Baseball.it

La Parmaclima ferma la capolista

di Redazione
Unipolsai sconfitta 10 a 7. Pessimo inizio di Corradini. Fuoricampo vincente di Martinez
Benetti - Marval
Benetti - Marval
© Renato Ferrini

Nel recupero della partita non disputata per pioggia nel primo weekend del mese di maggio, dopo tre precedenti sconfitte, il Parma Clima ha battuto per la prima volta in una gara ufficiale nella stagione IBL 2017 la capolista UnipolSai, vincendo sul proprio campo una gara combattuta finita con il risultato di 10 a 7 per i ducali. La squadra bolognese non ha capitalizzato il vantaggio di quattro lunghezze, ottenuto al primo attacco, quando Osman Marval ha inchiodato un fuoricampo da tre punti. In più non ha saputo sfruttare il beneficio di avere, a differenza degli avversari, tre lanciatori "riposati" (non però l'indisponibile Panerati), non avendo lanciato lo scorso weekend. Anzi è stata proprio l'infelice partenza dell'ex di turno, Roberto Corradini (2 ip, 8 valide, 3 basi ball, 1 k, 7 PGL), a dare il là a una sconfitta che si è materializzata nella parte centrale del match. Non è bastato ai bolognesi un attacco ancora una volta aggressivo e produttivo (14 valide, con 5 doppi e un fuoricampo - contro 16), che tuttavia si è improvvisamente spento quando durante il quarto inning è salito in pedana Lorenzo Gradali (lanciatore vincente: 2 valide, 1 base ball, 5 strikeout, 0 punti), MVP dell'incontro fino a quanto ha dovuto gettare la spugna per infortunio, in un match dominato comunque dai battitori, fra i quali vanno sicuramente citati il capitano ducale Leo Zileri (3 su 4 con 2 doppi) e il terza base Mario Martinez (2 su 3, 4 RBI, doppio e fuoricampo), che al sesto inning con un lunghissimo homer a sinistra da 3 punti ha virtualmente chiuso l'incontro, rispondendo a quello iniziale di Marval e mandando sotto la doccia un volenteroso Filippo Crepaldi, che nel corso del terzo inning aveva sostituito il partente biancoblu, frenando l'emorragia. L'UnipolSai comunque non ha mollato ma la reazione un po' tardiva è arrivata solo al nono inning sulla valida di Alessandro Grimaudo (3 su 4), il più positivo fra i bolognesi.
Dunque ottimo inizio per l'attacco bolognese che al primo inning parte con un doppio di Agretti. Dopo quattro ball a Flores il fuoricampo di Marval e un'altra segnatura propiziata da Sambucci, autore di un doppio, a punto su lancio pazzo del partente ducale Santana. Altre due valide (Grimaudo e Russo) prima del terzo out fanno presagire un'altra gara in discesa per Bologna, invece già al cambio di campo Corradini mostra tutte le sue difficoltà e subisce i primi tre punti, frutto di tre valide, due basi ball e una volata di sacrificio. Al secondo inning, segnando due punti con quattro valide, il Parma Clima si porta poi in vantaggio sul 5 a 4. Al terzo inning la Fortitudo ribalta a sua volta la situazione, grazie al doppio di Garcia buono per due segnature (5 a 6), ma i biancoblu dalla quarta ripresa si fanno irretire prima dai lanci di Gradali, poi, almeno inizialmente, da quelli di Pomponi. Nella parte bassa del terzo inning ancora Corradini confermato sul mound in difficoltà: Guido Gerali gira in strikeout un lancio pazzo e arriva salvo in prima e subito dopo Benetti batte una valida, decretando la fine del match del partente biancoblu. Su un successivo singolo di De Simoni concesso da Crepaldi, entrambi i corridori vanno a punto per il nuovo sorpasso (7 a 6) e al sesto inning il colpo firmato da Martinez per il 10 a 6. Pur con qualche patema, Nicolò Clemente chiude la staffetta dei lanciatori biancoblu senza subire altre segnature, ma la Effe non trova più la forza di pungere in attacco, se non al nono inning, quando le valide di Flores, Sambucci e Grimaudo producono un punto.

Il tabellino

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

17 giu 2018
Campionato Olandese

“Mister Kordemans”: con 1949 strike-out è il nuovo re d’Olanda

17 giu 2018
Punto e a capo

Bologna e Rimini continuano a volare, dietro è lotta a tre per i play off

17 giu 2018
Serie A1

Nettuno si prende la rivincita sul ParmaClima

17 giu 2018
Serie A1

T&A, doppietta per ripartire

17 giu 2018
Serie A1

Rimini di prepotenza

17 giu 2018
Serie A1

Ancora un bis per l'Unipolsai

16 giu 2018
Serie A1

Hernandez, sregolatezza e genio

16 giu 2018
Serie A1

Casanova-Lupo accoppiata vincente

16 giu 2018
NCAA

College World Series, la prima volta di Bocchi

16 giu 2018
Serie A1

UnipolSai bene a Padova

15 giu 2018
Major Leagues

Gli Houston Astros alla conquista del West…

15 giu 2018
Serie A2

Il Maremà Grosseto vuole dare un calcio alla crisi con Collecchio

15 giu 2018
Serie A1

T&A, dimenticare la retrocessione in Coppa

14 giu 2018
Serie A1

Il Rimini riparte dal campo del City

14 giu 2018
Serie A1

Unipolsai attenta all ex: Alex Russo

14 giu 2018
Playball

Alessandro Lucarelli apre la sfida playoff Parma Clima-Città di Nettuno

13 giu 2018
NCAA

Un grande Bocchi guida Texas alle College World Series

13 giu 2018
Nazionale

La sperimentale di Gerali vince 9 a 1 a Padova

12 giu 2018
Nazionale

A Padova cresce l’attesa per l’amichevole di lusso con l’Italia

11 giu 2018
BaseballNow

L'incredibile T&A, lo Stachanov del Borgerhout, la mazza sbagliata

10 giu 2018
Coppa Campioni

Rimini, che... mazzata in Coppa

10 giu 2018
Serie A2

Nove vittorie per il girone C nella quinta giornata di Intergirone

10 giu 2018
Coppa Campioni

L'Unipolsai è di bronzo

10 giu 2018
Coppa Campioni

T&A, clamorosa retrocessione

10 giu 2018
Coppa Campioni

Curacao Neptunus, l’altra finalista che Rimini vorrà detronizzare


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2018 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy