Baseball.it

Torna a vincere Owens

di Redazione
L'Unipolsai passa (14-4) a Rimini in sole otto riprese, alla fine di una partita strana. Per i romagnoli, capaci di rimontare un primo 0 a 4, disastrosa la prova sul monte del primo rilievo Harnandez
Jos Flores
Jos Flores
© Renato Ferrini - Fortitudo Baseball

Al termine di una gara atipica, anomala, l'UnipolSai si è affermata nettamente sul campo del Rimini Baseball, battuto con il risultato di 14 a 4 (partita sospesa per manifesta superiorità all'ottavo inning). Un punteggio che non lascia spazio ad equivoci in merito alla supremazia messa in mostra dai biancoblu sul piano offensivo. Rudy Owens (6 riprese, 6 valide, 2 basi ball, 6 strikeout, 4 punti non guadagnati) è così tornato al successo personale, il sesto della stagione, dopo un periodo opaco.

Infatti, dopo quattro sconfitte consecutive in gara1, la squadra bolognese torna a vincere la partita di apertura del weekend, quella che vede protagonisti i lanciatori stranieri, che questa sera ha visto nell'UnipolSai ricostituirsi la coppia formata da Owens e Raul Rivero, con il pitcher venezuelano, al rientro da un infortunio, a lanciare le ultime due riprese.

La gara, condotta in avvio dai bolognesi, ha preso una direzione netta al sesto inning, sul "disastroso" 'ingresso in partita del rilievo riminese Hernandez, subentrato a un Rosario in grande difficoltà anch'egli, quando i biancoblu hanno messo a segno un "big inning" di quattro punti. Altre tre segnature al settimo e due all'ottavo hanno creato un margine di dieci lunghezze, facendo finire l'incontro con un inning di anticipo. Il punteggio comunque segnala una gara atipica fra due "top team" IBL che solitamente risolvono queste "tenzoni" con "pitching duels" e punteggi "stretti" e invece il punteggio è stato largo, numerosi gli errori (3 per parte), lanciatori in difficoltà, a dire il vero soprattutto quelli del Rimini, con Bologna che ha risolto a modo suo, totalizzando alla fine la bellezza di 17 valide, contro le 7 dei pirati, battendo 3 doppi e un fuoricampo, mentre per gli avversari solo singoli.

Tuttavia i padroni di casa sono rimasti in gara nonostante tutto per cinque riprese, pareggiando alla fine del quarto inning lo 0 a 4 iniziale, rimediato nelle prime due riprese, sfruttando gli errori e le incertezze della difesa ospite, basti pensare che delle quattro segnature incassate da un non sempre impeccabile Owens, nessuna è stata guadagnata su di lui. Mattatore dell'incontro Osman Marval (3 su 4, un doppio, un fuoricampo, 3 RBI), autore del "solo homer" che al quinto inning ha riportato avanti i suoi, prima della cavalcata finale. Sugli scudi anche Nick Nosti (3 su 4, 2 RBI), Josè Flores (3 su 4, 4 RBI), Filippo Agretti (3 su 5, un doppio, un RBI) e Alessandro Grimaudo (2 su 3, un doppio).

La Fortitudo è passata in vantaggio al primo inning su una volata di sacrificio di Sambucci a basi piene, ma al secondo attacco sono cominciate a piovere le valide: ha iniziato Grimaudo con un doppio a destra, poi Agretti con un singolo e nell'azione del bunt di Nosti è entrato il secondo punto su un errore della difesa, mentre su una successiva valida sono entrati altri due punti. Sullo 0 a 4 il Rimini ha dimezzato lo svantaggio al cambio di campo, sfruttando la disattenzione della difesa biancoblu, che ha concesso a Celli, autore di una valida, di rubare prima la seconda, poi la terza e infine casa base in un'azione di doppia rubata sui due out, dopo che Vasquez, in base su errore di Vaglio, aveva segnato in apertura di attacco su volata di sacrificio di Zappone. Al terzo i Pirati hanno segnato ancora con Garbella, autore di una valida, avanzato su errore di Nosti e a punto, sempre con due out sul tabellone, su singolo di Vasquez. E al quarto inning ecco il pareggio segnato da Zappone su errore di Marval, in un attacco che comunque aveva visto le valide dello stesso Zappone e di Di Fabio.

Gli ospiti hanno trovato però la forza dell'immediata reazione, riportandosi in vantaggio al quinto grazie al fuoricampo da un punto di Marval al centro destra. Poi la ripresa successiva, dopo il singolo interno di Russo, Rosario ha lasciato il posto a Hernandez, che ha concesso il bunt di sacrificio a Grimaudo, poi le valide a Nosti, che ha prodotto una segnatura, e Agretti. L'out di Fuzzi ha preceduto tre valide consecutive, ad opera di Flores, Marval e Sambucci, che hanno prodotto altri tre punti che hanno spezzato le ginocchia ai nero arancio. Non bastasse, al settimo inning, con due eliminati, la resa di Hernandez, che ha colpito Nosti e Fuzzi, poi subito le valide da RBI dei soliti Flores e Marval (doppio), prima di lasciare il posto a Di Raffaele, che ha chiuso la ripresa non prima di vedere incassato un altro punto per la battuta in scelta difesa di Alex Sambucci (1 su 4, 3 RBI). All'ottavo inning, per la manifesta, ecco, con due eliminati, la valida di Grimaudo, il doppio di Agretti e la valida di Nosti, per il tredicesimo e il quattordicesimo punto dell'UnipolSai.

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

24 giu 2018
Serie A1

Pirati, riscatto con gli interessi

23 giu 2018
Serie A1

L'Unipolsai dilaga a Sesto Fiorentino

23 giu 2018
Serie A1

Doppio di Mercuri e due errori: vince il Città di Nettuno

23 giu 2018
Serie A1

Per Rimini terzo inning fatale contro il ParmaClima

22 giu 2018
Serie A2

Il derby lombardo Bollate-Senago infiamma la prima di ritorno in A2

22 giu 2018
Serie A1

Per l'Unipolsai doppia partita a Sesto Fiorentino

21 giu 2018
Playball

Un fine settimana per palati fini con un gustoso derby Parma-Rimini

21 giu 2018
Serie A1

Parma-Rimini? Un big-match dove gli episodi risulteranno decisivi

21 giu 2018
Serie A1

Dal Titano al Tirreno, i numeri della sfida S. Marino-Nettuno

19 giu 2018
Baseball e TV

L’analisi dopo il "giro di boa” al Bar del Baseball - Extrainning

18 giu 2018
Serie A2

Le big di serie A2 fanno la voce grossa anche nell'ultima di Intergirone

17 giu 2018
Campionato Olandese

“Mister Kordemans”: con 1949 strike-out è il nuovo re d’Olanda

17 giu 2018
Punto e a capo

Bologna e Rimini continuano a volare, dietro è lotta a tre per i play off

17 giu 2018
Serie A1

Nettuno si prende la rivincita sul ParmaClima

17 giu 2018
Serie A1

T&A, doppietta per ripartire

17 giu 2018
Serie A1

Rimini di prepotenza

17 giu 2018
Serie A1

Ancora un bis per l'Unipolsai

16 giu 2018
Serie A1

Hernandez, sregolatezza e genio

16 giu 2018
Serie A1

Casanova-Lupo accoppiata vincente

16 giu 2018
NCAA

College World Series, la prima volta di Bocchi

16 giu 2018
Serie A1

UnipolSai bene a Padova

15 giu 2018
Major Leagues

Gli Houston Astros alla conquista del West…

15 giu 2018
Serie A2

Il Maremà Grosseto vuole dare un calcio alla crisi con Collecchio

15 giu 2018
Serie A1

T&A, dimenticare la retrocessione in Coppa

14 giu 2018
Serie A1

Il Rimini riparte dal campo del City


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy