Baseball.it

Rimini, con Rosario e Duran rivoluzione quasi completa

di Carlo Ravegnani
Il 30enne pitcher dominicano e l’esterno ex-Nettuno e San Marino gli ultimi colpi in ordine di tempo. Ora il tassello finale da inserire nella squadra di Ceccaroli: uno straniero agli esterni in grado di cavarsela anche come interbase
Il dominicano Jose Rosario
Il dominicano Jose Rosario
© Laprensa.com.ni

La rivoluzione dei Pirati è quasi completa. I temporali del "Falchi" nella finale scudetto 2016, parliamo di oltre cinque mesi fa, hanno spazzato via anche almeno una metà del roster della passata stagione, soprattutto nel line-up. Il resto l'ha fatto la nuova formula del campionato con due sole partite, che di fatto hanno "obbligato" la società riminese a fare delle scelte, preferendo i neo Asi Teran ed Escalona (oltre al confermato Richetti) a Rivera e Corradini, con quest'ultimo che lascia la Romagna dopo tante battaglie.
Restando in tema di monte di lancio, la grossa novità è rappresentata da Josè Maria "Paniagua" Rosario, 30enne pitcher dominicano che lo staff dei Pirati ha individuato anch'egli nella Liga Nicaraguense. Parliamo di un lanciatore destro, dalla velocità attorno alle 90 miglia, dotato anche di un buon cambio, salito fino in Triplo A con la franchigia dei Marlins e sempre al top delle classifiche in Messico e Repubblica Dominicana. Poche settimane fa ha chiuso con qualche difficoltà la serie finale per il titolo, ma era reduce da una regular season coi fiocchi: primo nelle partite vinte (7), secondo per media pgl (2.28) dietro Gustavo Martinez e strike-out (54) alle spalle di De la Cruz. Un partente affidabile, ma con la capacità di adattarsi anche a rilievo, qualora il manager riminese Paolo Ceccaroli decidesse di alternarlo a Ricardo Hernandez.
Dicevamo del line-up rivoluzionato, perché hanno lasciato la Romagna, per svariati motivi, sei dei primi sette battitori titolari nell'ultima finale scudetto. Desimoni e Retrosi hanno fatto ritorno a casa, Flores e Ramos saranno avversari con le casacche di Bologna e Novara, Mayora e Camargo sono rientrati in patria.
Dal primo colpo, quello di Infante, all'ultimo in ordine di tempo, quello di Duran (per anni "nemici" giurati dei Pirati) annunciato proprio ieri dalla società che però aveva da tempo in mano il contratto dell'ex Nettuno e San Marino, in mezzo Rimini ha lavorato per affidare a "Ciga" un buon nove. Confermando Zappone, che si alternerà in seconda con il ristabilito Noguera, Di Fabio nell'hot corner, Bertagnon e Giovannini dietro il piatto, ingaggiando Garbella e Malengo, in attesa del "sì" definitivo di Federico Celli che tornerà a Rimini attorno al 20 febbraio e deciderà il suo futuro. Insomma, una squadra ormai completa, con l'ultimo tassello da inserire, uno straniero da piazzare all'esterno sinistro, ma che possa anche essere in grado di cavarsela all'interbase.

 

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

24 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino, perché Mario Chiarini

24 nov 2017
Mercato

Bologna prende l'olandese Lampe

21 nov 2017
Italian Baseball League

Michelini: quale campionato?

20 nov 2017
Italian Baseball League

Pillisio verso la Presidenza del Rimini

17 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino ha scelto Mario Chiarini

17 nov 2017
Major Leagues

Carlos Beltran dice addio al baseball giocato

16 nov 2017
Major Leagues

MLB, Molitor e Lovullo eletti manager dell’anno

15 nov 2017
Major Leagues

A Judge e Bellinger il “Rookie of the Year”

14 nov 2017
Mercato

Anche Sambucci torna a Parma

12 nov 2017
Italian Baseball League

E' stato Nanni a dire basta

10 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino-Nanni, è già finita

10 nov 2017
Major Leagues

I bomber della Major, ecco i Silver Slugger 2017

10 nov 2017
Varie

Spring-training all’italiana: parte la “Pizza League”

9 nov 2017
Mercato

Ricardo Paolini al Parma

8 nov 2017
Major Leagues

Addio Roy: il mondo del baseball piange Halladay

4 nov 2017
Mercato

Torna a casa Poma

2 nov 2017
Major Leagues

“Houston, non abbiamo un problema ma finalmente l’anello”

30 ott 2017
Major Leagues

Una folle gara-5 porta gli Astros a un passo dal trionfo

27 ott 2017
Major Leagues

Goodbye New York: Girardi lascia gli Yankees

26 ott 2017
Major Leagues

Incredibili Astros, 11 riprese per mettere ko i Dodgers

26 ott 2017
Baseball.it Awards

"Baseball.it Awards 2017", la corsa continua...

25 ott 2017
Major Leagues

World Series roventi, ai Dodgers la prima sfida

23 ott 2017
Major Leagues

Houston raggiunge Los Angeles alle World Series

22 ott 2017
European Baseball Series

L'Italia non concede il "tris"  

21 ott 2017
European Baseball Series

Bis azzurro nelle European Series


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy