMarino vive una seconda giovinezza con l'arrivo di colui (Nanni) che a Bologna in 10 anni di trofei ne ha conquistati ben 9, tra competizioni italiane e internazionali. E ora ha pure un Nieve in più. Eppoi il Nettuno, quel Nettuno, che ci ha abituato a playoff combattuti fino all'ultimo strike. Alberto D'Auria ha lavorato bene e i risultati sono arrivati, nonostante defezioni importanti.
L'augurio è di poter assistere a gare ad alto tasso emotivo. Non importa chi vinca o perda. Il baseball deve ritrovare, anche con queste sfide che porteranno alle "Italian Series", un suo calore, un'esaltazione di valori agionistici e di prestazioni, per uscire dal torpore che purtroppo lo sta attanagliando da troppo tempo. E l'auspicio è anche di vedere, con rispetto dei validissimi stranieri, comunitari, oriundi etc. che calcano i nostri diamanti, un match-winner che sia magari un giovane prospetto dei nostri vivai. Perche, anche di questi, il baseball italiano ha enorme bisogno per rilanciarsi.

 

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

24 giu 2018
Serie A1

Pirati, riscatto con gli interessi

23 giu 2018
Serie A1

L'Unipolsai dilaga a Sesto Fiorentino

23 giu 2018
Serie A1

Doppio di Mercuri e due errori: vince il Città di Nettuno

23 giu 2018
Serie A1

Per Rimini terzo inning fatale contro il ParmaClima

22 giu 2018
Serie A2

Il derby lombardo Bollate-Senago infiamma la prima di ritorno in A2

22 giu 2018
Serie A1

Per l'Unipolsai doppia partita a Sesto Fiorentino

21 giu 2018
Playball

Un fine settimana per palati fini con un gustoso derby Parma-Rimini

21 giu 2018
Serie A1

Parma-Rimini? Un big-match dove gli episodi risulteranno decisivi

21 giu 2018
Serie A1

Dal Titano al Tirreno, i numeri della sfida S. Marino-Nettuno

19 giu 2018
Baseball e TV

L’analisi dopo il "giro di boa” al Bar del Baseball - Extrainning

18 giu 2018
Serie A2

Le big di serie A2 fanno la voce grossa anche nell'ultima di Intergirone

17 giu 2018
Campionato Olandese

“Mister Kordemans”: con 1949 strike-out è il nuovo re d’Olanda

17 giu 2018
Punto e a capo

Bologna e Rimini continuano a volare, dietro è lotta a tre per i play off

17 giu 2018
Serie A1

Nettuno si prende la rivincita sul ParmaClima

17 giu 2018
Serie A1

T&A, doppietta per ripartire

17 giu 2018
Serie A1

Rimini di prepotenza

17 giu 2018
Serie A1

Ancora un bis per l'Unipolsai

16 giu 2018
Serie A1

Hernandez, sregolatezza e genio

16 giu 2018
Serie A1

Casanova-Lupo accoppiata vincente

16 giu 2018
NCAA

College World Series, la prima volta di Bocchi

16 giu 2018
Serie A1

UnipolSai bene a Padova

15 giu 2018
Major Leagues

Gli Houston Astros alla conquista del West…

15 giu 2018
Serie A2

Il Maremà Grosseto vuole dare un calcio alla crisi con Collecchio

15 giu 2018
Serie A1

T&A, dimenticare la retrocessione in Coppa

14 giu 2018
Serie A1

Il Rimini riparte dal campo del City


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy