Baseball.it

Scopriamo i 28 moschettieri dell'Italia al World Baseball Classic

di Redazione
Da Crepaldi a Poma: ecco chi sono i giocatori scelti da Marco Mazzieri per riportare l'Italia ai vertici del mondo. Cecchini e Nimmo prime scelte dei New York Mets, Maestri l'unico con quattro edizioni
Alessando Maestri uno dei venti giocatori ad avere quattro partecipazioni al Classic
Alessando Maestri uno dei venti giocatori ad avere quattro partecipazioni al Classic
© Ezio Ratti - FIBS

La storica vittoria contro i Chicago Cubs, campioni MLB 2016, ha fatto scoprire agli appassionati un gruppo di giocatori che, con grinta e determinazione, permettono all'Italia di presentarsi al World Baseball Classic con un blglietto da visita speciale. E' dunque il momento per conoscere i ventotto moschettieri azzurri che nella notte tra giovedì e venerdì faranno il loro debutto al Mondiale contro il Messico, pronti a stupire e a guadagnarsi ancora una volta un lasciapassare per il secondo turno, a San Diego.
LANCIATORI: Filippo Crepaldi (25 anni), ha preso il posto dell'infortunato Teran. E' all'esordio nel Classic, dopo aver vinto lo scudetto con Bologna.
Tiago Da Silva (32 anni) dopo aver lasciato il campionato italiano e il San Marino, è stato trasformato in rilievo e closer. Nel 2016 ha vestito le casacche di due formazioni messicane di triplo A, Città del Carmen e Aguacalientes. Vanta 32 presenze in azzurro.
Mike DeMark (34 anni), è il lanciatore vincente della super sfida con i Chicago Cubs. Ha debuttato pro nel 2007 in singolo A avanzato. Dal 2010 al 2012 ha giocato in triplo A. Nel 2016 era in Indipendent league con York Revolution, con 35 salvezze in 47 gare. Recentemente ha firmato con i Lions nel campionato di Taiwan.
Nick Fanti (21 anni) è il più giovane del gruppo. E' considerato un prospetto dei Philadelphia Phillies: nel 2016 ha chiuso con 7-0, 1.57mpgl.
Frailyn Florian (35 anni), gioca nel San Marino e ha disputato 12 gare in azzurro.
Sam Gaviglio (27 anni) scelto al 5° giro da St Louis, nelle ultime due stagioni ha giocato con Tacoma, Seattle, in triplo A.
Tommy Layne (33 anni) ha giocato la seconda parte di stagione con i New York Yankees, dopo aver iniziato il 2016 con Boston. Ha disputato 197 gare in Major league in cinque campionati, debuttando con San Diego.
Luis Lugo (23 anni), il pitcher venezuelano, che ha partecipato allo spring training con Cleveland, è stato assegnato ai Columbus Clippers in triplo A.
Alex Maestri (32 anni) il riminese è uno dei venti giocatori ad aver disputato le quattro edizioni del World Classic. Si presenta come free agent dopo aver iniziato il 2006 in Corea e averlo chiuso in Independent league in Giappone. Ha giocato in quattro continenti: Europa (Rimini e San Marino), Oceania (Brisbane, Australia), America (fino al doppio A con i Cubs) e Asia (in Giappone con gli Orix Buffaloes, Diamonds Gumna in Giappone e con gli Hamwka Eagles in Corea). Conta 31 presenze in azzurro.
A.J. Morris (31 anni), scelto al 4° giro da Washington, ha trascorso il 2006 tra il AAA e la Major league con Cincinnati.
Trey Nielsen (26 anni). Nello spring training con i St Louis Cardinals per mettersi in mostra, dopo aver chiuso la stagione a Memphis in triplo A.
Junior Oberto (36 anni). Il mancino venezuelano è uno dei veterani azzurri: arrivò in Italia a Bollate, poi il salto a Grosseto, con un perfect game nel 2007. Da qualche anno milita a San Marino. Con la partenza di ieri sera contro gli Oakland è arrivato a venti presenze in azzurro.
Jordan Romano (24 anni). E' uno dei giovani interessanti che ha voluto in squadra Mazzieri. Fa parte dell'organizzazione di Toronto che lo ha utilizzato in singolo A a Lansing.
Pat Venditte (32 anni). Famoso per la caratteristica di lanciare sia con la destra che la sinistra, nel 2016 ha giocato in Major league (dove ha debuttato nel 2015 con Oakland) con Toronto e Seattle.
RICEVITORI: Drew Butera (34 anni). Il catcher di Kansas City è una delle stelle di questa Italia ambiziosa. Scelto al quinto giro dai New York Mets, ha debuttato in Major league dal 2010. In otto stagioni ha messo insieme 351 presenze.
Francisco Cervelli (31 anni). Torna al World Classic dopo essere stato assente nel 2013. Venezuelano di Valencia, ha firmato il primo contratto da professionista nel 2005 e ha dsebuttato in Major league nel 2008. Ha collezionato 481 presenze in Massima lega.
Nick Morreale (29 anni). Sostituisce l'infortunato Sabbatani. Giova nel San Marino. E' l'utility del gruppo.
INTERNI: Gavin Cecchini (24 anni). E' uno dei giocatori sui quali è scommesso Mazzieri. Prima scelta dei New York Mets nel 2012. Nel settembre 2016 ha giocato le prime quattro partite di Major league. La sua famiglia proviene dalla Toscana, dal paese di Coreglia, in provincia di Lucca.
Chris Colabello (34 anni). Il prima base originario di Rimini ha lasciato l'organizzazione i Toronto dopo un 2015 da miglior battitore (321 di media) ed un 2016 da dimenticare, soprattutto per la squalifica per doping. E' stato assegnato da Cleveland Indians nella squadra di triplo A dei Columbus Clippers, ma nello spring training si è messo in evidenza. Lo staff azzurro confida nella sua voglia di riscatto.
Daniel Descalso (31 anni). E' il seconda base dell'Italia: nel 2016 ha giocato 99 partite in Major league con Arizona.E' stato scelto nel terzo giro da St Louis nel 2007.
Alex Liddi (29 anni). E' tornato in campo dopo un'operazione al ginocchio, effettuata al termine di una bella stagione con i Quintana Roo in triplo A messicano. Al Classic chiede un contratto, visto che è attualmente free agent. E' il primo e unico italiano ad aver giocato in Major league: 61 volte con la maglia dei Seattle Mariners. E' anche l'unico azzurro ad aver vinto la serie del Caribe. Ha disputato 59 gara con l'Italia.
Drew Maggi (28 anni). Contro i Cubs è stato utilizzato come esterno, contro Oakland in terza base. Nel 2016 ha giocato prima la prima volta in triplo A con Oklahoma.
Rob Segedin (29 anni). Il match winner della gara con i Cubs ha esordito in Major league con i Dodgers nel luglio 2016, mettendo insieme 40 gare.
Alessandro Vaglio (28 anni). Può essere considerato il miglior giocatore italiano. Ha debuttato a Grosseto, prima di diventare una bandiera del Bologna, con la quale ha vinto anche lo scudetto 2016. Ha 57 presenze in nazionale.
ESTERNI: John Andreoli (27 anni). E' nel pieno della maturità e nel 2017 potrebbe esordire finalmente in MLB con i Chicago Cubs, dopo aver firmato 12 fuoricampo con Iowa in triplo A.
Mario Chiarini (34 anni). Al World Classic del 2009 ha effettuato una delle prese più belle della sua carriera. E' al terzo Mondiale. Gioca nel San Marino dopo aver giocato una vita con la squadra della sua città, Rimini. Ha giocato nelle Minors di Seattle. E' il recordman di presenze azzurre tra i giocatori in attività, 170.
Brandon Nimmo (24), la mazza di questo giocatore, prima scelta dei New York Mets nel 2011, potrebbe essere decisiva per le fortune dell'Italia. Nel 2016 è stato il secondo miglior battitore del triplo A, poi ha giocato trentadue gare con i New York Mets, La famiglia è originaria di Fummone, Frosinone.
Sebastiano Poma (24). Debuttante al Classic dopo essere stato il miglior battitore della regular season con la maglia del San Marino. Una curiosità: in squadra ci sono tre atleti con la famiglia originaria della provincia di Palermo: Segedin, Layne e Maggi.
Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

26 mar 2017
Nazionale

Marco Mazzieri: «Ripartirò con un progetto nella mia Grosseto»

26 mar 2017
Mercato

Giordani, altro tassello per il Nettuno Baseball City

26 mar 2017
Italian Baseball League

Eduardo Sanchez: pronto per fare il partente nel Parmaclima 

25 mar 2017
Nazionale

«I miei dieci anni sulla panchina della nazionale italiana»

24 mar 2017
Baseball Ciechi

Baseball Ciechi: fuori tutti nel week end, tempo permettendo

24 mar 2017
Baseball e TV

Il softball maschile tema dominante del “Bar del Baseball”

23 mar 2017
Varie

Kennedy, arrivano (finalmente) segnali positivi

23 mar 2017
Italian Baseball League

Baseball "internazionale" a Novara

23 mar 2017
World Baseball Classic

World Baseball Classic 2017, gli USA sul tetto del mondo

22 mar 2017
World Baseball Classic

USA volano in finale e stanotte sfidano Portorico

22 mar 2017
Italian Baseball League

Torna l'amore tra Andrea Sellaroli e il Nettuno City

21 mar 2017
Baseball Ciechi

Lampi Milano e Blue Fire CUS Brescia infiammano l'Opening Day

21 mar 2017
World Baseball Classic

Portorico soffre con l’Olanda ma è ancora in finale

21 mar 2017
World Baseball Classic

Aspettando Portorico, l’Olanda strizza l’occhio alla finale

20 mar 2017
Varie

Nettuno ospita conferenza inedita su “La Città del baseball"

20 mar 2017
World Baseball Classic

WBC: le semifinali sono Porto Rico-Olanda e Giappone-Usa

20 mar 2017
Italian Baseball League

Spring training a Nettuno, tedeschi tra partite e ripetute in spiaggia

17 mar 2017
Italian Baseball League

Nettuno punta Sebastian Fontana e ospita tre squadre tedesche

17 mar 2017
Baseball Ciechi

Il derby della Madunina apre il XXI campionato baseball ciechi

17 mar 2017
Olimpiadi

Verso Tokio 2020

16 mar 2017
Baseball e TV

WBC 2017, Nazionale e Italian Baseball League al “Bar del Baseball”

15 mar 2017
World Baseball Classic

Samurai imbattuti e alle semifinali assieme all'Olanda

14 mar 2017
World Baseball Classic

Chapeau Italia! Battuta dal Venezuela saluta il WBC 2017

13 mar 2017
Winter League

Il Rovigo non si accontenta e fa il bis nella Winter League

13 mar 2017
Visto da...

Dieci, cento, mille schermi: il Classic come risorsa


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy