Baseball.it

L'Unipolsai vince e torna prima da sola

di Redazione
La T&A prima non concretizza in attacco poi sbaglia in difesa e lascia andar via i bolognesi. I fuoricampo di Marval e Garcia chiudono la partita
Osman Marval
Osman Marval
© Renato Ferrini - Fortitudo Baseball
Articoli correlati

Reazione e riscatto per l'UnipolSai Bologna, che ha battuto ieri sera la T&A San Marino con il risultato di 10 a 3, impattando la serie e ritornando così sola al comando della classifica, con 15 vittorie e 5 sconfitte. A rincorrere sempre i titani, a una lunghezza, raggiunti però dal Nettuno.

Lo stadio Gianni Falchi ha accolto una buona cornice di pubblico, che ha assistito prima dell'incontro alla consegna, da parte del presidente della Fortitudo, Michelini, di una targa a Marco Nanni, attuale manager del San Marino, ma con lunghi trascorsi in biancoblu, come giocatore, tecnico e manager.

La partita, riservata ai lanciatori di scuola italiana, ha poi visto un San Marino aggressivo sin dai primi lanci di Andrea Pizziconi (lanciatore partente, 4.1 riprese, 5 valide, 5 basi ball e 2 strikeout), che in effetti ha faticato più del solito, avvicendato forse prima del preventivato nel corso della quinta ripresa, ma comunque una prova senza subire punti. Dall'altra parte, l'attacco della UnipolSai si è dimostrato "cinico" nella prima parte del match, sfruttando al massimo le concessioni di Florian (partente T&A, lanciatore perdente) e della difesa ospite. Così al secondo inning, i bolognesi sono passati in vantaggio, occupando tutti e tre i cuscini, con la valida di Marval e due arrivi in base per errore della difesa, segnando sulla battuta in doppio gioco di Vaglio. Al terzo inning, invece, è stata la valida ancora di Marval a basi piene (quattro ball a Nosti, singolo di Garcia e colpito Flores) a portare a casa altri due punti. Al quinto inning, con un eliminato e prima e seconda base occupate, Frignani ha deciso di sostituire Pizziconi con Filippo Crepaldi (lanciatore vincente, 2.2 riprese, 2 valide, 2 basi ball, 2 strikeout e 2 punti subiti), mossa che si è rivelata vincente, con il rilievo a chiudere senza danni la ripresa, con una linea in doppio gioco di Imperiali, e l'attacco biancoblu a colpire di nuovo al cambio di campo. Con un eliminato, tre valide in sequenza hanno fiaccato la resistenza del partente T&A: i singoli di Nosti e Garcia e il doppio a destra di Flores, che è rimbalzato fuori dal campo e prodotto una segnatura. La base intenzionale a Marval e un lancio pazzo che ha fatto incassare il 5 a 0 sono state l'epilogo di Florian, sostituito, forse un po' troppo "dopo" da Cherubini che ha chiuso anch'egli sfruttando una linea in doppio gioco, di Ambrosino sul terza base.

Solo al settimo inning sono entrati i primi meritati punti della T&A, riaprendo per un attimo il match. Base a Poma, valida di Josè Ferrini (3 su 4), doppio lungolinea a sinistra di Epifano per il 5 a 1 e a seguire la volata di sacrificio di Chiarini per il 5 a 2. Crepaldi, confermato sul mound, ha chiuso con due strikeout. Al cambio di campo, ecco che l'attacco biancoblu è diventato impietoso, ponendo la pietra tombale sulla gara. Come spesso accade è stato Nick Nosti (3 su 4) ad aprire le danze con un singolo, poi il terzo errore della difesa ospite sulla battuta di Garcia e la valida del "martello" Josè Flores (3 su 4, un doppio, 2 RBI) a muovere di nuovo la casellina dei punti. A seguire un devastante Osman Marval (3 su 4, 5 RBI), migliore in campo, con anche pregevoli giocate difensive in prima base, autore di un fuoricampo a destra da tre punti che ha portato il parziale sul 9 a 2, battezzando così l'ingresso in partita dell'ex Oberto, il quale all'ottavo inning, dopo aver anche concesso un doppio a Vaglio sempre al settimo, ha dovuto subire un'altra legnata lunghissima, questa volta a sinistra, da parte di Robel Garcia (3 su 5), un solo homer che ha portato in doppia cifra le segnature biancoblu.

Ultime due riprese di competenza di Roberto Corradini sulla collinetta bolognese, una prestazione "sporcata" al nono inning dal secondo doppio dello scatenato Erik Epifano (3 su 4) e dal triplo di Mario Chiarini (1 su 3, 2 RBI) capaci di produrre però solo una segnatura, per il finale di 10 a 3 per la Fortitudo.

 

Il tabellino  

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

24 set 2018
BaseballNow

Serie A1 2019, si deciderà poi

23 set 2018
Nazionale

Supersix, la pioggia fa vincere l'Olanda

23 set 2018
Serie A2

Imola e Godo a suon di valide brindano alla promozione in A1

23 set 2018
Serie A2

Castenaso e Redipuglia festeggiano il ritorno in serie A1

22 set 2018
Nazionale

Finale Olanda-Italia al Super 6, maltempo permettendo

22 set 2018
Nazionale

Super Six, nuova prova di forza dell'attacco azzurro

22 set 2018
Serie A2

E' l'ora della verità: la serie A2 sceglie le quattro promosse

22 set 2018
Le interviste di Baseball.it

Félix Cano: "Difficile giocare in certe condizioni"

21 set 2018
Major Leagues

Indians ai playoff, Red Sox a un passo dal record

21 set 2018
Nazionale

L'Italia vince alla sagra dei fuoricampo

21 set 2018
BaseballNow

Niente Club Olimpico anche se l'Italia dovesse vincere il Super 6

21 set 2018
Baseball Worldwide

A Parigi 2024 solo le finali

21 set 2018
BaseballNow

Italia attenta ai "venez-iani"!

20 set 2018
Nazionale

Super Six, l'Italia s'arrende all'Olanda solo al tie-break (9-8)

19 set 2018
Nazionale

Nazionale, i 26 convocati di Gerali per l’Arizona

19 set 2018
Nazionale

Cycle di Garcia, l'Italia stringe i denti e supera il Belgio

19 set 2018
Baseball Ciechi

Brescia, Fiorentina, Milano e Roma alle “Final Four”. Scisma Patrini

18 set 2018
Nazionale

L'Italia prima spreca, poi esplode. Liquidata la Germania 

18 set 2018
BaseballNow

September baseball

17 set 2018
BaseballNow

Super 6: Per l'Italia l'obiettivo deve essere la finale

16 set 2018
Serie A2

Redipuglia, Castenaso, Godo e Imola ipotecano un posto in serie A1

14 set 2018
Nazionale

Gerali: pensare a vincere ma guardando a Tokio 2020

14 set 2018
Serie A2

Scattano le finali che garantiscono quattro posti per la prossima serie A1

14 set 2018
Nazionale

Pronta l'Italia per il Super 6

14 set 2018
Baseball Ciechi

Baseball ciechi, scattano le qualificazioni per la Coppa Italia


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy