Baseball.it

Angel Service Nettuno, il mix vincente che non sorprende

di Gianni 23
Giovani ed esperti che escono fuori al momento giusto, la programmazione che funziona e quel ricordo dell'88
Alberto D'Auria osserva la partita dal dug-out
Alberto D'Auria osserva la partita dal dug-out
© Duck Foto Press (FIBS)

Giovani che al momento giusto non sbagliano un colpo, i più esperti che nelle situazioni difficili battono la valida decisiva, come Peppe Mazzanti in gara due contro Padova. Un mix - non sembri azzardato - che ricorda il Nettuno degli anni d'oro. Quello nato dalla finale persa ad Anzio contro il Rimini, nel 1988, e poi vincente negli anni '90. Alberto D'Auria era in campo in quella finale, aveva 21 anni come oggi Leonardo Colagrossi, ad esempio, uno dei migliori nel momento del Nettuno che ha vinto le ultime tre gare e ha approfittato dello scontro diretto fra Unipol e T&A per agganciare proprio i "Titani".

Alberto D'Auria, oggi, è il manager e sta dosando con sapienza i ragazzi alle sue dipendenze. Certo, ritrovarsi Federico Giordani prima del via e Leonardo Colagrossi che altrimenti sarebbero stati negli Usa è stato un bel regalo, ma al Nettuno al secondo posto forse non credeva nemmeno lui alla vigilia. Sia chiaro, ai cronisti che erano al "Borghese" alla vigilia del via ha detto chiaramente che l'obiettivo erano i play off (minimo sindacale, ovvio) e quando si arriva lì non è mai certo quello che può succedere, ora farà gli scongiuri nel leggere che al momento sembra che tra i due litiganti - Bologna e San Marino - il terzo possa godere.

L'Angel Service Nettuno ai play off c'è già, la rotazione dei lanciatori sta funzionando sia nel primo sia nel secondo incontro, l'alternanza Davenport-Trinci dietro al piatto pure, la difesa nei momenti topici non sbaglia. Un paio di doppi giochi nella seconda sfida al Rimini, per esempio, dicono che il Nettuno pur al terzo posto in attacco (253 di media) e quarto sul monte (2.82 pgl) e per errori commessi (25) è quando la partita entra nella fase topica che viene fuori. Sellaroli ha 20 anni ma in seconda ha commesso un solo errore, finora, e la stoffa è quella del veterano. Mercuri, al quale è affidato il delicato ruolo di interbase, ha sbagliato molto (8 errori) ma va ricordato che ha solo 23 anni ed è quello che ha giocato più azioni in difesa. Imperiali, spostato in prima ormai da tempo, è una garanzia, come Ennio Retrosi - a non ancora 30 anni fra i più esperti - all'esterno centro. Gli stranieri? Fanno il loro, bene ad esempio la coppia Uviedo-Cesar sul monte.


Insomma, l'Angel Service al secondo posto sembra tutto fuorché un fenomeno passeggero o una sorpresa. Anzi, pare proprio il frutto delle cose fatte come si deve.

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

24 giu 2018
Punto e a capo

Bologna e Rimini, play-off ormai in tasca

24 giu 2018
Serie A1

Ancora Osman!

24 giu 2018
Serie A1

Le mani sulla partita al quarto

24 giu 2018
Serie A1

Pirati, riscatto con gli interessi

23 giu 2018
Serie A1

L'Unipolsai dilaga a Sesto Fiorentino

23 giu 2018
Serie A1

Doppio di Mercuri e due errori: vince il Città di Nettuno

23 giu 2018
Serie A1

Per Rimini terzo inning fatale contro il ParmaClima

22 giu 2018
Serie A2

Il derby lombardo Bollate-Senago infiamma la prima di ritorno in A2

22 giu 2018
Serie A1

Per l'Unipolsai doppia partita a Sesto Fiorentino

21 giu 2018
Playball

Un fine settimana per palati fini con un gustoso derby Parma-Rimini

21 giu 2018
Serie A1

Parma-Rimini? Un big-match dove gli episodi risulteranno decisivi

21 giu 2018
Serie A1

Dal Titano al Tirreno, i numeri della sfida S. Marino-Nettuno

19 giu 2018
Baseball e TV

L’analisi dopo il "giro di boa” al Bar del Baseball - Extrainning

18 giu 2018
Serie A2

Le big di serie A2 fanno la voce grossa anche nell'ultima di Intergirone

17 giu 2018
Campionato Olandese

“Mister Kordemans”: con 1949 strike-out è il nuovo re d’Olanda

17 giu 2018
Punto e a capo

Bologna e Rimini continuano a volare, dietro è lotta a tre per i play off

17 giu 2018
Serie A1

Nettuno si prende la rivincita sul ParmaClima

17 giu 2018
Serie A1

T&A, doppietta per ripartire

17 giu 2018
Serie A1

Rimini di prepotenza

17 giu 2018
Serie A1

Ancora un bis per l'Unipolsai

16 giu 2018
Serie A1

Hernandez, sregolatezza e genio

16 giu 2018
Serie A1

Casanova-Lupo accoppiata vincente

16 giu 2018
NCAA

College World Series, la prima volta di Bocchi

16 giu 2018
Serie A1

UnipolSai bene a Padova

15 giu 2018
Major Leagues

Gli Houston Astros alla conquista del West…


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy