Baseball.it

Liverziani, stella e ritiro

di Mino Prati
Il capitano della Fortitudo annuncia la sua decisione di appendere il guanto al chiodo. 1111 partite nel massimo campionato, 103 in azzurro, sette scudetti, cinque dei quali a Bologna, 105 fuoricampo in carriera, primo in assoluto nelle basi su ball
Claudio Liverziani
Claudio Liverziani
© Renato Ferrini - Fortitudo Baseball

Vinto il suo settimo scudetto, il quinto con la maglia della Fortitudo, quello della stella del club bolognese conquistata da capitano, Claudio Liverziani ha annunciato oggi la sua uscita dal baseball giocato. Lo ha fatto attraverso un comunicato del società, in cui precisa la sua decisione - che rispettiamo - di non rilasciare dichiarazioni in questo momento.
"Ho comunicato in società la mia volontà di appendere il guanto al chiodo. Decisione sofferta, per tutto quello che abbiamo condiviso insieme, ma allo stesso tempo consapevole e presa in totale serenità. Mi sento in dovere di ringraziare a cuore aperto tutto il mondo Fortitudo, dirigenti, staff tecnico, compagni di squadra, addetti e volontari, per avermi accolto e supportato in questi meravigliosi quattordici anni di baseball fianco a fianco. Mi sento un privilegiato per aver potuto giocare così tanti anni e orgoglioso di aver potuto concludere il mio percorso vincendo lo scudetto più ambito, quello della stella. Vi mando un ‘arrivederci' per altre nuove sfide da vincere insieme. Claudio Liverziani" recita la nota.
1111 partite nella massima serie (3° assoluto di tutti i tempi), 683 in biancoblù. 103 presenze in azzurro, con all'attivo tre Olimpiadi, un World Baseball Classic e un Mondiale. Cinque scudetti a Bologna e due a Rimini, due Coppe dei Campioni con la Fortitudo. Più sette Coppe Italia e una Coppa Ceb.
Nel campionato italiano: una media battuta vita di 325, una percentuale on base di 464 (4° assoluto), 1009 punti segnati (3° assoluto), 759 punti battuti a casa (10° assoluto), 1284 battute valide (5° assoluto), 267 doppi (5° assoluto), 105 fuoricampo 105 (13° assoluto), 972 basi per ball (1° assoluto; 2° Bianchi con 843), 243 basi rubate (5° assoluto).
Liverziani è nato a Novara il 4 marzo 1975 ha cominciato a giocare a baseball nel Porta Mortara. Ha esordito giovanissimo nell'allora serie A, a 16 anni con la maglia del Novara. Nel '96 è passato alla Juve Torino. Poi a 22 anni decide di andare oltre l'Atlantico, ingaggiato dalla franchigia dei Seattle Mariners, disputando due stagioni in singolo A nelle fila dei Winsconsin Timber Rattlers.
Nel 1999 Claudio ritorna in Italia, accettando le proposte del Rimini, nelle cui fila, in tre stagioni, vince due titoli di campioni d'Italia.
Nel 2002 approda sotto le Due Torri, per vincere cinque degli scudetti (l'ultimo quello della stella) del ciclo vincente della Fortitudo del terzo millennio, che dal 2003 al 2016 ha raddoppiato il numero dei trofei tricolori in bacheca, diventando il giocatore di sempre che ha vinto più titoli tricolori in biancoblù.
Una carriera che poteva essere ancora più ricca se Liverziani non avesse dovuto saltare due intere stagioni, 2010 e 2011, per una squalifica di due anni, dopo essere risultato positivo ad un controllo antidoping.

21 lug 2017
Playball

La IBL entra nel vivo, la situazione resta fluida

20 lug 2017
Italian Baseball League

Il Rimini è pronto

20 lug 2017
Italian Baseball League

Per la T&A c'è l'esame Tommasin

20 lug 2017
Italian Baseball League

Il Novara vorrebbe mettere in bastoni fra le ruote del Nettuno

20 lug 2017
Italian Baseball League

E' fra Rimini e Bologna la "partita" della settimana

20 lug 2017
Varie

Sui campionati la Federazione va avanti per la sua strada

19 lug 2017
Varie

Il camp della Major League sbarca a Milano

19 lug 2017
Baseball e TV

“Il Bar del Baseball–Extrainning”… e 13!

17 lug 2017
Serie A Federale

Redskins Imola e JR Grosseto approdano alla Final Four di serie A

16 lug 2017
Nazionale Giovanili

Italia Under 12 Europea

16 lug 2017
Punto e a capo

Giornata di sorprese, la classifica si accorcia

16 lug 2017
Italian Baseball League

Parma Clima per un pelo

16 lug 2017
Italian Baseball League

L'unico sweep è del Rimini

16 lug 2017
Italian Baseball League

Unipolsai sempre seconda

16 lug 2017
Italian Baseball League

Davide ferma Golia

15 lug 2017
Italian Baseball League

La capolista fatica più del previsto contro il Padule

15 lug 2017
Italian Baseball League

Alla fine passa il Nettuno

15 lug 2017
Italian Baseball League

Decide un colpito a basi piene

14 lug 2017
Playball

Rimini passa a Novara. In attesa dei “testa-coda”

14 lug 2017
Olimpiadi

“Game Time”: Fraccari e la nuova alba del baseball e softball

14 lug 2017
Italian Baseball League

Rimini per un punto al nono

13 lug 2017
Italian Baseball League

Ultima contro prima a Sesto Fiorentino

13 lug 2017
Italian Baseball League

Unipolsai a caccia di una inversione di tendenza a Padova

13 lug 2017
BaseballNow

La solita montagna e il solito topolino

13 lug 2017
Olimpiadi

Olimpiadi, Fraccari svela nuova brand identity e slogan


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy