Baseball.it

L'Anzio sgombera il "Reatini", c'è il rischio chiusura

di Davide Bartolotta
Via il materiale dallo stadio neroniano. Senza collaborazione impossibile fare la serie A federale e si avvicina l'ipotesi dell'addio
Lo stadio
Lo stadio "Renato Reatini" di Anzio
© Anzio Baseball

Non sono venti positivi quelli che spirano in queste ore sul litorale tirrenico. Questa mattina allo stadio Reatini, l'Anzio Baseball ha iniziato a portare via il proprio materiale e le proprie attrezzature. Un segnale preoccupante che potrebbe significare la fine della storica società tirrenica e che segna il culmine di una crisi che perdura da diversi anni. Diretta causa di tutto ciò, i vari movimenti che si stanno verificando a Nettuno. L'Anzio, infatti, in questi anni ha svolto il campionato grazie ad una collaborazione con Domenico Della Millia che però quest'anno ha iscritto il Nettuno Elite in serie A federale. Così l'Anzio si è ritrovato con otto giocatori cartellinati. davvero troppo pochi per allestire una squadra.

"Stiamo spostando il materiale verso un altro campo di Nettuno sul quale fanno attività altre società - ha detto il presidente dell'Anzio Mario Colaianni -  di cui al momento non possiamo parlare. Siamo iscritti al campionato di Serie A federale - specifica Colaianni - e abbiamo intenzione di giocare in questa stagione. Naturalmente - conclude - dovremo farlo in collaborazione con un'altra società: è inutile dire che il rischio di non giocare esiste".

Voci di corridoio parlano da settimane di una trattativa con il Città di Nettuno di Piero Fortini per unire le forze, trattative che sembra non essere mai realmente decollata, ma che potrebbe essere l'unica via per non scomparire del tutto.

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

23 apr 2017
Punto e a capo

C'è ancora chi è a zero, nel bene e nel male

23 apr 2017
Italian Baseball League

Doppietta della T&A sul campo del Rimini

23 apr 2017
Italian Baseball League

Il Nettuno vince a Bologna la partita dei lanciatori italiani

23 apr 2017
Italian Baseball League

Gonzalez domina sul monte

22 apr 2017
Italian Baseball League

La prima vittoria del ParmaClima è netta

22 apr 2017
Italian Baseball League

Il primo derby è della T&A

22 apr 2017
Italian Baseball League

Terzo centro per l'Unipolsai

21 apr 2017
Serie A Federale

Serie A, sabato si riaccendono i riflettori dello stadio Jannella

21 apr 2017
Italian Baseball League

L’italo-venezuelano Fernan Delgado rafforza Novara

21 apr 2017
Baseball e TV

La sfida Bologna-Nettuno in diretta su “Il Bar del Baseball”

21 apr 2017
Playball

Rimini-San Marino, un derby sempre "caldo"

21 apr 2017
Varie

Milano, 25 aprile: la "liberazione" del Kennedy

19 apr 2017
Italian Baseball League

Caso-Garbella: errore sì, ma ininfluente

18 apr 2017
Major Leagues

Udite, udite… gli Yankees sono tornati!

16 apr 2017
Serie A Federale

Collecchio quanto 6 bello! Grosseto imbattuto anche a Viterbo

16 apr 2017
Punto e a capo

Nell'uovo di Pasqua la sorpresa si chiama Novara

14 apr 2017
Playball

Playball: l'Italian Baseball League dalla A alla Z

14 apr 2017
Serie A Federale

Serie A, Collecchio difende il primato con la matricola Grizzlies Torino

14 apr 2017
Varie

Baseball.it e OA Sport in partnership per far crescere il "batti e corri"

14 apr 2017
BaseballNow

Il canto del cigno dell'IBL

13 apr 2017
Italian Baseball League

Per la Tommasin un inizio tutto in trasferta

13 apr 2017
Verso il PlayBall

Sarà un'UnipolSai diversa

13 apr 2017
Coppa Campioni

Ufficiale il calendario della Coppa dei Campioni

13 apr 2017
Visto da...

Il dugout e gli spalti: istruzioni per il campionato

13 apr 2017
Italian Baseball League

Nettuno Baseball City, Mazzanti: "Vedo una squadra da finale"


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy