Baseball.it

Decide un colpito a basi piene

di Redazione
Nella partita del lanciatore straniero il Padova batte 2 a 1 l'Unipolsai grazie a un punto automatico al nono
Carlos Perdomo
Carlos Perdomo
© PhotoBass - FIBS

Sono quattro, con quella di stasera, le sconfitte consecutive rimediate in gara1 dalla UnipolSai, che dunque inizia anche questo weekend in salita, perdendo 2 a 1 gara 1 in trasferta contro la Tommasin Padova. Malgrado un fuoricampo subito da Perdomo, quello del provvisorio pareggio, Owens non può essere questa volta incolpato di una sconfitta che lascia l'amaro in bocca ai bolognesi, che hanno battuto 6 valide contro le sole 2 dei padroni di casa, portandosi immediatamente in vantaggio, senza tuttavia riuscire a finalizzare le successive, anche se poche, occasioni costruite. Alla fine 8 uomini lasciati in base, il doppio degli avversari, che pur hanno finito a basi piene. E' stato un colpito di Crepaldi (prima sconfitta stagionale) su Sciacca a un solo out dagli extrainning a far segnare "forzatamente" ai veneti il punto della vittoria.

Gara vibrante ed equilibrata al Plebiscito, nella quale davvero non si capiva chi era secondo in classifica e chi penultimo, ma non tanto per particolari demeriti della squadra bolognese che anzi ha prodotto di più, piuttosto che meriti dei patavini che comunque hanno mostrato una difesa a tratti "eroica", quanto invece per la qualità delle prestazioni degli atleti in campo, ma in particolare dei lanciatori, protagonisti di gare a dir poco "dominanti". E' una delle tante dimostrazioni della bellezza e dell'imprevedibilità di questo gioco, che alla lunga quasi sempre consente che i valori vengano fuori, ma che nella singola partita è aperto a qualsiasi risultato, soprattutto quando quelli che stanno sulla collinetta dettano legge.

La prima apparizione da lanciatore partente del cubano Kenny Rodriguez è stata positiva, pur subendo la pressione dell'attacco bolognese (4 valide, 2 basi ball e 2 colpiti, a fronte di 2 srikeout), che alla prima ripresa di gioco ha prodotto il vantaggio senza battere valido: Nosti, colpito, è andato in seconda base sui quattro ball a Fuzzi, è avanzato sull'out di Flores ed ha segnato sulla volata di sacrificio di Osman Marval. Un importantissimo strikeout a basi piene (valide di Agretti e Fuzzi, base ball a Flores) sullo stesso Marval è stata la sua ultima fatica a chiudere un sofferto quinto inning, rilevato da Roberto Canache che ha contenuto - sempre con qualche patema e molti aiuti di una difesa galvanizzata - i tentativi dei bolognesi fino al nono inning, concedendo in quattro riprese 2 valide, altrettanti passaggi gratuiti, a fronte di 4 K, la sua specialità. Ancora meglio la prestazione di Rudy Owens: 8 riprese eccellenti, concedendo una sola valida e una base per ball, a fronte di ben 10 eliminazioni al piatto, per un totale di 95 lanci. Purtroppo per lui e per Bologna, quell'unica valida è stata il fuoricampo a destra del pareggio battuto da Carlos Perdomo al quarto inning, siglando quel 1 a 1 che la Fortitudo non è riuscita più a schiodare fino all'epilogo.

Il lanciatore americano della Fortitudo, sul banco degli imputati per le ultime tre sconfitte maturate in gara1, ha senz'altro dato quella risposta che manager Frignani tuttavia attendeva da almeno un paio di settimane. A subentrargli al nono inning Filippo Crepaldi, che ha ottenuto in poco tempo due facili out, ma poi si è perso non riuscendo a confezionare quel ventisettesimo che avrebbe portato le squadre all'extrainning. Base a Medoro, singolo interno di Perdomo, che nell'azione si è pure infortunato, ancora base a Teahen, dopo un lungo duello, colpito Sciacca, game over.

 

Il tabellino  

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

24 giu 2018
Punto e a capo

Bologna e Rimini, play-off ormai in tasca

24 giu 2018
Serie A1

Ancora Osman!

24 giu 2018
Serie A1

Le mani sulla partita al quarto

24 giu 2018
Serie A1

Pirati, riscatto con gli interessi

23 giu 2018
Serie A1

L'Unipolsai dilaga a Sesto Fiorentino

23 giu 2018
Serie A1

Doppio di Mercuri e due errori: vince il Città di Nettuno

23 giu 2018
Serie A1

Per Rimini terzo inning fatale contro il ParmaClima

22 giu 2018
Serie A2

Il derby lombardo Bollate-Senago infiamma la prima di ritorno in A2

22 giu 2018
Serie A1

Per l'Unipolsai doppia partita a Sesto Fiorentino

21 giu 2018
Playball

Un fine settimana per palati fini con un gustoso derby Parma-Rimini

21 giu 2018
Serie A1

Parma-Rimini? Un big-match dove gli episodi risulteranno decisivi

21 giu 2018
Serie A1

Dal Titano al Tirreno, i numeri della sfida S. Marino-Nettuno

19 giu 2018
Baseball e TV

L’analisi dopo il "giro di boa” al Bar del Baseball - Extrainning

18 giu 2018
Serie A2

Le big di serie A2 fanno la voce grossa anche nell'ultima di Intergirone

17 giu 2018
Campionato Olandese

“Mister Kordemans”: con 1949 strike-out è il nuovo re d’Olanda

17 giu 2018
Punto e a capo

Bologna e Rimini continuano a volare, dietro è lotta a tre per i play off

17 giu 2018
Serie A1

Nettuno si prende la rivincita sul ParmaClima

17 giu 2018
Serie A1

T&A, doppietta per ripartire

17 giu 2018
Serie A1

Rimini di prepotenza

17 giu 2018
Serie A1

Ancora un bis per l'Unipolsai

16 giu 2018
Serie A1

Hernandez, sregolatezza e genio

16 giu 2018
Serie A1

Casanova-Lupo accoppiata vincente

16 giu 2018
NCAA

College World Series, la prima volta di Bocchi

16 giu 2018
Serie A1

UnipolSai bene a Padova

15 giu 2018
Major Leagues

Gli Houston Astros alla conquista del West…


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy