Baseball.it

San Marino stecca la prima, l'Amsterdam passa per 5 a 1

di Mauro Cugola
Decisivi quattro punti al sesto attacco, due errori difensivi e l'ottima prova del pitcher Kevin Heijstek. L'unico lampo per la formazione di Nanni è il solo-homer di Chiarini
Il lanciatore dei Pirates Amsterdam, Kevin Heijstek
Il lanciatore dei Pirates Amsterdam, Kevin Heijstek
© Michel Sterrenberg

Inizia male l'avventura della T&A San Marino nella European Champions Cup di Regensburg. Contro i campioni in carica dei Pirates Amsterdam la formazione del Titano è rimasta in partita sino al sesto, ovvero sino a quando è stata sostenuta dal partente Quevedo, capitolando poi con quattro punti subiti nello stesso inning. Decisivi due errori difensivi (tanto che di cinque punti subiti uno solamente è di pgl) e la bella prestazione del lanciatore Kevin Heijstek, particolarmente a suo agio quando incontra formazioni della nostra Ibl.

Il coach olandese Urbanus infatti decideva di affidare al suo braccio il match d'esordio, forte 5 vittorie e 0 sconfitte su 7 partenze in pedana (e 1,43 di pgl) sino a questo momento, uno dei punti fermi di questi Pirates che viaggiano in campionato a 18-3 e sono saldamente in testa. Nanni dal canto si giocava la sua carta migliore in pedana, quel Carlos Quevedo che in campionato dopo 8 partenze è a 4-1, con 1,99 di pgl.

Proprio Quevedo al primo riusciva a limitare i danni di quello che potenzialmente poteva essere un inning sanguinoso. Con Drajer in posizione punto dopo un singolo e un bunt di sacrificio, arrivava l'errore di tiro del seconda base Ferrini che faceva entrare un punto e consentiva ad Urbanus di raggiungere la seconda. Quevedo non perdeva l'aplomb e lasciava al piatto i due migliori battitori degli olandesi, Lampe e Rombley (434 e 379 di media in regular season), strike out intramezzati dalla base a Berkenbosch. Anche al terzo i Pirates si trovavano con i corridori in posizione punto, in terza e seconda ma con due fuori, e pure in questo caso il pitcher sammarinese sbrogliava la situazione costringendo Rombley ad un'innocua rimbalzante sull'interbase.

Sino a quel momento la T&A non era mai riuscita a pungere. Per i primi quattro inning Heijstek è stato da partita perfetta, 12 uomini affrontati e 12 eliminazioni in soli 38 lanci. La scossa arrivava ad inizio del quinto: sul conto di uno strike Mario Chiarini spediva la palla fuori dal campo per l'1 a 1, e la prima valida ospite valeva anche il punto del pareggio. Il pitcher olandese non si scomponeva e chiudeva la ripresa con due strike out e un'eliminazione in diamante. Sempre uno strike out, ai danni di Ermini, faceva svanire una buona opportunità per passare in vantaggio al sesto, quando c'era Pulzetti in terza e due fuori.

Al cambio campo i Pirates chiudevano i conti, sfruttando al massimo il secondo errore di tiro della difesa sammarinese su una rimbalzante del leadoff dell'inning Berkenbosch. Quattro ball a Rombley e il singolo al centro di Croel caricavano le basi ed entravano due punti su battuta di Gerard sull'interbase, poi sulla volata di Clarijs. Nanni decideva di togliere Quevedo (5,1 rl, 5 bv, 3 b, 5 k) con Ascanio, che concedeva due basi e un singolo per il 5 a 1, parziale che poteva anche essere più pesante se gli olandesi non avessero lasciato tre corridori in base, cosa avvenuta anche al settimo attacco.

Il San Marino all'ottavo aveva la concreta possibilità di rifarsi sotto. Con due fuori e uno in base, arrivavano il singolo di Reginato e la base a Poma, ma ancora Ermini non riusciva a concretizzare l'occasione producendo un'innocua rimbalzante quando le basi erano cariche. Era l'ultimo uomo affrontato da Heijstek (8,0 rl, 4 bv, 2 b, 7 k) che al nono lasciava a Hendrix il compito di chiudere la pratica.

La T&A tornerà in campo domani alle 19, quando sfiderà i padroni di casa del Regensburg con l'obbligo di vincere, per potersi giocare il tutto per tutto nell'ultimo impegno del girone eliminatorio, fissato per venerdì alle 16,30 nel derby di Ibl contro il Rimini.

 

Il tabellino completo (box score) della partita San Marino-Amsterdam

 

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

16 ott 2018
Baseball Ciechi

La Roma All Blinds chiude in bellezza il 2018

15 ott 2018
Major Leagues

Championship Series 2018: parità perfetta

13 ott 2018
Nazionale

Potrebbero essere olimpici

13 ott 2018
Varie

Lutto nel baseball nettunese: si è spento Benedetto Faraone

12 ott 2018
Major Leagues

Al via le Championship Series, è caccia al pennant

10 ott 2018
Major Leagues

Red Sox, 10 e lode. Eliminati gli Yankees

10 ott 2018
Campionato Olandese

Rotterdam campione d’Olanda per la 19esima volta

9 ott 2018
Serie A1

Serie A1, ecco chi sta facendo un pensierino al ripescaggio

5 ott 2018
BaseballNow

Che senso ha l'obbligo degli AFI?

5 ott 2018
Serie A1

Michelini non è d'accordo

5 ott 2018
Major Leagues

Ryu sale in cattedra. E stanotte parte anche la American League

5 ott 2018
Baseball Worldwide

Annunciato il calendario del Mondiale Under 23

5 ott 2018
Serie A1

Avanti con la proposta della FIBS

4 ott 2018
Major Leagues

Ai Rockies e Yankees le “Wild Card” e ora scattano le Division Serie

4 ott 2018
Baseball e TV

Su Dazn in diretta tutti i play-off della MLB

3 ott 2018
Serie A1

La serie A1 tornerà alle tre partite nella poule scudetto?

2 ott 2018
Major Leagues

MLB: scattano i play-off dopo la “lunga notte” degli spareggi

1 ott 2018
Baseball Ciechi

Alla Roma All Blinds la Coppa Italia 2018

1 ott 2018
Giovanili

Assegnati gli scudetti giovanili

30 set 2018
Serie A2

Il baseball grossetano adesso strizza l'occhio alla serie A1 2019

29 set 2018
Baseball Ciechi

La finale di Coppa Italia 2018 tra un classico e un inedito

28 set 2018
BaseballNow

Perché non la Coppa Italia come terza partita?

28 set 2018
Serie A1

La serie A1 del prossimo anno secondo Marcon

28 set 2018
BaseballNow

Club Olimpico sì per il baseball

27 set 2018
Baseball Worldwide

Stati Uniti sempre primi nel ranking mondiale


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy