Baseball.it

Gara-uno e tutta della T&A

di Redazione
Unipolsai in difficoltà con Owens sul monte e una difesa con tre errori al passivo. Per il San Marino un gran Quevedo e più del doppio delle valide in attacco, in una partita saldamente in pungo dal terzo inning
Carlos Quevedo
Carlos Quevedo
© Bassani - FIBS

La T&A domina gara-uno, vince 5 a 2, e raggiunge al primo postro in classifica l'Unipolsai. La prima volta di Marco Nanni, in qualità di manager, contro la Fortitudo, si è rivelata la prima sconfitta per i lanciatori stranieri di Bologna, addebitata a Rudy Owens (3 riprese, 7 valide e 4 strikeout), che ha dovuto lasciare il campo all'inizio del quarto inning in chiara e sul parziale di 3 a 0 per i padroni di casa. I "numeri" dell'attacco felsineo azzerati dai lanci di Carlos Quevedo (vincente, una valida, 6 basi ball e 6 strikeout), che ha concesso l'unica valida (interna) agli ospiti solo al sesto inning, ad opera di Marval. Il partente dei titani ha amministrato la situazione non lesinando "passaggi gratuiti" mai convertiti in qualcosa di buono dagli avversari. Sull'altro fronte, invece, chiare le difficoltà per il partente americano Owens, già al secondo inning, quando ha subito due valide senza conseguenze, ma rese drammatiche al terzo inning, quando ha subito altre quattro valide, con tre doppi (Pulzetti, Ferrini e Imperiali), oltre al bunt a sorpresa di Poma, che ha contribuito a minare le sicurezze della difesa petroniana, colpevole di una prestazione negativa almeno quanto quella dell'attacco, certificata dai 3 errori classificati a fine gara. Questo attacco del San Marino, nonostante un bell'out a casa base confezionato da Nosti, ha prodotto tre segnature, che hanno suggellato la netta supremazia nella prima parte del match.
La quarta ripresa ha visto ancora Owens in difficoltà subire la valida del leadoff del turno e a questo punto Daniele Frignani ha operato la sostituzione con Rivero, una mossa sicuramente azzeccata perché il rilievo venezuelano, pur con qualche patema, ha concluso la ripresa senza danni e anche quella successiva, senza tuttavia poter evitare di capitolare anch'egli al sesto inning. Due segnature che hanno ampliato il vantaggio dei titani a cinque lunghezze, frutto delle valide di Reginato e Ferrini, ma anche degli errori dello stesso Rivero e di Sambucci, il secondo della sua sfortunata prova.
Nella parte finale, con i rilievi sul mound, l'Unipolsai ha tentato una reazione: al settimo inning, con le valide di Grimaudo e Nosti, è entrato il primo punto su Kimborowicz, mentre all'ottavo, contro Perez, la battuta in diamante di Vaglio è stata buona per l'ingresso del secondo punto, ad opera di Marval, in base per ball, poi avanzato su palla mancata e sul singolo di Ambrosino. Cinque valide, a fronte delle 13 della T&A non potevano però portare a molto di più.

 

Il tabellino

 

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

24 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino, perché Mario Chiarini

24 nov 2017
Mercato

Bologna prende l'olandese Lampe

21 nov 2017
Italian Baseball League

Michelini: quale campionato?

20 nov 2017
Italian Baseball League

Pillisio verso la Presidenza del Rimini

17 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino ha scelto Mario Chiarini

17 nov 2017
Major Leagues

Carlos Beltran dice addio al baseball giocato

16 nov 2017
Major Leagues

MLB, Molitor e Lovullo eletti manager dell’anno

15 nov 2017
Major Leagues

A Judge e Bellinger il “Rookie of the Year”

14 nov 2017
Mercato

Anche Sambucci torna a Parma

12 nov 2017
Italian Baseball League

E' stato Nanni a dire basta

10 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino-Nanni, è già finita

10 nov 2017
Major Leagues

I bomber della Major, ecco i Silver Slugger 2017

10 nov 2017
Varie

Spring-training all’italiana: parte la “Pizza League”

9 nov 2017
Mercato

Ricardo Paolini al Parma

8 nov 2017
Major Leagues

Addio Roy: il mondo del baseball piange Halladay

4 nov 2017
Mercato

Torna a casa Poma

2 nov 2017
Major Leagues

“Houston, non abbiamo un problema ma finalmente l’anello”

30 ott 2017
Major Leagues

Una folle gara-5 porta gli Astros a un passo dal trionfo

27 ott 2017
Major Leagues

Goodbye New York: Girardi lascia gli Yankees

26 ott 2017
Major Leagues

Incredibili Astros, 11 riprese per mettere ko i Dodgers

26 ott 2017
Baseball.it Awards

"Baseball.it Awards 2017", la corsa continua...

25 ott 2017
Major Leagues

World Series roventi, ai Dodgers la prima sfida

23 ott 2017
Major Leagues

Houston raggiunge Los Angeles alle World Series

22 ott 2017
European Baseball Series

L'Italia non concede il "tris"  

21 ott 2017
European Baseball Series

Bis azzurro nelle European Series


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy