Baseball.it

Faccia a faccia fra le due seconde

di Redazione
A Nettuno, City e Unipolsai si giocano anche la possibilità di restare in corsa per il primo posto.
L'ex Paolino Ambrosino, in forse per lo scontro di Nettuno
L'ex Paolino Ambrosino, in forse per lo scontro di Nettuno
© Lorenzo Bellocchio - Fortitudo Baseball

Mancano sei partite per definire la griglia dei playoff, e allo Steno Borghese di Nettuno, domani e sabato, saranno in campo UnipolSai e Nettuno Baseball City, entrambe al secondo posto in classifica (con un bilancio di 19 vittorie e 9 sconfitte). Con un occhio, o un orecchio, a San Marino. dove la capolista T&A (21-7) affronta il Parma (15-13), che occupa il quinto posto, a una sola lunghezza dal Rimini, impegnato in quel di Padova coi favori del pronostico.

Su questi tre campi (ininfluente per la classifica il confronto fra Padule e Novara) cinque squadre scenderanno in pista motivate per obiettivi divergenti fra di loro. In questo momento, fra Nettuno e Bologna in gioco c'è il "fattore campo", almeno in semifinale, dove al momento sembrerebbe molto probabile che le due squadre si ritroveranno, come avvenuto nel 2016.

Le sfide fra Nettuno e Bologna, intese come città, sono state storicamente fra le più appassionanti del baseball italiano. In questa stagione fra Fortitudo e City (che non è lo storico "Nettuno" col diritto alla stella) si sono già consumate due sfide, entrambe al Gianni Falchi, una nella prima fase e una nel girone d'andata della seconda fase di regular season, ed entrambe concluse con la divisione della posta: gara1 per Bologna e gara2 per Nettuno. Per la prima volta quest'anno di fronte sul Tirreno, se una delle due squadre dovesse fare bottino pieno sarebbe un'ipoteca sul secondo posto ma anche un rientro in corsa per il primo.

Anche Daniele Frignani sottolinea l'equilibrio finora emerso fra le due formazioni: "... è un weekend di avvicinamento ai playoff, un weekend tostissimo - precisa il manager biancoblu - sono stato tra i primi ad affermare in tempi non sospetti che il Nettuno è una squadra forte e negli incontri sin qua disputati c'è stato l'equilibrio massimo. La buona notizia è che se Ambrosino farà bene oggi nell'ultimo allenamento potrà rientrare a tutti gli effetti a disposizione per questa trasferta". Confermati nella formazione felsinea i due lanciatori partenti: Owens e Pizziconi.

Il Nettuno, allenato da Alberto D'Auria, è una squadra solida che ha fatto della continuità la sua arma vincente. Solo in un'occasione, tre settimane fa a San Marino, i laziali hanno perso entrambi i confronti del weekend. Una solidità che fa dell'Angel Service la miglior difesa del torneo, a pari merito con la capolista, con 31 errori commessi e una media di .971, mentre la media offensiva (.261) e la media PGL (2.56) sono da terzo posto, dietro a Bologna e San Marino nel primo caso, San Marino e Bologna nel secondo. Sovente un punto di forza è stata la partita riservata ai lanciatori di scuola italiana, nella quale le soluzioni non mancano. Milvio Andreozzi (5 vinte, 1 persa, MPGL 4.64) è stato - almeno fino all'infortunio che da alcune settimane lo tiene lontano dai diamanti - uno dei migliori partenti italiani di tutta la IBL, ma ancor meglio si è mosso nel ruolo di rilievo Yuri Morellini (4-1, 4 salvezze, 0.99), alla sua migliore stagione in carriera. Il nuovo partente Paolo Taschini (0-0, 1 salvezza, 2.25) e il rientrante Valerio Simone (0-2, 5.00) con luci e ombre stanno sopperendo all'assenza di Andreozzi. Di spessore comunque la coppia straniera, formata dall'esperto ex Godo, Padova e Parma Ronald Uviedo (8-5, 2.05) e dal mancino Cesar Jimenez (1-0, 3 salvezze, 0.00), entrambi venezuelani, il secondo arrivato nel corso della stagione. L'arrivo di Jimenez, al posto del deludente Carnes, ha alzato notevolmente la qualità del pitching staff nettunese.

In attacco l'interno, classe 96, Leonardo Colagrossi è il miglior battitore per media fra i laziali (.387, 6 doppi, un triplo e 13 RBI), davanti a due esperti "bombardieri" come il venezuelano Ronald Bermudez (.374, 8 doppi, 2 tripli, 2 fuoricampo, 21 RBI) e il capitano Giuseppe Mazzanti (.313, 7 doppi, 4 fuoricampo, 21 RB), che assieme sostengono il grosso della produzione punti dei laziali e a Novara in gara2 hanno "suonato la carica" con due "solo homer" in sequenza.

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

22 set 2018
Nazionale

Super Six, nuova prova di forza dell'attacco azzurro

22 set 2018
Serie A2

E' l'ora della verità: la serie A2 sceglie le quattro promosse

22 set 2018
Le interviste di Baseball.it

Félix Cano: "Difficile giocare in certe condizioni"

21 set 2018
Major Leagues

Indians ai playoff, Red Sox a un passo dal record

21 set 2018
Nazionale

L'Italia vince alla sagra dei fuoricampo

21 set 2018
BaseballNow

Niente Club Olimpico anche se l'Italia dovesse vincere il Super 6

21 set 2018
Baseball Worldwide

A Parigi 2024 solo le finali

21 set 2018
BaseballNow

Italia attenta ai "venez-iani"!

20 set 2018
Nazionale

Super Six, l'Italia s'arrende all'Olanda solo al tie-break (9-8)

19 set 2018
Nazionale

Nazionale, i 26 convocati di Gerali per l’Arizona

19 set 2018
Nazionale

Cycle di Garcia, l'Italia stringe i denti e supera il Belgio

19 set 2018
Baseball Ciechi

Brescia, Fiorentina, Milano e Roma alle “Final Four”. Scisma Patrini

18 set 2018
Nazionale

L'Italia prima spreca, poi esplode. Liquidata la Germania 

18 set 2018
BaseballNow

September baseball

17 set 2018
BaseballNow

Super 6: Per l'Italia l'obiettivo deve essere la finale

16 set 2018
Serie A2

Redipuglia, Castenaso, Godo e Imola ipotecano un posto in serie A1

14 set 2018
Nazionale

Gerali: pensare a vincere ma guardando a Tokio 2020

14 set 2018
Serie A2

Scattano le finali che garantiscono quattro posti per la prossima serie A1

14 set 2018
Nazionale

Pronta l'Italia per il Super 6

14 set 2018
Baseball Ciechi

Baseball ciechi, scattano le qualificazioni per la Coppa Italia

12 set 2018
Major Leagues

In MLB è corsa ai playoff: Red Sox già qualificati

12 set 2018
Baseball Worldwide

Il baseball a Fukushima 

12 set 2018
Giovanili

Tiziano, a sette anni già alla conquista di Cuba

11 set 2018
Mercato

Koutsoyanopulos e Paolini continuano col Parma

10 set 2018
Campionato Olandese

Amsterdam e Rotterdam alle “Holland Series 2018”


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy