Baseball.it

Johan Cruyff, addio ad uno dei più grandi tifosi del baseball

di Pim Van Nes
Il fuoriclasse olandese è morto oggi a 68 anni. Da piccolo si era messo in luce come talentuoso giocatore di baseball: "Ho dovuto smettere con il diamante, ma il rapporto speciale con il baseball è rimasto sempre intatto"
Johan Cruyff stringe la mano a Robert Eenhoorn durante gli Europei del 2007
Johan Cruyff stringe la mano a Robert Eenhoorn durante gli Europei del 2007
© Rob Jelsma

La comunità del baseball e softball olandese piange la morte di Johan Cruyff. La leggenda del calcio, dopo una lunga malattia, si è spento oggi a Barcellona all'età di 68 anni (era nato ad Amsterdam il 25 aprile del 1947). Cruyff ha perso la sua battaglia contro il cancro, ma ciò che rimane è il ricordo di uno dei più grandi personaggi nella storia dello sport olandese.
Oltre ad essere una stella del calcio a livello mondiale (402 gol in 716 partite ufficiali, considerato dopo Pelè il secondo miglior calciatore del ventesimo secolo), Cruyff durante la sua infanzia si era messo in luce come giocatore di baseball di talento. Era ricevitore nella squadra dell'Ajax e coprì quel ruolo fino a 15 anni. Aveva scelto il ruolo di catcher della squadra di Amsterdam perchè voleva guidare la sua squadra oltre che a consigliare il tipo di lancio in arrivo dal monte.
"Il mio interesse speciale per il baseball è nato quando ero piccolo. Quello che molti non sanno è che ero stato anche scelto per una nazionale giovanile di categoria e ho partecipato ad alcuni eventi internazionali. Ho cominciato a giocare anche a calcio e questo ha avuto un'accelerazione improvvisa. Ho dovuto smettere con il diamante, ma il rapporto speciale con il baseball è rimasto sempre intatto" raccontò Cruyff nel 2011 alla rivista olandese "Elf", in italiano "Undici".
Dopo aver concluso la sua carriera da giocatore, Cruyff si era stabilito a Barcellona con tutta la famiglia. Durante gli Europei di Baseball del 2007 proprio nel capoluogo della Catalogna, Ruud van Zetten (presidente della federazione olandese KNBSB) lo invitò ad assistere ad una partita. Cruyff scelse la semifinale tra l'Olanda e la Spagna, la sua seconda patria. Si era seduto in tribuna d'onore tra Van Zetten e la setlla degli anni sessanta, Hamilton Richardson. Generoso come sempre firmava tutte le palline da baseball rispondendo alle richieste dei numerosi tifosi olandesi durante la gara del penultimo giorno del torneo.
Anche il baseball Italiano seppe del giovane Cruyff come ricevitore, grazie all'Enciclopedia del Baseball realizzata da Giorgio Gandolfi e Enzo di Gesù nell'inverno ‘84/'85. Di Gesù voleva un capitolo sul baseball olandese e mi chiese come corrispondente del mensile TuttoBaseball di curare 5 pagine sulla storia orange. L'articolo sul catcher Johan Cruyff, a pagina 116, lo ritrae in una fotografia del 1959 con il suo coach americano Glenn Martin. Nell'articolo si parla anche dei suoi compagni di squadra Johan Neeskens (interbase) e Ruud Geels, che anche per motivi finanziari proseguire la carriera nel calcio. Piu recentemente anche La Gazzetta dello Sport, grazie a Mario Salvini, pubblicò un articolo sul giovane Cruyff con una fotografia assieme alla sua giovane squadra.

Licenza Creative Commons È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it.
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

27 apr 2017
Major Leagues

Storico: Ngoepe primo africano ad arrivare in Major

26 apr 2017
Nazionale

Nazionale: fumata bianca per Gerali nuovo manager

26 apr 2017
Italian Baseball League

Pirati, uno 0-4 “storico”

25 apr 2017
NCAA

Gianluca Dalatri, buon sangue non mente

24 apr 2017
Serie A Federale

Castenaso, un campione eterno chiamato Remigio Leal

24 apr 2017
Serie A Federale

Marcia senza soste in serie A per il Collecchio: ora sono otto vittorie

24 apr 2017
Varie

A Novara la Hall Of Fame, Guilizzoni primo indotto

23 apr 2017
Punto e a capo

C'è ancora chi è a zero, nel bene e nel male

23 apr 2017
Italian Baseball League

Doppietta della T&A sul campo del Rimini

23 apr 2017
Italian Baseball League

Il Nettuno vince a Bologna la partita dei lanciatori italiani

23 apr 2017
Italian Baseball League

Gonzalez domina sul monte

22 apr 2017
Italian Baseball League

La prima vittoria del ParmaClima è netta

22 apr 2017
Italian Baseball League

Il primo derby è della T&A

22 apr 2017
Italian Baseball League

Terzo centro per l'Unipolsai

21 apr 2017
Serie A Federale

Serie A, sabato si riaccendono i riflettori dello stadio Jannella

21 apr 2017
Italian Baseball League

L’italo-venezuelano Fernan Delgado rafforza Novara

21 apr 2017
Baseball e TV

La sfida Bologna-Nettuno in diretta su “Il Bar del Baseball”

21 apr 2017
Playball

Rimini-San Marino, un derby sempre "caldo"

21 apr 2017
Varie

Milano, 25 aprile: la "liberazione" del Kennedy

19 apr 2017
Italian Baseball League

Caso-Garbella: errore sì, ma ininfluente

18 apr 2017
Major Leagues

Udite, udite… gli Yankees sono tornati!

16 apr 2017
Serie A Federale

Collecchio quanto 6 bello! Grosseto imbattuto anche a Viterbo

16 apr 2017
Punto e a capo

Nell'uovo di Pasqua la sorpresa si chiama Novara

14 apr 2017
Playball

Playball: l'Italian Baseball League dalla A alla Z

14 apr 2017
Serie A Federale

Serie A, Collecchio difende il primato con la matricola Grizzlies Torino


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2017 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy