Baseball.it

Mole's Cup 2017, trionfa la squadra All-Star

di Matteo Briglia
I campioni stranieri vincono la 7° edizione della Coppa della Talpa di Sala Baganza, Memorial "Pietro Galletti". Semifinale amara per i francesi e per gli italiani (6-0) nell'atto conclusivo. Bara Mbacke Dieng e Barbara Menoni MVP
La squadra All-Star ha trionfato alla Mole's Cup 2017
La squadra All-Star ha trionfato alla Mole's Cup 2017
© Lorenzo De Regny

Ci vorrebbero i celebri versi composti nel 1939 da Harold Arlen, E.Y. Harburg, magicamente interpretati da una splendida Judy Garland, Dorothy, nel "Mago di Oz" per accompagnare le immagini più spettacolari della settima ediziione della Mole's Cup, " Memorial Pietro Galletti", andata in scena lo scorso fine settimana al Comunale di Sala Baganza. Ed è proprio "oltre l'arcobaleno " che la squadra ALL STAR dellA'AIBXC ha saputo spedire le proprie palline sonore, costruendo il trionfo su una ricetta che ha sapientemente e progressivamente miscelato potenza, velocità, riflessi, cementata da quella gioia viscerale, endemica, spensierata e tipicamente africana riscontrata nell'animo di tutti gli atleti impegnati.
Il potere taumaturgico dell'AIBXC, si dirà, piuttosto che il disorientamento e l'impatto emotivo ancora molto forte lasciato dalla scomparsa prematura dell'amico Pietro Galletti (ex Presidente della Fortitudo Unipolsai Bologna), grande amico del Baseball Ciechi... Al netto dei fattori emozionali e delle condizioni atmosferiche favorevoli che hanno accompagnato la manifestazione emiliana, la Mole's Cup 2017 ci ha regalato vibrazioni davvero speciali, riscontri tecnici ragguardevoli, accompagnati a vicende umane personali e collettive da ricordare nel tempo.
Il torneo internazionale, ideato da Franz Fischer, ha seguito la consueta formula di successo, sperimentata nelle 6 precedenti edizioni, giocate tra Germania, Francia e Italia: girone di qualificazione in apertura di programma con squadra tricolore, tedesca, francese e Al Star, impegnate sulla distanza delle 5 riprese o 60 minuti di gioco. Prima semifinale a fine giornata con incrocio tra prima e terza classificata, domenica dedicata alla seconda semifinale e finale.
Cornice di pubblico e curiosi piuttosto folta già al playball delle 9.30 di sabato, preceduto dalla sobria cerimonia d'apertura scandita dagli inni nazionali, impreziosita dalla presenza del Presidente del Distretto 108 TB, Giorgio Beltrami, che ha consegnato al lead-off italiano, Danilo Musarella, la prima pallina del Torneo.
Poche sorprese nella prima fase: gare veloci e a senso unico con le compagini italiane e delle All Start a menare le danze. Interessante il primo scontro fratricida tra nostrani e Stelle straniere, principalmente di origine africana, vinto nettamente dall'Italia 4-0. Francesi e tedeschi relegati in fondo alla graduatoria, per nulla sparring partner comunque, grazie ai progressi tangibili compiuti su entrambi i lati del campo. Le prime grosse emozioni planavano inaspettate sul Campo di Via Di Vittorio nel tardo pomeriggio di sabato, offerte dai ragazzi tedeschi che, complice un atteggiamento di eccessiva supponenza palesato dal Team Italia nell'approccio alla semifinale, hanno letteralmente sfiorato il colpaccio, mettendo in seria difficoltà la formazione guidata nel dug-out da skipper Lanzarini. L'Italia, infatti, avanti 1-0 dopo due riprese offensive, si adagiava sugli allori in difesa nella parte centrale della gara e veniva sorpresa prima dal fuoricampo di John Chase, ragazzotto americano di notevole stazza fisica, che firmava il pareggio nella bassa del primo, seguito dalle valide incisive di Bienlein e Geitner che regalavano agli amici tedeschi il meritato sorpasso sul 2-1. Team Italia si perdeva successivamente in un mare di insicurezza, tensione e sbigottimento, testimoniato da un paio d'errori nella corsa a casa che rimandavano il pareggio alla parrte bassa della quarta e ultima ripresa, firmato dalla valida spizzata in campo opposto da Musarella che batteva a casa il rookie Dodo Mastrangelo, prospetto interessante in forza alla matricola Ducks Staranzano, ad evitare ai nostri atleti una figuraccia di proporzioni apocalittiche.
Le mazze bavaresi non mollavano comunque e trascinavano la contesa al tie-break, in cui l'Italia faceva valere il proprio tasso tecnico, segnava 3 punti e limitava gli avversari ad una sola segnatura grazie a due assistenze provvidenziali di "San Musarella". Bel Paese in finale, quindi, ma applausi tutti per i Bavarian Bats di skipper Hubertus Hagermayer.
La domenica si apriva con la seconda semifinale in cui le All Star si mangiavano letteralmente i colleghi francesi, sconfitti con un perentorio 6-0 dopo 3 riprese rapidissime e manifesta superiorità decretata dall'arbitro capo, Pasquali. Ancora troppo grande infatti il divario tra il firmamento di stelle AIBXC, guidato da Dieng, Asghar e Yemane, a cui ha dato una grossa mano il fuori quota Lazzarini, e le incerte mazze transalpine. Tavola apparecchiata quindi per la rivincita interna all'AIBXC dopo il cappotto inferto sabato dall'Italia alle All Star.
Ma la gara più attesa e, onestamente, scontata si trasformava in un monologo incontrastato delle All Star: il 6-0 finale ha rispecchiato fedelmente quanto visto in diamante. Italiani spenti, incapaci di arginare le bordate e la corsa poderosa degli avversari, motivati a puntino dal Triunvirato sanguigno in dug out composto da skipper Claudio "Molly" Molon, Eugenio "Genius" Brivio e Gianluca "Bo-sox " Giovinetti, guidati in campo da un Bara Mbacke Dieng in grande spolvero, assistito dagli ottimi Lazzarini, Yemane e dall'effervescente rookie nigeriano Smart Friday, in forza alla Fiorentina BXC. L'ultimo ad alzare bandiera bianca era paradossalmente Sarwar "Gigante Buono " Ghulam, di fresco passaporto italiano, prestato ai nostri colori nel scambio che ha spedito Lazzarini alle All Star. Dopo la gioia incontenibile esplosa nei pressi del monte tra le stelle AIBXC, cerimonia di premiazione particolarmente ricca a chiudere due giornate intense di gioco ed emozioni.

Premi alle squadre

Roberta Galletti (vedova di Pietro) ha premiato con il trofeo LIONS la squadra ALL STAR vincitrice del torneo
Giorgio Beltrami (governatore del Distretto LIONS 108 TB) ha premiato con il trofeo LIONS la squadra della Selezione Italiana seconda classificata
Aldo Spina (Sindaco di Sala Baganza) ha premiato con il trofeo LIONS la squadra della Selezione della Germania terza classificata
Giovanni Ronchini (Vicesindaco e Assessore allo sport di Sala Baganza) ha premiato con il trofeo LIONS la squadra della Selezione della Francia quarta classificata

Premi Individuali


Michele Fiore (Presidente dell'UICI Parma) ha premiato Barbara Menoni come MVP Donne.
Giancarlo Bergami ( Lions Ferrara) ha premiato Bara Mbacke Dieng come MVP Uomini
Giorgio Beltrami, Giancarlo Mandelli (Presidente Club Langhirano 3 Valli) e Vittorio Albertini (Lions Langhirano) hanno premiato con medaglie Lions tutti gli atleti ed i tecnici delle squadre.
Christine Gschrey (BMW di Monaco di Baviera) ha messo a disposizione ricordi della casa tedesca con i quali ha premiato Bianca Casiraghi, Corrado Pasquali, Egidio Gobbo, Andrea Frabetti, Carlo Terracciano come arbitri del torneo, Sandra Gallus (coach Italia) e Melissa Gottardi (coach All Star), Soubha Essafi (allenatrice Francia), Giuseppe Oppici (Presidente del Sala Baganza Baseball), Matteo Briglia e Matteo Comi (play by play broadcasters)

Anna Maria Paini (Presidente del CNC) ha consegnato i medesimi riconoscimenti ad Angela Zilli, Andrea Mariani, Andrea Maestri ed Alessandro Meli Classificatori Ufficiali del Torneo.
Alberto Mazzanti (Presidente dell'AIBXC) ha chiuso la cerimonia, abilmente condotta Da Lorenzo De Regny (consigliere ABXC e Responsabile dello sviluppo estero), donando un ricordo della nostra Associazione a Roberta Galletti, Giorgio Beltrami (governatore del Distretto LIONS 108 TB), Aldo Spina (Sindaco di Sala Baganza) Giovanni Ronchini (Vicesindaco e assessore allo sport di Sala Baganza), Giancarlo Mandelli (presidente Club Langhirano 3 Valli), Vittorio Albertini (Lions Langhirano), Filippo Comelli (consigliere federale FIBS in rappresentanza del presidente federale Marcon indisposto), Vittorio Andrea Vaccaro (Giunta regionale Coni) E Andrea Grossi (delegato CIP Parma).

 

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

25 set 2017
BaseballNow

Vai con la squadra tutta "straniera"

24 set 2017
Serie A Federale

Imola ipoteca lo scudetto di A: Castenaso si arrende anche in gara2

24 set 2017
Italian Baseball League

La FIBS allarga... e allunga

23 set 2017
Serie A Federale

Un big inning da quattro punti regala a Imola il primo sorriso 

23 set 2017
Giovanili

L'addio a Mimmo Di Liborio, un maestro per i giovani

22 set 2017
Italian Baseball League

Marcon: “Riunione costruttiva, su alcune cose siamo ancora lontani"

22 set 2017
BaseballNow

Siamo solo al primo inning

22 set 2017
European Baseball Series

European Baseball Series, a ottobre tre sfide stellari Italia-Olanda

19 set 2017
Hot Corner

Prove di dialogo tra FIBS e club IBL

17 set 2017
Coppa Italia Baseball

Bologna si tiene stretta l'Europa

17 set 2017
BaseballNow

IBL contro FIBS: sarà guerra (ma vera o finta?)

17 set 2017
Coppa Italia Baseball

Novara, il sogno continua

17 set 2017
Serie A Federale

La Coppa Italia di serie A finisce nelle mani del Lanfranchi Collecchio

16 set 2017
Coppa Italia Baseball

Completa di Lansford, Unipolsai in finale di Coppa Italia

16 set 2017
BaseballNow

Il Parma Clima conferma Mirabal per puntare alla Coppa (...di San Marino?)

15 set 2017
Coppa Italia Baseball

Coppa (in) Italia per andare in Europa

15 set 2017
Serie A Federale

A Castenaso e a Bologna va in scena la Final Four di Coppa Italia di A

12 set 2017
Coppa Italia Baseball

A Rimini sabato le Final Four della Coppa Italia 2017

11 set 2017
Serie A Federale

JR Grosseto, cambia direzione dopo il ko: lascia il manager Paolo Rullo

11 set 2017
Mondiali

USA campioni del mondo Under18

10 set 2017
Serie A Federale

Il Castenaso stende il Grosseto e vola in IBL dopo 33 anni

10 set 2017
Serie A Federale

Imola sovverte il pronostico con Collecchio e sale nell'Italian league 2018

10 set 2017
Serie A Federale

Grosseto e Castenaso alla bella dopo il botta e risposta di sabato

10 set 2017
Coppa Italia Baseball

Coppa Italia, Novara elimina Nettuno grazie a un super Bassani

10 set 2017
Mondiali

Mondiali U18: Vince l'Olanda, Italia nona


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy