Baseball.it

Holland Series, Amsterdam porta Rotterdam a gara-6

di Pim Van Nes
Il Neptunus conduce 3-2 nella serie avendo vinto altrettante sfide consecutive (garadue, tre e quattro) ed ha finora segnato 25 punti. Sabato notte sul diamante del Familiestadion potrebbe già completare l'opera e laurearsi campione
Evert-Jan 't Hoen, manager del Neptunus Rotterdam
Evert-Jan 't Hoen, manager del Neptunus Rotterdam
© Henk Seppen

Sarà un weekend in cui, volente o nolente, le Holland Series decreteranno la squadra campione 2016. Sabato alle 13 (ed eventualmente domenica alle 14) le ultime sfide, quelle decisive. Domani ci saranno anche le telecamere della tv olandese NOS al Familiestadion di Rotterdam per seguire l'andamento di gara-6 delle finali orange, con i padroni di casa avanti 3-2 nella serie. Un mese e mezzo dopo in trionfo in notturna della Fortitudo Bologna, adesso tocca al Neptunus o ai Pirates portarsi a casa il titolom con una temperatura di ben 20 gradi nella post-season d'Olanda. Due grandi città si affrontano nella finale della Hoofdklasse. Rotterdam vede il titolo (25 punti segnati), Amsterdam lotterà fino alla fine senza cedere un lancio (19 segnature). Mentre la Federazione KNBSB è pronta ad aprirsi verso le iniziative pro della European Baseball League.
L&D Amsterdam Pirates sta disputando la stagione senza il primo lanciatore partente, Rob Cordemans, e dalla Coppa Campioni a Rimini anche senza il lanciatore partente numero 2, Kevin Heijstek. Nonostante tutto i Pirati sono riusciti ad arrivare alle Holland Series grazie ad un affidabile parco lanciatori. Ad esempio, come il 20enne Tom de Blok, ormai noto in Italia come closer vincente nella finale contro il Rimini di Candelario (6-5 in 10 riprese). I giovani lanciatori di Amsterdam, dopo la trasferta romagnola, hanno lavorato più riprese di quelle programmate inizialmente. Sola verso la fine della stagione, il 41enne Cordemans è tornato in campo sia nella Hoofdklasse che nell'Europeo di Hoofddorp. Adesso la squadra degli Urbanus (manager Charles e figlio Nick in seconda base) si prepara per il weekend clou del campionato nazionale. Favorito nelle Holland Series senza dubbio il Curacao Neptunus, detentore del titolo 2016, sorpreso però dai Pirati di Amsterdam ai supplementari di garauno giocata a Rotterdam e in garasei ad Amsterdam. Il Neptunus aveva vinto tre match consecutivi: garadue, garatre e garaquattro. Forse troppo convinti, per la seconda volta il Neptunus si è fatto rimontare in gara-5. Qualche turbolenza a Rotterdam, dove prima delle Holland Series il presidente ha annunciato la partenza dopo stagione 2016 del manager, il miglior coach europeo Evert-Jan 't Hoen.
BASEBALL & MEDIA - Da quando il CIO a Rio ha accettato la richiesta di Tokyo 2020 di ospitare un torneo baseball e un torneo di softball durante i Giochi Olimpici, i media olandesi hanno ritrovato la strada verso il baseball nazionale ed europeo. Ha esordito nel baseball il canale tv commerciale Ziggo - in competizione con la TV nazionale NOS - che ha trasmesso live tutte le gare della Nazionale orange durante l'Europeo di Hoofddorp dal 9 al 18 settembre. Dal canto suo la NOS-TV ha garantito la propria copertura alle Holland Series. Anche i giornalisti della carta stampata hanno realizzato più articoli e con maggior spazio dedicato al baseball da quando il nostro sport è stato ufficialmente inserito nel prossimo programma olimpico.
KNBSB - Dal maggio scorso, la federazione olandese di baseball e softball ha un nuovo direttore generale: si tratta dell'ex-lanciatore Bart Volkerijk (59 anni) che ha giocato nell'ADO de L'Aja (1974-96) e con la Nazionale maggiore (71 gare, 9 Europei, 7 Mondiali, 1 Olimpiade). Il suo record nazionale di 150 gare vinte nella Hoofdklasse è stato migliorato solo nel 2012, quando Cordemans arrivava a 151 come partente dei Pirates contro lo Sparta/Feyenoord a Rotterdam. Volkerijk è comunque ancora oggi il "Mister K" della Hoofdklasse col suo record di 1948 strike-out. Da cinque mesi Volkerijk lavora a un rilancio delle federazione con pubbliche relazioni negli stadi, nel mondo commerciale e nell'ufficio della KNBSB a Nieuwegein.
EBL - Ultima notizia riguarda un accordo tra la federazione olandese e la European Baseball League, creata da Wim van den Hurk. Dalla stagione 2017 giocatori olandesi avranno il diritto di partecipare alle gare EBL e le societa della Hoofdklasse potrano formare selezioni con questo obiettivo. Il trofeo assegnato alla squadra vincente della EBL è stato nominato "Gregory Halman Trophy", talento scoperto da Mauro Mazzotti per i Seattle Mariners, dove Halman era compagno e amico di Alex Liddi. Halman ha anche partecipato allo European Big Leaguers Clinic tenutosi a Parma nel 2011.

 

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

14 dic 2017
Mercato

Il "caso Sabbatani"

14 dic 2017
Italian Baseball League

"Peppe" Natale per l'UnipolSai

12 dic 2017
Varie

Addio a Everardo Dalla Noce, fu Presidente FIBS nel 2001

12 dic 2017
Baseball.it Awards

"Baseball.it Awards 2017", Bologna e Novara al top

9 dic 2017
Italian Baseball League

Zangheri-Pillisio, la staffetta ora è realtà

6 dic 2017
Mercato

De Wolf, un belga a San Marino

6 dic 2017
Mercato

Rimini ingaggia il pitcher Cerilio Soleana

4 dic 2017
Mercato

Juan Martin è il primo ingaggio della T&A San Marino

2 dic 2017
Italian Baseball League

Il Città di Nettuno batte un altro colpo: annunciato Colagrossi

2 dic 2017
Italian Baseball League

Potrebbe non essere una categoria in via di restrizione

1 dic 2017
Serie A Federale

Andrea Mazzoni è il nuovo manager della Farma

1 dic 2017
Visto da...

“Non lasciamo morire questo nostro, amato baseball”

30 nov 2017
NCAA

Dall’Italia al Texas: la grande occasione di Matteo Bocchi

29 nov 2017
Italian Baseball League

Fortini: "una squadra forte per l'IBL"

29 nov 2017
Mercato

Pillisio spara i primi due colpi

29 nov 2017
Varie

“Premio Donnabella” a Passarotto e alla memoria di Ambrosioni

28 nov 2017
Italian Baseball League

Il Città di Nettuno vuole l'IBL e annuncia Paolino Ambrosino

25 nov 2017
BaseballNow

Totoni Sanna: un anno all' "opposizione"

25 nov 2017
Varie

Andrea Marcon, vi racconto il mio primo anno da presidente Fibs

24 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino, perché Mario Chiarini

24 nov 2017
Mercato

Bologna prende l'olandese Lampe

21 nov 2017
Italian Baseball League

Michelini: quale campionato?

20 nov 2017
Italian Baseball League

Pillisio verso la Presidenza del Rimini

17 nov 2017
Italian Baseball League

San Marino ha scelto Mario Chiarini

17 nov 2017
Major Leagues

Carlos Beltran dice addio al baseball giocato


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy