Baseball.it

L’insostenibile voglia di riscatto del Tommasin Padova

di Sergio Simionato
La squadra 2017 di Aluffi è un giusto mix tra l’esperienza dei veterani e l’entusiasmo dei rookie. Obiettivo: far crescere il gruppo e puntare con fiducia alla qualificazione per i playoff. Il valore aggiunto dell’ex-Major Teahen
Il manager del Padova, Francesco Aluffi, all'Opening Game 2016 contro il Rimini
Il manager del Padova, Francesco Aluffi, all'Opening Game 2016 contro il Rimini
© Lorenzo Bellocchio (FIBS.it)

C'è tanta voglia di riscatto per il Tommasin Padova nella nuova stagione della Italian Baseball League che scatta venerdì con il debutto esterno a San Marino. Dopo il difficile campionato 2016 che ha riservato ben poche soddisfazioni all'unico team veneto impegnato in IBL, il patron Tommasin e i suoi collaboratori hanno in parte rivoluzionato il roster puntando ad un giusto mix di esperienza e di entusiasmo inserendo in rosa interessanti prospetti. Accanto ai confermati Sandalo, Pacini, Sciacca, Medoro e Martone, ci saranno, infatti, i promettenti rookie quali il ricevitore Elia Marinig (classe 1998) e l'esterno Andrea Berini, entrambi dal Ronchi dei Legionari.
Una conferma e un nuovo arrivo, invece, sul monte di lancio patavino. Torna a vestire la casacca biancorossa il 27enne venezuelano Roberto Canache che ben si è comportato nella passata stagione. Accanto a lui il nuovo arrivo, il mancino dominicano Yunior Novoa che vanta significative esperienze in Triplo A americano e in Messico.
Nelle partite riservate ai lanciatori italiani, il partente dovrebbe essere Simone Bazzarini, chiamato ad importanti conferme dopo una buona annata, mentre Matteo Spada, Diego Fabiani e Enrico Crepaldi, quest'ultimo di ritorno in Veneto dopo l'esperienza del 2016 al San Marino, saranno i rilievi.
Da segnalare tra le novità anche il terza base venezuelano Carlos Perdomo che in Minor League si è distinto con le organizzazioni dei Philadelphia Phillies e degli Houston Astros (doppio A nel 2014).
"Last but not least" il vero colpo di mercato del Tommasin che permetterà agli appassionati patavini di ammirare sul diamante del Plebiscito un campione del calibro di Mark Teahen: il californiano vanta 7 anni in Major League con i Kansas City Royals (5), i Chicago White Sox ed i Toronto Blue Jays (2) ed ha vestito la casacca del Team Canada al World Baseball Classic 2009. Desideroso di provare per sé e la famiglia una esperienza in Italia, ha già evidenziato personalità ed etica del lavoro che saranno sicuramente d'esempio per i propri compagni di squadra. I numeri parlano per lui: complessivamente, 831 partite in Major come prima base, terza base ed esterno destro con 759 valide su 2873 turni (media battuta .264), 163 doppi, 26 tripli, 67 fuoricampo, 332 punti battuti a casa e 45 basi rubate.
L'obiettivo del Padova è agguantare il quarto posto in regular season, l'ultimo ultimo per accedere ai play off, posizione che si contenderà con Parma, Nettuno e Novara. E per raggiungere lo scopo il Tommasin deve contare su una crescita importante dei giovani in rosa, confidando altresì nella voglia di rivalsa dei veterani confermati anche per questa stagione. Il calendario non aiuta Padova in questa rincorsa, anche se vi è la consapevolezza che le avversarie vanno affrontate tutte e che nessuna partita ha un esito già scontato. Il Tommasin incontrerà, infatti, nelle prime sei sfide tre ostiche avversarie come San Marino, Novara e Rimini. La T&A e i Pirati sono state semifinaliste nello scorso campionato di IBL, mentre i piemontesi rappresentano una concorrente diretta per il fatidico quarto posto.
La fiducia non manca tra i patavini e i primi segnali nel precampionato sono incoraggianti. Il manager Francesco Aluffi, ha rimarcato come "Padova sta cercando di costruire la mentalità corretta e l'analisi degli allenamenti pare dire che si è sulla strada giusta. Vi è la necessità di far crescere il gruppo e di puntare nello stesso tempo a un bel piazzamento in classifica. Il valore aggiunto dato dalla presenza in roster di Teahen, vero professionista già visto lavorare molto bene durante gli allenamenti, si spera possa rappresentare quel quid in più per garantire al patron Tommasin ed al pubblico di Padova le soddisfazioni che meritano".

IL ROSTER 2017 DEL TOMMASIN PADOVA

 

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

12 dic 2017
Varie

Addio a Everardo Dalla Noce, fu Presidente FIBS nel 2001

12 dic 2017
Baseball.it Awards

"Baseball.it Awards 2017”, Rimini e Bologna al top

9 dic 2017
Italian Baseball League

Zangheri-Pillisio, la staffetta ora è realtà

6 dic 2017
Mercato

De Wolf, un belga a San Marino

6 dic 2017
Mercato

Rimini ingaggia il pitcher Cerilio Soleana

4 dic 2017
Mercato

Juan Martin è il primo ingaggio della T&A San Marino

2 dic 2017
Italian Baseball League

Il Città di Nettuno batte un altro colpo: annunciato Colagrossi

2 dic 2017
Italian Baseball League

Potrebbe non essere una categoria in via di restrizione

1 dic 2017
Serie A Federale

Andrea Mazzoni è il nuovo manager della Farma

1 dic 2017
Visto da...

“Non lasciamo morire questo nostro, amato baseball”

30 nov 2017
NCAA

Dall’Italia al Texas: la grande occasione di Matteo Bocchi

29 nov 2017
Italian Baseball League

Fortini: "una squadra forte per l'IBL"

29 nov 2017
Mercato

Pillisio spara i primi due colpi

29 nov 2017
Varie

“Premio Donnabella” a Passarotto e alla memoria di Ambrosioni

28 nov 2017
Italian Baseball League

Il Città di Nettuno vuole l'IBL e annuncia Paolino Ambrosino

25 nov 2017
BaseballNow

Totoni Sanna: un anno all' "opposizione"

25 nov 2017
Varie

Andrea Marcon, vi racconto il mio primo anno da presidente Fibs

24 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino, perché Mario Chiarini

24 nov 2017
Mercato

Bologna prende l'olandese Lampe

21 nov 2017
Italian Baseball League

Michelini: quale campionato?

20 nov 2017
Italian Baseball League

Pillisio verso la Presidenza del Rimini

17 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino ha scelto Mario Chiarini

17 nov 2017
Major Leagues

Carlos Beltran dice addio al baseball giocato

16 nov 2017
Major Leagues

MLB, Molitor e Lovullo eletti manager dell’anno

15 nov 2017
Major Leagues

A Judge e Bellinger il “Rookie of the Year”


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy