• English version
  • Versiòn en español
  • Version française
  • Nederlandse versie
  • Deutsch Version
  • Japanese version
  • Korean version
  • Scrivi a Baseball.it
  • Segui Baseball.it su Twitter
  • Segui Baseball.it su Facebook
  • Segui il canale TV di Baseball.it
  • Tieniti aggiornato su Baseball.it con gli RSS
Sabato 1 novembre 2014
3732 visitatori attualmente collegati
frecciaBaseball.it freccia Major Leagues freccia E' morto Gary Carter, campione dei Mets
  • Stampa l'articolo
  • Traduci l'articolo in inglese
  • Traduci l'articolo in spagnolo
  • Traduci l'articolo in francese
  • Traduci l'articolo in olandese
  • Traduci l'articolo in tedesco
  • Traduci l'articolo in giapponese
  • Traduci l'articolo in coreano

E' morto Gary Carter, campione dei Mets

di Redazione
"The Kid" aveva 57 anni: stroncato da un tumore al cervello diagnosticato lo scorso maggio. Con New York vinse le celebri World Series del 1986 battendo i rivali dei Red Sox. 19 anni in Major con Expos, Mets, Giants e Dodgers

Gary Carter esulta al 12° inning per la valida vincente contro gli Houston Astros
© CBSnews.com (AP Photo/Lou Requenia, File)

E' morto a 57 anni Gary Carter, sconfitto da un tumore al cervello di natura maligna che gli era stato diagnosticato lo scorso maggio. Il catcher, che contribuì al successo dei New York Mets nelle World Series del 1986 contro i Boston Red Sox, stavolta non è riuscito a vincere la sua sfida più grande, quella di battere il male incurabile che lo faceva soffrire da 10 mesi. A dare l'annuncio della scomparsa di Carter, eletto nel 2003 nella Hall of Fame, è stata ieri la figlia Kimmy Bloemers tramite il sito Internet della famiglia.
Carter, che era nato in California (a Culver City) l'8 aprile del 1954, soprannominato "The Kid", giocò 19 anni in Major League con Montreal Expos (dal '74 all'84 e nel '92), New York Mets (dall'85 all'89), San Francisco Giants (1990) e Los Angeles Dodgers (1991). Undici volte nella All-Star, ha battuto in totale 2.092 valide, 324 fuoricampo con .262 di media battuta. Il suo ultimo incarico nel baseball era stato quello di head coach della Palm Beach Atlantic University.
"Il mondo del baseball ha perso oggi uno dei suoi gladiatori ed io ho perso un amico" ha detto il lanciatore Ron Darling, suo ex-compagno di squadra nei Mets nell'86. "Gary Carter incarnava tutto ciò che puoi trovare in un eroe dello sport: un grande talento, un grande avversario, un buon padre di famiglia e un grande amico".


COMMENTA L'ARTICOLOCommenta l'articolo
Nome
E.mail

Acconsento alla notifica dei commenti successivi


È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
RICERCA ARTICOLI E NOTIZIE SU BASEBALL.IT
Ricerca personalizzata

LE ULTIME DI BASEBALL.IT

© 1998-2014 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna