Baseball.it

Otto regine alle College World Series

di Andrea Palmia
Le magnifiche finaliste si contendono da stanotte la corona del baseball NCAA. Oregon State dominatrice della stagione e dell’intero torneo parte come grande favorita ma dovrà difendersi soprattutto dalle temibili LSU, Louisville e Florida
Tutto pronto per le College World Series 2017
Tutto pronto per le College World Series 2017
© 3newsnow.com (Peter Aiken)

Ad Omaha, nel Nebraska, playball sabato notte per le College World Series che rappresentano la celebrazione, lunga una decina di giorni, del "College Baseball" americano. Tantissimi gli eventi collaterali organizzati per gli appassionati prima e dopo le partite in scena sul diamante del meraviglioso "TD Ameritrade Park".
Le 8 partecipanti, che si affronteranno col tradizionale sistema della "doppia eliminazione" (nessuna esclusione diretta ma solo alla seconda sconfitta), sono divise in 2 raggruppamenti da 4 squadre ciascuno: le vincenti si scontreranno poi nella finale vera e propria al meglio dei 3 incontri fra il 26 ed il 28 giugno per aggiudicarsi il titolo nazionale attualmente in mano a Coastal Carolina.
Il tema di questa edizione sembra essere molto semplice: chi fra le 7 pretendenti riuscirà a fermare Oregon State? I Beavers infatti arrivano a questo appuntamento con un record di 54 vittorie e sole 4 sconfitte, la più alta percentuale di successi di una squadra presente alle College World Series da 35 anni a questa parte e con una striscia aperta di 21 vittorie consecutive. Oregon State sembra senza punti deboli, ma negli ultimi giorni una brutta storia del passato riguardante il lanciatore partente Luke Heimlich ha scosso l'ambiente.
Principali avversarie potrebbero essere Louisville, Lsu, Florida, Florida State e perché no California State Fullerton, programma di grande tradizione che ha vinto ben 4 titoli NCAA (1979, 1984, 1995 e 2004) ma nessuno nell'attuale decennio... che sia un segno premonitore?
Fra le outsider che potrebbero sorprendere, come fatto Coastal Carolina lo scorso anno, troviamo Tcu data in pre-stagione fra le favorite ma che si presenta senza il suo miglior battitore Luken Baker infortunato e Texas A&M sospinta da un monte di lancio molto competitivo.
Analizzando in dettaglio gli accoppiamenti su un lato del tabellone, si presenta molto intrigante la sfida fra Oregon State e il suo monte di lancio ricco di talenti (Bryce Fehmel e Drew Rasmussen in primis) e California State Fullerton, la possibile mina vagante di queste College World Series, così come quella fra la sempre competitiva Lsu e Florida State che dopo aver sofferto più del lecito in gara-1 dei Super Regionals per aver ragione di Sam Houston State vuole regalare un'altra soddisfazione al suo leggendario coach Mike Martin.
Dall'altra parte si inizierà con la grande Louisville che dopo due eliminazioni consecutive a livello di Super Regional è approdata finalmente ad Omaha trascinata dalla sua stella, il lanciatore/prima base Brendan Mc Kay, recente scelta numero 4 assoluta dei Tampa Bay Devil Rays nel draft MLB, e dal terza base Drew Ellis (autore di ben 3 fuoricampo nelle sfide decisive con i rivali storici di Kentucky). Ora i Cardinals troveranno sulla loro strada Texas A&M che ha superato a fatica la "Cenerentola" Davidson soprattutto nella prima gara terminata 7-6 per gli Aggies dopo ben 15 inning (record assoluto NCAA di durata di una gara a livello di Super Regional).
A chiudere il quadro del primo turno un'equilibrata Florida-Tcu con i Gators che hanno avuto la meglio su Wake Forest solo in gara-3 grazie alla buona prova di JJ. Schwarz e dopo l'ennesimo lungo rinvio per pioggia che ha fatto soprannominare la sede dell'università non più Gainesville ma "Rainsville".
Fra i protagonisti individuali tanto attesi di questa kermesse, citiamo sicuramente il seconda base Nick Madrigal leader del profondo line-up della superfavorita Oregon State, la coppia Drew Ellis e Brendan Mc Kay di Louisville, Timmy Richards interbase di Cal State Fullerton, Kramer Robertson e Greg Deichmann punte di diamante di Lsu, Jared Janczak di Tcu senza dimenticare Alex Faedo talentuoso lanciatore di Florida scelto con il numero 18 dai Detroit Tigers in questo draft MLB.

 

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

16 ott 2018
Baseball Ciechi

La Roma All Blinds chiude in bellezza il 2018

15 ott 2018
Major Leagues

Championship Series 2018: parità perfetta

13 ott 2018
Nazionale

Potrebbero essere olimpici

13 ott 2018
Varie

Lutto nel baseball nettunese: si è spento Benedetto Faraone

12 ott 2018
Major Leagues

Al via le Championship Series, è caccia al pennant

10 ott 2018
Major Leagues

Red Sox, 10 e lode. Eliminati gli Yankees

10 ott 2018
Campionato Olandese

Rotterdam campione d’Olanda per la 19esima volta

9 ott 2018
Serie A1

Serie A1, ecco chi sta facendo un pensierino al ripescaggio

5 ott 2018
BaseballNow

Che senso ha l'obbligo degli AFI?

5 ott 2018
Serie A1

Michelini non è d'accordo

5 ott 2018
Major Leagues

Ryu sale in cattedra. E stanotte parte anche la American League

5 ott 2018
Baseball Worldwide

Annunciato il calendario del Mondiale Under 23

5 ott 2018
Serie A1

Avanti con la proposta della FIBS

4 ott 2018
Major Leagues

Ai Rockies e Yankees le “Wild Card” e ora scattano le Division Serie

4 ott 2018
Baseball e TV

Su Dazn in diretta tutti i play-off della MLB

3 ott 2018
Serie A1

La serie A1 tornerà alle tre partite nella poule scudetto?

2 ott 2018
Major Leagues

MLB: scattano i play-off dopo la “lunga notte” degli spareggi

1 ott 2018
Baseball Ciechi

Alla Roma All Blinds la Coppa Italia 2018

1 ott 2018
Giovanili

Assegnati gli scudetti giovanili

30 set 2018
Serie A2

Il baseball grossetano adesso strizza l'occhio alla serie A1 2019

29 set 2018
Baseball Ciechi

La finale di Coppa Italia 2018 tra un classico e un inedito

28 set 2018
BaseballNow

Perché non la Coppa Italia come terza partita?

28 set 2018
Serie A1

La serie A1 del prossimo anno secondo Marcon

28 set 2018
BaseballNow

Club Olimpico sì per il baseball

27 set 2018
Baseball Worldwide

Stati Uniti sempre primi nel ranking mondiale


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy