Baseball.it

IBL 2013, da Ronchi dei Legionari arriva il fatidico sì

di Redazione
I Black Panthers sciolgono ogni riserva e confermano la partecipazione alla First Division della squadra guidata da Paolo Da Re, Furlani e dal pitching-coach Rolando Cretis: "Regaliano a Ronchi una nuova opportunità sportiva"
Lo stadio Enrico Gaspardis di Ronchi dei Legionari
Lo stadio Enrico Gaspardis di Ronchi dei Legionari
© Comune di ronchi dei Legionari

I Black Panthers Ronchi dei Legionari sciolgono ogni riserva e confermano ufficialmente che prenderanno parte alla IBL 2013. La società presieduta da Luca Perrino, all'indomani dell'annuncio da parte del Presidente FIBS Fraccari, aveva fatto sapere che necessitava di 48 ore di tempo per superare, previa condivisione con l'intero Consiglio Direttivo, ogni legittimo dubbio in merito alla partecipazione nella First Division della IBL. Oggi ogni perplessità è stata rimossa e con una nota ufficiale hanno comunicato che saranno al via, nella prossima stagione, dell'Italian Baseball League.

"Il consiglio direttivo - si legge nel comunicato - valutato ogni piccolo particolare riguardante questo poderoso salto di categoria, ha comunicato alla Federazione Italiana Baseball e Softball ed al suo presidente, Riccardo Fraccari, il "nulla osta" ad essere nella griglia delle dieci formazioni che, nel 2013, saranno presenti in quella che è l'elite del baseball. Avevamo chiesto 48 ore di tempo dopo la riunione dei giorni scorsi a Parma - sottolinea il presidente Luca Perrino - e ciò non per mania di protagonismo o chissà per quale altro oscuro motivo. Se ciò è avvenuto è perchè volevamo che tutto il direttivo e tutti i collaboratori avessero l'idee chiare sul peso del lavoro che ci aspetta. Ci siamo riuniti per ore ed ore, abbiamo perso altri giorni per analizzare la cosa ed alla fine siamo felici della scelta che abbiamo fatto. Certo è che già da ora i New Black Panthers sono al lavoro per allestire tutto ciò che è necessario al fine di essere protagonisti dell'Ibl 2013. E non si tratta di lavorare solo sul materiale umano che sarà sapientemente curato dal manager Paolo Da Re, dal coach Alberto Furlani e dal pitching coach Rolando Cretis. Marketing, stadio, trasferte, organizzazione societaria: tutto rappresenta una novità per il sodalizio ronchese che, dal 2005 ad oggi, è salito dalla serie C alla serie A, per poi approdare in Ibl. Certo abbiamo fatto una scelta importante - ha aggiunto Perrino - ma speriamo che tutti siano dalla nostra parte, le istituzioni, il territorio, la città ed i tanti appassionati. A Ronchi dei Legionari regaliamo questa nuova opportunità sportiva, ma che è anche un'opportunità sociale ed economica. Ora non ci resta altro che rinnovare la richiesta di collaborazione a tutti coloro i quali ci sono sempre stati vicini ed hanno a cuore le sorti del baseball. I New Black Panthers si rendono conto del ruolo che ora andranno a "recitare" nel panorama sportivo del baseball ed è per questo che sono a disposizione di tutte le società del Friuli Venezia Giulia, con la volontà di crescere assieme per il bene del movimento e dei giovani talenti che rimangono e rimarranno l'ossatura della squadra. I New Black Panthers di Ronchi dei Legionari esordiranno il 6 aprile a Firenze, contro il Mastiff di Arezzo. Primo impegno allo stadio Enrico Gaspardis contro la Fortitudo di Bologna. Il campionato inizierà il 6 aprile per concludersi il 21 settembre. Ci saranno 3 soste: per la prima fase dell'Europeo per Club (3-8 giugno), per la serie di finale della stessa manifestazione (1 e 3 agosto) e per l'All Star Game (la data non è ancora stata individuata). Si giocherà un doppio incontro settimanale (venerdì e sabato, ma in caso di accordo tra le società si potrà giocare un doppio incontro il sabato) e le prime 4 disputeranno semifinali e finali al meglio delle 3 vittorie su 5 partite. In ogni partita sarà obbligatorio schierare in campo 7 giocatori di scuola italiana (ASI) e una partita (a scelta dei manager) sarà riservata al lanciatore ASI. Ogni squadra avrà a disposizione 4 visti per lavoro subordinato/sport, ma il tesseramento di uno straniero residente o comunitario comporterà la perdita di un visto. Le formazioni piazzate dal quinto al decimo posto disputeranno la fase preliminare della Coppa Italia, suddivise in 2 gironi da 3. Le vincenti si confronteranno poi con le sconfitte delle semifinali. La finale della Coppa Italia 2013 si giocherà il 28 e 29 settembre".

COMMENTA L'ARTICOLO
Il commento prima di essere visibile dovrà essere confermato attraverso l'indirizzo e-mail inserito nel modulo

Numero di pagine totlai=1
  1. 1Ezio CardeaScritto il 17 dic 2012 (11:33)

    "...per il bene del movimento e dei giovani talenti che rimangono e rimarranno l'ossatura della squadra." Esprimo i miei più sinceri complimenti non solo per la scelta ed il coraggio di entrare in IBL, ma per l'impegno di mantenere l'ossatura della squadra: questa volontà rappresenta non solo un giusto riconoscimento agli atleti che hanno contribuito a scrivere la storia della loro società, ma anche un premio in quanto viene loro data l'opportunità di continuare a "crescere". La qualcosa è un vantaggio non solo della squadra ma, come giustamente ricordato nella relazione del Consiglio Direttivo della Società, di tutto il movimento perchè questo è il solo modo (altro che Accademia!) di far crescere gli atleti. Finalmente un buon esempio, che spero sia seguito da qualunque altra società vorrà in futuro affrontare questa avventura. Complimenti ancora al New Black Panthers e tantissimi auguri.

TOT= 1 --- ---

3mag2016
Campionato Olandese

L'Olanda saluta il Giro d'Italia aspettando il giapponese Uezono

2mag2016
Italian Baseball League

Nanni rinuncia, San Marino affidato a Mazzotti

2mag2016
Serie A Federale

Impresa da primato per i Red Sox Paternò nella quinta di A

2mag2016
Baseball Ciechi

Firenze regina dell'Est, mentre ad Ovest la pioggia blocca Milano e Cagliari

2mag2016
Italian Baseball League

Un coriaceo Novara fa soffrire Rimini

1mag2016
Punto e a capo

Con la crescita di Novara Ibl ancora più equilibrata

1mag2016
Italian Baseball League

L'UnipolSai evita lo sweep con la T&A

30apr2016
Italian Baseball League

Magnifico Uviedo: il Nettuno si arrende al Parma

30apr2016
Italian Baseball League

La T&A annulla l'attacco dell'UnipolSai in gara-due

30apr2016
Italian Baseball League

Per il Rimini un big inning da sette punti all'11°

30apr2016
Italian Baseball League

Il Parma sbaglia Estrada

30apr2016
Italian Baseball League

Alla fine vince la T&A

29apr2016
Serie A Federale

Il maltempo costringe Bollate a rimanere a riposo  nella quinta di serie A

29apr2016
Italian Baseball League

Al Provini arrivano i campioni d'Italia

28apr2016
Baseball & Marketing

Parma-Zebre: accordo per i tifosi

28apr2016
Playball

Salta anticipo T&A-Unipol, torna sfida storica Parma-Nettuno

28apr2016
Italian Baseball League

Rimini a Novara per non regalare nulla

27apr2016
Major Leagues

E adesso nella città del vento si sogna in grande

27apr2016
Italian Baseball League

L'UnipolSai trova il San Marino

27apr2016
BaseballNow

Nanni pronto alla chiamata di San Marino

27apr2016
Italian Baseball League

Contro l'UnipolSai una T&A senza Bindi e Germano

27apr2016
Baseball Ciechi

Patrini da favola, domate anche le Tigri sarde

26apr2016
NCAA

Cecchini, una famiglia tutta in diamante

26apr2016
Serie A Federale

Ciarla e Marquez fanno volare il Pellegrini Jolly Roger

25apr2016
Italian Baseball League

Nettuno tre Novara zero


_______
Redazione Baseball.it

BASEBALL.IT è una testata giornalistica online regolarmente registrata al Tribunale di Bologna che si avvale della collaborazione volontaria e a titolo gratuito di giornalisti, esperti e semplici appassionati il cui obiettivo principale è quello di raccontare il baseball italiano e internazionale.

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti di BASEBALL.IT sono pubblicati sotto la licenza "Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia".
Se anche tu desideri collaborare ed entrare a far parte del nostro staff, contattaci con l'indicazione degli argomenti specifici su cui ti piacerebbe contribuire.
È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it. Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.

© 1998-2016 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna - Direttore Responsabile Filippo Fantasia - Privacy Policy