Baseball.it

Il Nettuno vince a Bologna la partita dei lanciatori italiani

di Redazione
Prima sconfitta per i campioni d'Italia. Morellini azzera l'attacco dell'UnipolSai. Nel box per i laziali Giordani sugli scudi
Yuri Morellini
Yuri Morellini
© Bassani - FIBS

La UnipolSai arresta la sua marcia dopo tre sole vittorie, cedendo all'Angel Service Nettuno, che ha vinto 6 a 4, gara 2 del secondo turno della prima fase di regular season campionato IBL 2017. Partita viva per due terzi, con ospiti sul 2 a 1 al primo inning, poi ribaltata al quarto dai biancoblu, ma di nuovo e definitivamente dei laziali nel corso del decisivo quinto inning.

Partita vinta comunque meritatamente dagli ospiti, ma Bologna può recriminare, seppur con se stessa, per un paio di errori difensivi che hanno decisamente aperto la strada al Nettuno. A partire dalla giocata iniziale, un lungo pop a destra mal difeso da Russo con il corridore salvo in terza, poi agevolmente a punto sulla successiva battuta in diamante di un compagno, poi l'errore di Robel Garcia al quinto inning, quando l'UnipolSai era appena riuscita a ribaltare il punteggio inizialmente sfavorevole e Andrea Pizziconi (lanciatore perdente, 4.2 inning, 6 valide, 9 strikeout, nessun punto guadagnato) sembrava in pieno controllo. Dal 3 a 2 per i biancoblu si è passati al 5 a 3 per gli ospiti, con un ingresso in partita non buono di Panerati nel corso della ripresa e un punto subito anche nell'inning successivo dopo una mini rimonta, che ha fissato il risultato che la Fortitudo non è più riuscita a cambiare. Nettuno più pungente in attacco (13 valide contro 10). Federico Giordani (2 doppi e 2 RBI) è stato una spina nel fianco, ma tutto il lineup dei laziali ha battuto almeno una valida, due anche per Mercuri, Bermudez (altro martello) e Luna. Man of the match Yuri Morellini, che è salito sul mound nel corso del quinto inning, trovando un importante successo personale con sole 3 valide e una base ball concesse a quello che fino a stasera si era dimostrato l'attacco più in forma dell'intera IBL. Sotto tono questa sera, aggrappandosi un po' ai due stranieri (2 su 4 per Flores e 3 su 4 per Osman Marval, autore anche di un doppio). Tre riprese finali infine per un buon Corradini (3 valide, una base ball, uno strikeout), che ha avuto il merito di tenere in partita i suoi. Il San Marino (2 vittorie sul Rimini ancora a secco) è l'unica squadra a punteggio pieno nei due gironi. Per Bologna, Nettuno e Novara una sola sconfitta in quattro gare disputate.

Un errore di Russo, che manca la presa sulla battuta a destra di Sellaroli, apre la partita, con il corridore che arriva salvo fino in terza e segna sulla battuta di Retrosi sul pitcher. Con due out sul tabellone, questa volta è Pizziconi ad andare in difficoltà, subendo in sequenza le valide di Mazzanti, Luna e Giordani, il cui doppio lungolinea a sinistra provoca l'entrata del secondo punto degli ospiti. Al cambio di campo, la Fortitudo dimezza lo svantaggio con Nosti, che guadagna quattro ball, avanza sul sacrificio di Robel Garcia e segna sulla valida al centro di Flores. La successiva valida di Marval è poi vanificata dalla battuta in doppio gioco di Vaglio. Al secondo inning, senza battere, i biancoblu si avvicinano a casa base, con Sambucci in base su errore, poi arrivato sino in terza su un paio di lanci pazzi, ma questa volta non arriva la valida. Un lungo doppio di Retrosi in mezzo agli esterni apre il terzo attacco ospite, ma Pizziconi con buona sapienza ed esperienza esce dall'inning senza danni. Nella parte bassa Nosti trova la valida, ma questa volta Garcia vanifica con un doppio gioco e si chiude così il primo terzo di partita. Pizziconi a suon di strikeout sale in cattedra, mentre al quarto inning Bologna prova a rendersi pericolosa. Apre la valida di Marval e la successiva di Sambucci con mazza rotta, dopo l'out di Vaglio, è un batti e corri. Marval arriva in terza e segna sulla battuta secca di Ambrosino, che Mercuri non riesce a trattenere, una valida interna che porta al pareggio, 2 a 2. Grimaudo conquista quattro ball e a basi piene Russo batte in scelta difesa (out a casa base), poi dopo tre ball arriva un lancio che colpisce Nosti, per l'ingresso del punto "forzato" del vantaggio UnipolSai, 3 a 2, punteggio sul quale si chiude la ripresa sull'out di Garcia. Il terza base italo dominicano si rende poi colpevole di un errore al quinto inning sulla battuta di Bermudes, salvo in seconda base. Pizziconi prosegue la sua scia incredibile di strikeout su Mazzanti, ma non evita la valida al centro di Luna, che porta il risultato in pareggio e il cambio sul mound con Panerati. Dopo una lunga sfida, un lungo doppio al centro di Giordani scavalca gli esterni e porta i laziali nuovamente in vantaggio 4 a 3. Il singolo a destra di Sparagna aumenta il vantaggio ospite a due lunghezze. Al cambio di campo si inizia con il singolo al centro di Flores, che segna il capolinea anche per Andreozzi, sostituito a lanciare da Morellini. Marval lo affronta aggressivo, con una lunga battuta a destra che Giordani non riesce a difendere: è un doppio e la Fortitudo accorcia. Vaglio fa avanzare Marval con un perfetto sacrificio, ma Sambucci e Ambrosino non riescono a confezionare il pareggio. Non bene Panerati al sesto inning, quando subisce un singolo da Sellaroli, che avanza su lancio pazzo e ristabilisce le distanze sul 6 a 4 sulla valida a sinistra di Bermudez. Si arriva alle tre riprese finali, con Corradini che sale sul mound della Effe. Occhi puntati sugli ultimi attacchi biancoblu, ma il primo nei fatti si esaurisce sulla battuta in doppio gioco di Flores che vanifica la valida da leadoff di Garcia. All'ottavo inning il Nettuno riempie le basi (valide di Mercuri e Bermudez, base a Retrosi) con Mazzanti a battere, ma Corradini lo costringe a una innocua in diamante. Ancora polveri bagnate invece per i biancoblu, che non vanno oltre la valida da leadoff di Vaglio, poi terzo out su tentativo di rubata. Anche all'ultimo assalto Bologna mette il leadoff in base (Grimaudo per ball), ma non è serata e le ultime residue speranze si spengono sull'out di Garcia.

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

24 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino, perché Mario Chiarini

24 nov 2017
Mercato

Bologna prende l'olandese Lampe

21 nov 2017
Italian Baseball League

Michelini: quale campionato?

20 nov 2017
Italian Baseball League

Pillisio verso la Presidenza del Rimini

17 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino ha scelto Mario Chiarini

17 nov 2017
Major Leagues

Carlos Beltran dice addio al baseball giocato

16 nov 2017
Major Leagues

MLB, Molitor e Lovullo eletti manager dell’anno

15 nov 2017
Major Leagues

A Judge e Bellinger il “Rookie of the Year”

14 nov 2017
Mercato

Anche Sambucci torna a Parma

12 nov 2017
Italian Baseball League

E' stato Nanni a dire basta

10 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino-Nanni, è già finita

10 nov 2017
Major Leagues

I bomber della Major, ecco i Silver Slugger 2017

10 nov 2017
Varie

Spring-training all’italiana: parte la “Pizza League”

9 nov 2017
Mercato

Ricardo Paolini al Parma

8 nov 2017
Major Leagues

Addio Roy: il mondo del baseball piange Halladay

4 nov 2017
Mercato

Torna a casa Poma

2 nov 2017
Major Leagues

“Houston, non abbiamo un problema ma finalmente l’anello”

30 ott 2017
Major Leagues

Una folle gara-5 porta gli Astros a un passo dal trionfo

27 ott 2017
Major Leagues

Goodbye New York: Girardi lascia gli Yankees

26 ott 2017
Major Leagues

Incredibili Astros, 11 riprese per mettere ko i Dodgers

26 ott 2017
Baseball.it Awards

"Baseball.it Awards 2017", la corsa continua...

25 ott 2017
Major Leagues

World Series roventi, ai Dodgers la prima sfida

23 ott 2017
Major Leagues

Houston raggiunge Los Angeles alle World Series

22 ott 2017
European Baseball Series

L'Italia non concede il "tris"  

21 ott 2017
European Baseball Series

Bis azzurro nelle European Series


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy